Forum


ALTRO GIORNALE :: Forum :: Misteri
<< Discussione precedente | Discussione successiva >>   

La Costellazione di Orione

Vai a pagina       >>  
Autore Messaggio
prixi
00:12 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #1374
Registrato il: 23:03 27 ago 2010
messaggi: 5763
... forse la più conosciuta del cielo, grazie alle sue stelle brillanti e alla sua posizione vicino all'equatore celeste, che la rende visibile dalla maggior parte del mondo
La costellazione di Orione è famosa per contenere il più noto e studiato complesso nebuloso molecolare del cielo, in cui hanno luogo importanti fenomeni di formazione stellare ...
Antiche civiltà hanno fatto di questa costellazione un Mito



... ma ben prima di conoscere tutto ciò, fin da bambina, ho sempre sentito una forte attrazione verso di essa ...
come se dovesse significare qualcosa
come se ci fosse un intimo legame
un sentimento positivo ed al tempo stesso "magnetico" ...

Che cosa può significare secondo voi ?


Torna ad inizio pagina
farfalla5
00:21 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #180
Registrato il: 17:21 16 gen 2008
messaggi: 13206
Che bel topic questo, dai ripartiamo.... !
Intanto vorrei scoprire, basandomi sulla Legge dell' Uno, se questi esseri che ci hanno piantato qua sono tutti di questa costellazione o è (era) un misto galattico? Oppure la storia raccontata nelle tavolette sumere di Enki e Enil tratta di loro, cioè...di gente di Nibiru...dove si trova questo pianeta?
Se non erro Ra lo chiamava pianeta Marduk...
Bisogna riordinare le informazioni...
Brava Prixi, mi piace l' argomento

[ Modificato 00:21 07 feb 2012 ]





Torna ad inizio pagina
                                                
Richard
00:32 07 feb 2012
Redattore

Registrato il: 16:57 06 giu 2007
messaggi: 19658
Se parli del Ra Material mi pare sia scritto che sarebbe stata una Confederazione a intervenire sulla nostra evoluzione





Torna ad inizio pagina
                                                
farfalla5
00:51 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #180
Registrato il: 17:21 16 gen 2008
messaggi: 13206
Richard ha scritto ...

Se parli del Ra Material mi pare sia scritto che sarebbe stata una Confederazione a intervenire sulla nostra evoluzione

Riprendiamo lo studio...non me lo ricordo più con esattezza.





Torna ad inizio pagina
                                                
farfalla5
01:01 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #180
Registrato il: 17:21 16 gen 2008
messaggi: 13206
intanto....






Sessione 25
16 Febbraio 1981


RA: Sono Ra. Vi do il benvenuto nell’amore e nella luce dell’Infinito Creatore. Ora stiamo comunicando.

INTERVISTATORE: Possiamo continuare quanto iniziato ieri. Hai detto che circa 3.000 anni fa il gruppo di Orione se ne andò a causa della Diaspora. La Confederazione riuscì a fare qualche progresso dopo che il gruppo di Orione se ne andò?

RA: Sono Ra. Per molti dei vostri secoli, sia la Confederazione che la Confederazione di Orione si sono affaccendate l’una con l’altra sui piani al di sopra dei vostri stessi, diciamo così, piani nel tempo/spazio, dove vennero progettate macchinazioni e preparata l’armatura di luce. Le battaglie sono state e continueranno ad essere combattute su questi livelli.

Sul piano della Terra le energie erano state messe in moto, e ciò non determinò una grande chiamata. Si verificarono casi isolati di chiamate, una delle quali circa 2.600 dei vostri anni addietro nel luogo che voi chiamate Grecia (adesso) e che portò alla trascrizione e alla comprensione di alcune sfaccettature della Legge dell’Uno. Richiamiamo l’attenzione soprattutto su colui chiamato Talete e colui chiamato Eraclito, i portatori della filosofia, come voi la chiamereste, che insegnavano ai loro studenti. Sottolineiamo anche le comprensioni di colui noto come Pericle.

