Forum


ALTRO GIORNALE :: Forum :: Spirito
<< Discussione precedente | Discussione successiva >>   

La sopravvivenza dell'Anima secondo UB

Vai a pagina   <<      
Autore Messaggio
pasgal
12:09 21 mar 2012
Editore

Registrato il: 12:38 20 mar 2007
messaggi: 10620
Kame mi sa che il tuo non è un percorso di studio, tu credi fermamente in quello che stai studiando, ossia Urantia. Mi sembra palese questa cosa.





Torna ad inizio pagina
                                                
Richard
12:10 21 mar 2012
Redattore

Registrato il: 16:57 06 giu 2007
messaggi: 19661
Kame1 ha scritto ...

Richard ha scritto ...


Kame hai provato a leggere qui?



Ho dato una svista ma non mi sembra nulla di che. Sapevo già che Gesù fu considerato un esseno ma sembra che non c'entri nulla.

beh hai dato una "svista".. comunque era solo per avere un tuo parere..
ma a mio avviso è piuttosto a "senso unico" il tuo parere, tuo diritto..
Comunque il testo di Urantia come gli altri, ognuno lo affronterà poi a proprio giudizio e interpetazione..





Torna ad inizio pagina
                                                
Richard
12:17 21 mar 2012
Redattore

Registrato il: 16:57 06 giu 2007
messaggi: 19661
Kame1 ha scritto ...

Pasgal, quello che dici sembra poter essere in quel modo solo perché non si è andati oltre. La stessa UB fa luce sugli avvenimenti che diedero luogo alla formazione del cristianesimo e ne parla in maniera diciamo non troppo ottimista. La religione cristiana anche secondo UB non ha nulla a che vedere con quanto detto da Gesù. Un conto è la figura di Gesù e un conto è il cristianesimo. UB stessa dice che esso fu costruito sapientemente attraverso la filosofia Paolina che la trasse da Filone di Alessandria, insieme alla filosofia del bene e del male di Mazda e Zoroastriana per finire con la liturgia mutuata da quella mitriaca.

Qualcosa si trova in questo link:


su questo punto concordiamo nel senso che per me sulla storia di Gesù ci è arrivato molto poco e molto distorto, in particolare il suo percorso in gioventù


Quindi o non è esistito
o se è esistito, come penso, non è quello che ci è stato tramandato o lo è in minima parte, forse principalmente per volontà di nascondere e manipolare la conoscenza a riguardo o forse perchè la sua missione e il suo percorso era così particolare che è stato protetto con massima segretezza, non dalla Chiesa..


---------
ps.
la mia idea viene anche dal semplice pensiero sul fatto che la Chiesa a mio avviso non dimostra di comportarsi come diceva Gesù, perlomeno non abbastanza o molto poco o, come dimostrato, molto al contrario..quindi troverei logico che ad oggi ci sia tanta confusione e poca reale conoscenza di Gesù
C'è sicuramente poi chi lavora nella Chiesa in modo davvero Cristiano..

"Poiché, come allora, l’evoluzione delle esperienze dell’uomo è per lo scopo individuale di fare sempre di più la conoscenza di quelle attività nei rapporti con il prossimo, come esemplificazione, come manifestazione dell’Amore Divino - come fu mostrato dal Figlio dell’uomo, Gesù; che ogni singola anima deve diventare, deve essere, il salvatore di qualche anima ! anche per comprendere lo scopo dell’ingresso del Figlio sulla terra - affinché l’uomo possa avere un sentiero più vicino al Dio vivente, anzi, la porta aperta verso di Lui, il Suo stesso cuore ! 1472-3"



[ Modificato 12:29 21 mar 2012 ]





Torna ad inizio pagina
                                                
Kame1
12:39 21 mar 2012
ACCOUNT_INATTIVO
Utenti Registrati #1867
Registrato il: 08:54 27 gen 2012
messaggi: 277
Allora lasciamo perdere, ho capito solo ora, non interessa a nessuno quello che sto dicendo ma ad ognuno interessa dire tutt'altro, tirando in ballo altre argomentazioni. Non sto a ripetere quello che ho già dett in precedenza. Che lo si convivida o meno si può avere un credo e al contempo fare ricerca. Cmq ripeto, questo non mi sembra l'atmosfera per poter continuare, non questo ma qualunque argomento. Addio





Torna ad inizio pagina
                                                
Richard
12:43 21 mar 2012
Redattore

Registrato il: 16:57 06 giu 2007
messaggi: 19661
Kame1 ha scritto ...