A questo tempo c’era una quantità limitata di informazioni visive che la Confederazione poteva imprimere telepaticamente. Tuttavia, perlopiù, durante questo tempo, gli imperi morivano e nascevano a seconda delle energie e degli atteggiamenti messi in moto tempo prima, che non portarono a forti polarizzazioni ma piuttosto a quel miscuglio di positivo e bellicoso, o negativo, che è stata la caratteristica di quest’ultimo ciclo minore della vostra esistenza.

INTERVISTATORE: Hai parlato di una Confederazione di Orione e di una battaglia combattuta tra la Confederazione e la Confederazione di Orione. Puoi dirmi in che modo viene combattuta questa battaglia?

RA: Sono Ra. Immagina, se vuoi, la tua mente. Immaginala quindi in totale unità con tutte le altre menti della tua società. Tu persegui dunque un unico scopo e ciò che è una debole carica elettrica nella tua illusione fisica è ora una macchina estremamente potente con cui i pensieri possono essere proiettati come cose.

In questo tentativo il gruppo di Orione carica o attacca la Confederazione armata di luce. Il risultato è uno stand-off, come voi lo chiamereste, in cui entrambe le energie vengono in qualche modo esaurite e devono essere nuovamente raggruppate: le negative vengono esaurite a causa del fallimento della manipolazione, le positive esaurite dal fallimento di accettare ciò che viene dato.

INTERVISTATORE: Puoi approfondire cosa intendi con "il fallimento di accettare ciò che è dato"?

RA: Sono Ra. Al livello dello spazio/tempo in cui questo avviene, sotto forma di ciò che voi potreste chiamare pensiero-guerra, l’energia di maggiore accettazione e amore sarebbe di amare profondamente coloro che desiderano manipolare così che tali entità verrebbero circondate e sommerse, trasformate dalle energie positive.

Essendo però una battaglia di eguali, la Confederazione sa di non potersi permettere, a pari equilibrio, di essere manipolata al fine di rimanere puramente positiva, perché, sebbene pura, non conterebbe niente, essendo soggiogata e oppressa dal potere dell’oscurità.

Ed è quindi per questo che coloro che affrontano questa pensiero-guerra devono difendersi invece che accettare, al fine di conservare la loro utilità nel servizio degli altri. Di conseguenza, non possono accettare pienamente ciò che la Confederazione di Orione desidera dare, cioè la sottomissione. Quindi, una parte di polarità viene perduta a causa di questa frizione ed entrambe le parti, se desideri, devono quindi essere nuovamente raggruppate.

Non è proficuo per entrambe le parti. L’unica conseguenza utile è un equilibrio delle energie disponibili per questo pianeta così che queste energie hanno minore necessità di essere equilibrate in questo spazio/tempo, diminuendo quindi le possibilità di annientamento planetario.







Torna ad inizio pagina
                                                
farfalla5
01:05 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #180
Registrato il: 17:21 16 gen 2008
messaggi: 13206
e ancora

Sessione 12
28 Gennaio 1981


RA: Sono Ra. Vi do il benvenuto nell’amore e nella luce dell’Infinito Creatore. Sto comunicando.

INTERVISTATORE: Nell’ultima seduta hai detto che i crociati di Orione sono arrivati qui con delle carrozze. Puoi descriverle?

RA: Sono Ra. Il termine carrozza è utilizzato in guerra dalla vostra gente. Questo è il suo significato. La forma dei veicoli di Orione è la seguente: ovale, allungata, di una natura più scura dell’argento ma di aspetto metallico, se vista alla luce, in assenza della quale appare rossa o, in qualche modo, infuocata.

Altri veicoli sono oggetti a forma di disco, abbastanza piccoli, circa 4 metri di diametro, rapportati al vostro metodo di misurazione, quelle a forma di scatola sono di circa dodici metri per lato. Altri possono assumere la forma desiderata grazie all’utilizzo del meccanismo di controllo del pensiero. Ci sono diversi complessi di civiltà che operano all’interno di questo gruppo. Alcuni sono più abili nell’utilizzo dell’infinito intelligente rispetto ad altri. Le informazioni vengono condivise molto raramente; quindi, le carrozze hanno varie forme e apparenze.