Allora lasciamo perdere, ho capito solo ora, non interessa a nessuno quello che sto dicendo ma ad ognuno interessa dire tutt'altro, tirando in ballo altre argomentazioni. Non sto a ripetere quello che ho già dett in precedenza. Che lo si convivida o meno si può avere un credo e al contempo fare ricerca. Cmq ripeto, questo non mi sembra l'atmosfera per poter continuare, non questo ma qualunque argomento. Addio

mi sembra che tu accusi gli altri di rimanere bloccati nelle proprie convinzioni..ma forse non ti accorgi di come sostieni le tue..





Torna ad inizio pagina
                                                
Xeno
13:28 21 mar 2012
Utenti Registrati #380
Registrato il: 23:56 13 ago 2008
messaggi: 1321
Kame1 ha scritto ...

Allora lasciamo perdere, ho capito solo ora, non interessa a nessuno quello che sto dicendo ma ad ognuno interessa dire tutt'altro, tirando in ballo altre argomentazioni. Non sto a ripetere quello che ho già dett in precedenza. Che lo si convivida o meno si può avere un credo e al contempo fare ricerca. Cmq ripeto, questo non mi sembra l'atmosfera per poter continuare, non questo ma qualunque argomento. Addio

Caro kame a me ci sono voluti 2 anni prima che mi decidessi a prendere in considerazione il sistema di Gurdjieff e nel frattempo ho conosciuto altro.E tieni presente che tutt'ora lo sto studiando.
Che ti devo dire...non mi "risuonava"
Cosa voglio dire con ciò?
Che può anche essere che molte cose magari, non si è pronti per affrontarle o che non è la propria strada.Può essere per esempio che,nel mio caso più avanti prenda inconsiderazione urantia.
Come si fà a dirlo? Puoi saperlo tu questo?
Prendi atto e nn è poco,che hai contribuito a far conoscere questa "conoscenza"condivisibile o meno.
Attraverso questa tua testimonianza hai permesso a qualcuno di prenderla in considerazione.
Se nessuno facesse questo.....nessuno potrebbe venirne a sapere niente.
Non credi?

La cosa che invece che mi lascia basito è quando dici
Kame1 ha scritto ...

non questo ma qualunque argomento. Addio

e questo si che fa riflettere.


Saluti kame


[ Modificato 13:35 21 mar 2012 ]





Torna ad inizio pagina
                                                
Paco
13:50 21 mar 2012
Utenti Registrati #299
Registrato il: 10:02 06 mag 2008
messaggi: 114
Xeno ha scritto ...

Kame1 ha scritto ...

Allora lasciamo perdere, ho capito solo ora, non interessa a nessuno quello che sto dicendo ma ad ognuno interessa dire tutt'altro, tirando in ballo altre argomentazioni. Non sto a ripetere quello che ho già dett in precedenza. Che lo si convivida o meno si può avere un credo e al contempo fare ricerca. Cmq ripeto, questo non mi sembra l'atmosfera per poter continuare, non questo ma qualunque argomento. Addio

Caro kame a me ci sono voluti 2 anni prima che mi decidessi a prendere in considerazione il sistema di Gurdjieff e nel frattempo ho conosciuto altro.E tieni presente che tutt'ora lo sto studiando.
Che ti devo dire...non mi "risuonava"
Cosa voglio dire con ciò?
Che può anche essere che molte cose magari, non si è pronti per affrontarle o che non è la propria strada.Può essere per esempio che,nel mio caso più avanti prenda inconsiderazione urantia.
Come si fà a dirlo? Puoi saperlo tu questo?
Prendi atto e nn è poco,che hai contribuito a far conoscere questa "conoscenza"condivisibile o meno.
Attraverso questa tua testimonianza hai permesso a qualcuno di prenderla in considerazione.
Se nessuno facesse questo.....nessuno potrebbe venirne a sapere niente.
Non credi?

La cosa che invece che mi lascia basito è quando dici
Kame1 ha scritto ...

non questo ma qualunque argomento. Addio

e questo si che fa riflettere.


Saluti kame




Kame sono d'accordo con Xeno quando scrive che hai contribuito a far conoscere questa "conoscenza"condivisibile o meno e non è certo cosa da poco.

Poi d'altronde questo è un forum e fa parte del forum esprimere il proprio pensiero che può risultare diverso dal tuo, altrimenti diverrebbe un soliloquio sterile...
Forse l'argomento UB non risuona bene interiormente a tutti i frequentatori di questo sito e ti pongono molte domande...non per farti cadere in "trappola" ma perchè appunto lo trovano un po' "distante" da quello che si conosce, si sente o si pensa di sentire.