INTERVISTATORE: La Confederazione fa qualcosa per impedire alle carrozze di Orione di arrivare quaggiù?

RA: Sono Ra. Per mantenere la quarantena di questo pianeta viene fatto qualunque sforzo. Tuttavia, la rete dei guardiani, come qualunque altro progetto di pattugliamento a qualunque livello, non impedisce a tutte le entità di penetrare nella quarantena, perché se la richiesta viene fatta nella luce/amore, la Legge dell’Uno verrà accolta con acquiescenza. Se la richiesta non viene fatta, a causa dello slittamento attraverso la rete, si verifica una penetrazione della stessa.

INTERVISTATORE: Chi fa la richiesta?

RA: Sono Ra. La tua domanda non è chiara. Per favore, spiegati meglio.

INTERVISTATORE: Non capisco in che modo la Confederazione impedisce alle carrozze di Orione di penetrare la quarantena.

RA: Sono Ra. C’è un contatto al livello di luce-forma o luce-corpo-essere che dipende dal livello vibratorio del guardiano. Questi guardiani controllano il tratto per giungere ai vostri campi di energia al fine di essere a conoscenza di qualunque entità in avvicinamento. Quando ciò avviene questa entità viene chiamata nel nome dell’Uno Creatore e in questo modo inondata dell’amore/luce e del volere del libero arbitrio e obbedirà alla quarantena in nome del potere della Legge dell’Uno.

INTERVISTATORE: Che cosa accadrebbe all’entità se non ubbidisse alla quarantena dopo essere stato chiamata?

RA: Sono Ra. Non obbedire alla quarantena, nel livello in cui parliamo, equivarrebbe a non fermarsi mentre si cammina in un muro di solidi mattoni.

INTERVISTATORE: Che cosa accadrebbe allora all’entità? Cosa accadrebbe alla sua carrozza?

RA: Sono Ra. Il Creatore è un essere. Il livello vibratorio di coloro che sono in grado di fare breccia nei confini della quarantena è tale che dopo avere visto la rete di amore/luce è impossibile rompere questa Legge. Quindi non accade nulla. Non viene fatto alcun tentativo. Non c’è scontro. Gli unici esseri in grado di penetrare la quarantena sono coloro che scoprono finestre o distorsioni nello spazio/tempo continuum che circonda il campo di energia del vostro pianeta. Arrivano attraverso queste finestre che sono rare e imprevedibili.

INTERVISTATORE: Questa spiega ciò che noi chiamiamo " UFO Flaps" in cui numerosi UFO si fanno vedere, come nel 1973?

RA: Sono Ra. Esatto.

INTERVISTATORE: Gli UFO che vediamo nei nostri cieli sono perlopiù del gruppo di Orione?

RA: Sono Ra. Molti di coloro visti nei vostri cieli sono del gruppo di Orione. Inviano messaggi. Alcuni vengono ricevuti da coloro che sono orientati al servizio agli altri. Questi messaggi, che informano sulle difficoltà a venire, vengono quindi alterati per essere accettati da quelle entità. Questo è il massimo che le entità al servizio dell’io possono fare quando si imbattono in coloro che desiderano servire gli altri. I contatti più utili alla causa del gruppo di Orione sono quelli che avvengono con entità il cui orientamento è al servizio dell’io. Nei vostri cieli ci sono molte entità pensiero-forma di natura positiva e sono le proiezioni della Confederazione.

INTERVISTATORE: Hai detto che i crociati di Orione, quando penetrano la rete, offrono informazioni tecniche e non. Credo di capire quando parli di informazioni tecniche, ma di cosa trattano le altre? E ho ragione quando presumo che ciò viene fatto tramite il contatto telepatico?

RA: Sono Ra. E’ corretto. La filosofia della Legge dell’Uno con la distorsione al servizio del sé viene promulgata attraverso la telepatia. Nei gruppi avanzati ci sono determinati esercizi e rituali che sono stati trascritti proprio come le entità orientate al servizio degli altri hanno trascritto la filosofia dei loro insegnanti. La filosofia di questi gruppi prevede la manipolazione di coloro dediti al servizio degli altri, così che da questa esperienza inizino ad apprezzare il servizio al sé e a loro volta inizino a manipolare altre entità dedite al servizio degli altri.