Sono sicuro che ci siano anche altre tematiche dove puoi dare il tuo contributo perchè personalmente mi sembri una persona sveglia.








Torna ad inizio pagina
                                                
pasgal
15:25 21 mar 2012
Editore

Registrato il: 12:38 20 mar 2007
messaggi: 10620
Chi è causa del suo mal pianga se stesso.





Torna ad inizio pagina
                                                
Kame1
17:36 21 mar 2012
ACCOUNT_INATTIVO
Utenti Registrati #1867
Registrato il: 08:54 27 gen 2012
messaggi: 277
E' che non mi piace essere preso per i fondelli da nessuno, se mi si dice, prima, di esporre tutta la tematica e poi si è pronti a tergiversare (mi riferisco a Pasgal) non solo, si invoca termini come "studio" e "credi" o fede allora non ci siamo. Non c'è nessun mal e nessun pianto ma c'è la constatazione che si vuole soltanto "sfottere" e dire soltanto la propria di fede (anche chi non crede a nulla ha un suo credo) e questo l'ho notato sia in Pasgal ma anche in altri. Me ne sono reso conto soltanto ora. Che ci siano i fuori tema, ci sta, ma che ci sia un giudizio personale non ci può stare nè ora ne mai. E per rispondere a tutti quelli che hanno inteso stonata la frase (altri argomenti) detta sopra, posso dire che è impossibile restare in questo forum per un motivo, se fosse stato un utente qualunque passi, ma quando leggo post di admin come Richard e Pasgal, che secondo me sono di parte, allora si capisce perché non è possibile trattare altre tematiche. Non mi piace essere preso in giro e quindi non posso stare in questo forum per questa motivazione. Ho notato che si tende a invogliare ll'utente nello scrivere e poi si va alla carica. Questo non mi piace. Stavo trattando una tematica e sono stato interrotto non da domande pertinenti ma sulla storicità di Gesù, quindi sugli studi e sui credi e infine sulle convizioni. Lo ripeto per l'ultima volta, quando ho incontrato UB le mie convizioni già ce l'avevo e questo testo non ha cambiato il mio credo ha soltanto dato più "informazioni" ad un percorso che era già definito. Ma che lo dico a fare, e poi per chi? Quindi se per primi gli admin si mettono a fuorviare un post, cosa mi rimane da fare?
Chi è causa del suo mal? Ma per piacere, quale male, perché ora secondo qualcuno non si può neppure avere un credo. Dire che è qualcosa veramente da non credere.





Torna ad inizio pagina
                                                
Magagna
18:05 21 mar 2012
Utenti Registrati #1677
Registrato il: 19:46 07 giu 2011
messaggi: 55
Kame1 ha scritto ...

...

Non rispondo all'utente Magagna
, dato che non dimostra di voler sinceramente dialogare...




per dialogare si parla e si ASCOLTA alternativamente, non hai letto o forse non capito cosa ti si domandava ed hai continuato dritto per la tua strada, non c'è stata possibilità di dialogo per tuo demerito.

Peccato perchè UB è abbastanza interessante, casomai è la tua interpretazione che contiene molte lacune ed imprecisioni.

Il mio consiglio è di prenderti qualche tempo di pausa per riflettere su questo, e se vuoi ripassati UB con gli occhi aperti.







Torna ad inizio pagina
                                                
Kame1
18:24 21 mar 2012
ACCOUNT_INATTIVO
Utenti Registrati #1867
Registrato il: 08:54 27 gen 2012
messaggi: 277
Se, buonanotte, se non hai capito nulla di UB non posso di certo spiegarti tutto in due battute, ma per favore. Cosa dovrei ascoltare? Ti posto un brano sottolineato e dici tutt'altra cosa. Qui non sto parlando di filosofia o spiritualità, alludo al senso di una frase. Se oggettivamente il senso della frase presa in esame dice che c'è un cavallo nero e tu insisti dicendo che il cavallo è bianco, cosa vuoi dialogare, non si è neppure iniziato quel dialogo.





Torna ad inizio pagina
                                                
pasgal
18:58 21 mar 2012
Editore

Registrato il: 12:38 20 mar 2007
messaggi: 10620
Chiudo questo topic in quanto non serve a nulla continuare. Grazie ai partecipanti.






Torna ad inizio pagina
                                                
Vai a pagina   <<      
Moderatori: pasgal, Richard, Quantico, Vincenzo Pinelli

Salta:     Torna ad inizio pagina