INTERVISTATORE: Questa sarebbe l’origine di ciò che noi chiamiamo magia nera?

RA: Sono Ra. E’ corretto in un senso e scorretto nell’altro. Il gruppo di Orione ha aiutato coloro orientati negativamente tra i vostri complessi mente/corpo/spirito. Queste stesse entità si occuperebbero comunque del servizio al sé e sono in molti, sui vostri cosiddetti piani interni, che sono negativamente orientati e quindi disponibili come insegnanti o guide e diciamo possessori di determinate anime che cercano la distorsione al servizio del sé.

INTERVISTATORE: E’ possibile che un’entità sulla Terra sia così confusa da chiamare sia la Confederazione che il gruppo di Orione alternativamente, prima uno, poi l’altro, e quindi ancora il primo?

RA: Sono Ra. E’ possibile per un canale non sintonizzato, come voi chiamereste quel servizio, ricevere comunicazioni positive e negative. Se l’entità che sta alla base di questa confusione è orientata al servizio per gli altri, l’entità inizierà a ricevere messaggi di distruzione. Se l’entità che sta alla base del complesso dell’essere è orientata al servizio del sé, i crociati, che in questo caso non trovano necessario mentire, inizieranno semplicemente a trasmettere la loro filosofia. Molti dei contatti tra la vostra gente sono stati confusi e auto-distruttivi perché i canali erano orientati al servizio degli altri ma, per il desiderio di conferme, erano aperti alle informazioni false dei crociati che quindi erano in grado di neutralizzare l’efficacia del canale.

INTERVISTATORE: Questi crociati sono perlopiù di quarta densità?

RA: Sono Ra. La maggioranza è di quarta densità. E’ corretto.

INTERVISTATORE: Un’entità di quarta densità è per noi normalmente invisibile?

RA: Sono Ra. L’utilizzo del termine "normale" confonde il significato della domanda. Permettimi di riformarla per chiarezza. La quarta densità è, per scelta, non visibile alla terza densità. E’ possibile però per la quarta densità essere visibile. Tuttavia, questa non è una scelta della quarta densità, dovuta dalla necessità di concentrazione su un complesso vibrazionale abbastanza difficile che è la terza densità che voi sperimentate.

INTERVISTATORE: In questo momento ci sono entità della Confederazione o del gruppo di Orione che vivono sulla Terra e che operano visibilmente?

RA: Sono Ra. Ora non ci sono entità, di nessuno dei due gruppi, che camminano tra di voi. Tuttavia, i crociati di Orione utilizzano due tipi di entità per compiere i loro ordini, diciamo così. Il primo tipo è il pensiero-forma; il secondo, un tipo di robot.

INTERVISTATORE: Puoi descrivere questo robot?

RA: Sono Ra. Il robot può apparire come qualunque altro essere. E’ una costruzione.

INTERVISTATORE: Il robot è ciò che è normalmente chiamato "Men in Black"?

RA: Sono Ra. Questo non è corretto.

INTERVISTATORE: Chi sono i Men in Black?

RA: Sono Ra. I Men in Black sono un tipo di entità pensiero-forma, che hanno una sorta di essere nella loro costituzione. Hanno determinate caratteristiche fisiche. Tuttavia la loro reale natura vibrazionale è priva delle caratteristiche vibrazionali della terza densità e, quindi, sono in grado di materializzarsi e smaterializzarsi quando necessario.

INTERVISTATORE: Questi Men in Black vengono quindi utilizzati dai crociati di Orione?

RA: Sono Ra. Questo è corretto.

INTERVISTATORE: Hai parlato di Erranti. Chi sono? Da dove vengono?

RA: Sono Ra. Immagina, la sabbia delle vostre spiagge. Le fonti dell’infinito intelligente sono innumerevoli come i granelli della sabbia. Quando un complesso di memoria collettiva ha raggiunto la completa comprensione, può concludere che il suo desiderio è quello di servire gli altri e accorrere in aiuto di qualunque entità ne abbia necessità. Queste entità che voi potete chiamare i Fratelli e le Sorelle del Dolore si muovono verso questa chiamata di dolore. Provengono da qualsiasi luogo della creazione infinita e hanno in comune il desiderio di servire in questa distorsione.

INTERVISTATORE: Quanti ce ne sono sulla Terra, ora?

RA: Sono Ra. Il numero è approssimativo, a causa del forte influsso di coloro nati in questo periodo per il forte bisogno di illuminare la vibrazione planetaria e quindi aiutare il raccolto. Si avvicina ai sessantacinque milioni.

INTERVISTATORE: Sono soprattutto di quarta densità? O da quale densità provengono?

RA: Sono Ra. Sono molto pochi quelli di quarta densità. Il maggior numero di Erranti, come voi li chiamate, sono di sesta densità. Il desiderio di servire deve essere distorto verso una grande purezza di mente e ciò che chiamereste temerarietà o coraggio, a seconda del complesso di distorsione di giudizio. La sfida/pericolo dell’Errante è che dimenticherà la sua missione, facendosi coinvolgere karmicamente, e quindi venire spazzato nel mulinello in cui si è incarnato per evitare la distruzione.

INTERVISTATORE: Cosa dovrebbe fare una di queste entità per rimanere coinvolta karmicamente? Puoi dare un esempio?

RA: Sono Ra. A causa della differenza tra le distorsioni vibratorie della terza densità e quelle di una densità più elevata, gli Erranti hanno, di regola, una sorta di severo handicap, o difficoltà, o sensazione di alienazione. La più comune di queste difficoltà è l’alienazione, la reazione contro la vibrazione planetaria tramite disordini della personalità, come voi li chiamereste, e disturbi del corpo, che indicano la difficoltà ad adattarsi alle vibrazioni planetarie, come per esempio ciò che voi chiamate allergie.


-------------------------------------------------

INTERVISTATORE: Nell’ultima seduta hai detto che nell’ultimo ciclo di 25.000 anni la Confederazione contattò le popolazioni di Atlantide, dell’Egitto e del Sud America e in seguito se ne andò. Mi sembra di capire che non è più ritornata per un certo periodo. Puoi dirmi le ragioni, le conseguenze e gli atteggiamenti, con riferimento al successivo contatto con quelli del pianeta Terra?

RA: Sono Ra. Nel caso di Atlantide, lo sviluppo delle informazioni fornite diede origine a quelle attività distorte verso la bellicosità che portarono alla seconda e ultima catastrofe di Atlantide, 10.821 dei vostri anni passati, come voi misurate il tempo.

Molti, molti vennero rimossi a causa delle azioni collettive sia su Atlantide che su quelle aree che voi chiamate deserti del Nord Africa, dove parte della popolazione di Atlantide era andata dopo il primo conflitto. I cambiamenti della Terra continuarono a causa di queste, come voi le chiamate, bombe nucleari e altre armi al cristallo, affondando l’ultima grande massa di terra circa 9.600 dei vostri anni fa.

Anche i risultati delle esperienze egiziane e sudamericane, sebbene non in modo così devastante, erano lontani dalle intenzioni originali della Confederazione. Fu chiaro, non solo a noi ma anche al Consiglio e ai Guardiani, che i nostri metodi non erano adeguati a questa particolare sfera.

Quindi ci limitammo a una cauta osservazione e al tentativo costante di scoprire metodi creativi con i quali i contatti dalle nostre entità potessero essere di servizio, con la minima distorsione e soprattutto con la minima possibilità di venire fuorviati o divenire antitesi delle nostre intenzioni nel condividere le informazioni.

INTERVISTATORE: Grazie. Quindi presumo che la Confederazione rimase lontana dalla Terra per un certo periodo di tempo. Che condizione creò il successivo contatto della Confederazione?

RA: Sono Ra. Circa 3.600 dei vostri anni fa, come voi misurate il tempo, si verificò un influsso da parte del gruppo di Orione, come voi lo chiamate. A causa dell’aumento di influenze negative sulle distorsioni di pensiero e di azione, riuscirono a iniziare a operare con coloro che, sin dai tempi antichi, come voi direste, li consideravano speciali e diversi.

Un’entità della Confederazione, molte, molte migliaia dei vostri anni fa, colui che voi chiamate "Geova", aveva creato, tramite una clonazione genetica, queste particolari tendenze tra quella gente che, dopo l’affondamento della massa di terra Mu, poco a poco si era stabilita vicino all’Egitto o dispersa in molti, molti altri luoghi. Qui il gruppo di Orione trova un terreno fertile in cui seminare la negatività; questi semi, come sempre, erano quelli del concetto di elite, di diversità, di coloro che manipolavano e sottomettevano gli altri.

Colui noto come Geova sentiva una grande responsabilità nei confronti di queste entità. Tuttavia, il gruppo di Orione era riuscito a imprimere sulle popolazioni il nome di Geova come il responsabile di questa forma di elite. Geova riuscì a valutare attentamente i propri disegni vibratori e divenire, in realtà, un complesso di suoni vibranti davvero operativo.

In questo complesso il vecchio Geova, ora senza nome, ma dal significato "Egli viene", iniziò a trasmettere una filosofia dall’orientamento positivo. Questo avvenne, nel vostro passato, circa 3.300 anni fa. Così, venne unita, l’intensa porzione di ciò che era divenuto noto come Armageddon.

INTERVISTATORE: In che modo il gruppo di Orione penetrò la quarantena, 3.600 anni fa? Tramite l’effetto delle finestre casuali?

RA: Sono Ra. A quel tempo non venne esattamente utilizzato questo metodo, poiché vi era una vera chiamata per avere queste informazioni. Quando c’è una chiamata mista l’effetto finestra viene maggiormente messo in moto tramite i modi delle densità.

La quarantena, in questo caso, non fu, diciamo, controllata molto attentamente, a causa della mancanza di forte polarità; le finestre così avevano bisogno di essere molto deboli per essere penetrate. Man mano che il vostro raccolto si avvicina, quelle forze che voi chiamereste luce lavorano a seconda della loro chiamata. Quelli di Orione hanno il lavoro solo a seconda della loro chiamata. Questa chiamata non può in effetti considerarsi grande.

Di conseguenza, a causa del modo di potenziamento o dei quadrati, c’è una maggiore resistenza alla penetrazione. Ma il libero arbitrio deve comunque essere mantenuto e coloro che desiderano informazioni di orientamento negativo, come voi le chiamereste, devono essere accontentati da coloro che penetrano tramite l’effetto finestra.

INTERVISTATORE: Dunque, Geova, nel tentativo di correggere ciò che io chiamerei un errore (so che tu non lo chiameresti a questo modo), iniziò, 3.300 anni fa, una filosofia positiva. Le filosofie di Geova e del gruppo di Orione vennero impresse telepaticamente o vennero utilizzate altre tecniche?

RA: Sono Ra. Vennero utilizzate altre due tecniche; una da quell’entità che non era più chiamata Geova: sentiva che se avesse potuto crescere delle entità superiori alle forze negative, queste entità avrebbero divulgato la Legge dell’Uno. Quindi questa entità, "Yod-Heh-Shin-Vau-Heh", venne tra la vostra gente quale essere incarnato e si accoppiò con il normale processo riproduttivo del vostro complesso fisico, dando così alla luce una generazione di esseri più grandi, chiamati "Anak".

L’altro metodo, di maggiore effetto, fu il pensiero-forma come quello che spesso noi usiamo tra la vostra gente per suggerire il misterioso o il sublime. Potreste conoscere alcune di queste apparizioni.

INTERVISTATORE: Puoi dirmene qualcuno?

RA: Sono Ra. Questa è un’informazione che tu devi scoprire. Tuttavia, potremmo indirizzarti brevemente indicandoti la cosiddetta ruota nella ruota e il cherubino con gli occhi vigili.

INTERVISTATORE: Il gruppo di Orione ha utilizzato dei metodi simili per le loro trasmissioni, 3.600 anni fa?

RA. Sono Ra. Il gruppo o impero, a quel tempo, aveva un emissario nei vostri cieli.

INTERVISTATORE: Puoi descrivere questo emissario?

RA: Sono Ra. Questo emissario era di una natura infuocata e, durante il giorno si celava nella natura di una nuvola. Lo scopo era evitare le domande di coloro che vedevano tale veicolo e renderlo consono al concetto che queste entità avevano di ciò che voi chiamate il Creatore.

INTERVISTATORE: E in che modo vennero trasmesse dopo che le entità videro questa nuvola di fuoco?

RA: Sono Ra. Tramite la trasmissione del pensiero e la manifestazione di fenomeni di fuoco e altri avvenimenti che sembravano essere pensieri miracolosi attraverso l’uso del pensiero-forma.

INTERVISTATORE: Ci sono dei profeti conosciuti che provengono da quest’era, o appena dopo di essa?

RA: Sono Ra. Quelli dell’impero non riuscirono a mantenere a lungo la loro presenza dopo la data della vostra storia di tre zero, zero, zero e decisero di lasciare fisicamente i cieli. Ai cosiddetti profeti furono spesso trasmesse informazioni miste, ma il peggio che il gruppo di Orione riuscì a fare fu indurre questi profeti a parlare di giudizio universale, poiché, in quei giorni, l’attività di coloro che amavano gli altri e desideravano solo di essere di servizio a loro e al Creatore era la profezia.

INTERVISTATORE: Stai dicendo che il gruppo di Orione riuscì a inquinare alcuni dei messaggi dei profeti orientati positivamente con profezie di giudizio universale?

RA: Sono Ra. E’ corretto. La prossima sarà l’ultima domanda completa della seduta.

INTERVISTATORE: Potresti dirmi perché il gruppo di Orione dovette andarsene dopo ciò che sembra essere un periodo di seicento anni?

RA: Sono Ra. Nonostante le informazioni trasmesse a coloro che li chiamarono, cioè l’idea di essere un’élite, si verificò ciò che voi conoscete come "Diaspora", che fu la causa della grande dispersione di questa gente, così da renderla una stirpe più umile e più onorevole, meno bellicosa e più conscia dell’amore-gentilezza dell’Uno Creatore.

La loro origine tendeva a essere in qualche modo bellicosa, in qualche modo orientata verso la sottomissione degli altri, ma loro stessi, l’obiettivo del gruppo di Orione tramite la loro superiorità/debolezza genetica, divenne ciò che voi potreste chiamare i diseredati, lasciando quindi che i sentimenti di gratitudine per i loro vicini, la loro famiglia, e l’Uno Creatore iniziassero a guarire la sensazione di élite che portava alle distorsioni di potere sugli altri e che aveva causato la loro bellicosità.








Torna ad inizio pagina
                                                
prixi
19:37 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #1374
Registrato il: 23:03 27 ago 2010
messaggi: 5763

... che posso dire Farfy di queste letture ... sinceramente, e questo è sicuramente un mio limite, non riesco a "sentirle"
Ne prendo atto e ti ringrazio per la tua condivisione





Torna ad inizio pagina
                                                
farfalla5
21:30 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #180
Registrato il: 17:21 16 gen 2008
messaggi: 13206
prixi ha scritto ...


... che posso dire Farfy di queste letture ... sinceramente, e questo è sicuramente un mio limite, non riesco a "sentirle"
Ne prendo atto e ti ringrazio per la tua condivisione

Tesoro, si vede che non è per te in questo momento. Io in questo materiale ci ho trovato un sacco di risposte, ho collegato un sacco di puntini...naturalmente il viaggio continua...
Cerchiamo altre notizie su questa costellazione
Anch' io dove mi trovo la vedo sempre...vorrei scoprire di più...forse nel forum c'è qualcun altro che ci può dare dei nuovi indizi.
Ora vado a vedere il 13 apostolo non è male.





Torna ad inizio pagina
                                                
NEGUE72
21:52 07 feb 2012
Utenti Registrati #132
Registrato il: 18:59 14 nov 2007
messaggi: 1597
LA settimana scorsa al policlinico Gemelli mi sono soffermato a guarate il logo...

Quei tre puntini uniti li sulla M sembrano apparentemente senza senso... tanne se si pensa alla cintura di Orione!





Torna ad inizio pagina
Sito Web                                                 
prixi
22:38 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #1374
Registrato il: 23:03 27 ago 2010
messaggi: 5763
NEGUE72 ha scritto ...

LA settimana scorsa al policlinico Gemelli mi sono soffermato a guarate il logo...

Quei tre puntini uniti li sulla M sembrano apparentemente senza senso... tanne se si pensa alla cintura di Orione!

Caspita Negue !
non li avevo mai notati ... ed hai ragione !
Chissà che nesso può esserci in questo caso





Torna ad inizio pagina
                                                
NEGUE72
22:43 07 feb 2012
Utenti Registrati #132
Registrato il: 18:59 14 nov 2007
messaggi: 1597
prixi ha scritto ...

NEGUE72 ha scritto ...

LA settimana scorsa al policlinico Gemelli mi sono soffermato a guarate il logo...

Quei tre puntini uniti li sulla M sembrano apparentemente senza senso... tanne se si pensa alla cintura di Orione!

Caspita Negue !
non li avevo mai notati ... ed hai ragione !
Chissà che nesso può esserci in questo caso



Io credo che il riferimento sia chiarissimo...
non sono allineati.Sono sovrapponibili alla Cosatellazione.
Chissà





Torna ad inizio pagina
Sito Web                                                 
Kame1
22:49 07 feb 2012
ACCOUNT_INATTIVO
Utenti Registrati #1867
Registrato il: 08:54 27 gen 2012
messaggi: 277
Essendo un Errante di 6 densità dovrei essere in grado di spiegare tutto quanto ma al momento sono alquanto arrugginito. Per quanto riguarda gli effetti collaterali che l'errante sviluppa nella reincaranzione ci sono tutti. Ma forse mi sono talmente immedesimato nella parte che ho dimenticato la missione. A questo punto non mi rimane che chiedere aiuto.





Torna ad inizio pagina
                                                
prixi
22:49 07 feb 2012
AG-STAFF COLLABORATORE
Utenti Registrati #1374
Registrato il: 23:03 27 ago 2010
messaggi: 5763
NEGUE72 ha scritto ...

prixi ha scritto ...

NEGUE72 ha scritto ...

LA settimana scorsa al policlinico Gemelli mi sono soffermato a guarate il logo...

Quei tre puntini uniti li sulla M sembrano apparentemente senza senso... tanne se si pensa alla cintura di Orione!

Caspita Negue !
non li avevo mai notati ... ed hai ragione !
Chissà che nesso può esserci in questo caso



Io credo che il riferimento sia chiarissimo...
non sono allineati.Sono sovrapponibili alla Cosatellazione.
Chissà

quindi anche tu pensi che, come si evince dai "messaggi" di RA, Orione sia portatore di "negatività" ?





Torna ad inizio pagina
                                                
Kame1
22:54 07 feb 2012
ACCOUNT_INATTIVO
Utenti Registrati #1867
Registrato il: 08:54 27 gen 2012
messaggi: 277
Se è vero che Ra diede una mano nella costruzione della Piramide ma che poi gli egizi si rivolsero ad altro allora un collegamento credo ci debba essere. Infatti se non ricordo male l'allineamento tra le piramidi e Orione è preciso. Quindi, si potrebbe evincere che gli egizi passarono direttamente all'altra sponda con sotto le squadre di quelli di Orione tanto da dedicargli questo allineamento e addirittura l'ascensione diretta verso quelle stelle e quella tipologia di esistenza?





Torna ad inizio pagina
                                                
Vai a pagina       >>  
Moderatori: pasgal, Richard, Quantico, Vincenzo Pinelli

Salta:     Torna ad inizio pagina