dio


Devoti e generosi: l'origine religiosa della cooperazione

Il Giornale Online
Lo studio sottolinea anche come attualmente la religione non abbia il monopolio del comportamento prosociale: in molti studi, i non credenti mostrano gli stessi livelli di generosità dei credenti .

Credere in Dio incoraggia le persone a essere disponibili, ma non si tratta dell'unica via verso il comportamento etico: è quanto hanno concluso i ricercatori dell’Università della British Columbia che hanno analizzato tre decenni di ricerche nell’ambito delle scienze sociali.


Lo studio pubblicato sull'ultimo numero della rivista "Science", che prende in esame un’ampia messe di dati antropologici, sociologici, psicologici ed economici, aveva l’obiettivo di comprendere in che modo la religione, incoraggiando i comportamenti prosociali, sia stata un fattore che ha reso possibile la coesione di società di individui non collegati geneticamente.
“Finora il dibattito pubblico su questi argomenti si è limitato all’opinione e all’aneddotica, mentre noi abbiamo cercato di avere un approccio più scienti...[leggi tutto]
dio   
Posted on dom 05 ott 2008, 21:24

Perchè credere in Dio
Dedico a tutti voi questo post.
Credo che contenga una delle Verità fondamentali... ognuno tragga ciò che gli serve qui ed ora...

(Premetto che è luuuuuungo... )


"CHI MAI PADRE PUÒ DIRE DI POSSEDERE QUALCOSA CHE GIÀ NON TI APPARTENGA ? CHI PUÒ IMMAGINARE QUALCOSA CHE GIÀ NON FOSSE STATA NELLA TUA MENTE ?



TUTTO VIVE E MUTA NEL TUO SENO. NOI PICCOLI RESPIRI DELLA TUA ETERNITÀ CI MUOVIAMO NEL MARE DELLA TUA INFINITÀ, PUR ESSA CONTENUTA NEL TUO SENO. CI HAI RESO A TUA IMMAGINE E SOMIGLIANZA PER COMPRENDERE COSA ACCADE ALL'INIZIO DELLA EVOLUZIONE, ATTRAVERSO LA NOSTRA VITA, IL NOSTRO RESPIRO, IL NOSTRO PENSIERO, LA NOSTRA IMMAGINAZIONE, PERCEPISCI LA GIOIA E IL DOLORE DEL MICROCOSMO CHE SI MANIFESTA IN QUESTA DIMENSIONE, CHE VIBRA NEL PRIMO SCALINO DELLA TUA DEITÀ. ATTRAVERSO I NOSTRI OCCHI TU VEDI LA REALTÀ DI OGNI COSA CHE APPARTIENE AL NOSTRO MONDO, PUR ESSO IN TE CONTENUTO, ATTRAVERSO LE NOSTRE SENSAZIONI, I NOSTRI SENTIMENTI, PERCEPISCI L'ATTIVITÀ DEI NOSTRI SPIRITI. LA NOSTRA VITA SI...[leggi tutto]
dio   
Posted by windrunner on mer 08 ott 2008, 22:51

DIO E’ AMORE
Il Giornale Online
di Alberto Tavanti


Non è facile cambiare idea, cioè una mentalità comune che in maniera indipendente dalla nostra età biologica, si è formata attraverso secoli e secoli di illusioni sensoriali e che noi abbiamo assorbito “respirandole” dall’ambiente in cui siamo cresciuti, fin dal momento della nostra nascita. Tale mentalità non è stata da noi liberamente scelta, ma in un certo senso, ci è stata imposta dall’esterno, certo in buona fede, da tutti coloro che direttamente o indirettamente si sono occupati della nostra educazione. Dai nostri genitori noi abbiamo ereditato non soltanto particolari caratteristiche genetiche, ma anche un D.N.A. di “certezze” di origine sensoriale, che è estremamente difficile cambiare. Con molto tempo e molta fatica, Ighina è riuscito a cambiare la mia mentalità, ma ciò si è verificato solo quando ho rinunciato a volerlo “capire” in maniera razionale e ho cominciato ad amarlo e a credere in lui.

Ora, anche se vedo e considero le cose in maniera completamente d...[leggi tutto]
alberto tavanti   dio   
Posted on ven 26 nov 2010, 21:13

"Perchè io credo in colui che ha fatto il mondo"

Il Giornale Onlinedi Antonio Zichichi - Ed. il Saggiatore


E' opinione comune che le leggi dell'universo scoperte dalla scienza siano in conflitto con quelle imperscrutabili di Dio. La contrapposizione tra fede e scienza rappresenta uno dei dilemmi più laceranti del nostro tempo; un dramma che conobbe il suo primo controverso atto con Galileo Galilei.

Zichichi, smentisce e ribalta tale contrapposizione: "Non esiste alcuna scoperta scientifica che possa essere usata al fine di mettere in dubbio o di negare l'esistenza di Dio"

Proprio Galilei, scopritore del principio d'inerzia, della relatività e delle prime leggi che reggono il creato, era credente e considerava la scienza uno straordinario strumento per svelare i segreti di quella natura che porta le impronte di Colui che ha fatto il mondo. E credenti erano Maxwell e Planck, due padri della fisica contemporanea, uomini che hanno scoperto nuovi orizzonti sulle leggi dell'universo grazie allo studio di particelle infinitamente piccole; tanto piccole da non ...[leggi tutto]

universo   dio   
Posted on gio 06 dic 2007, 21:29

Edgar Cayce descrive DIO
Il Giornale Online
DIO E’ IL PRINCIPIO ATTIVO DELLA VITA

Che cosa allora è la vita ? Dio; nella potenza; nel potere, nella consapevolezza della forza necessaria per affrontare ogni problema giorno per giorno. 3161-1

Sappi che le forze viventi del tuo Dio sono attive ! 1257-1

La forza vibratoria è il principio attivo dal quale tutto irradia. 195-54

Le Forze Spirituali sono la Vita, il principio riproduttivo, l’anima il principio dello sviluppo ...Il principio attivo è lo spirito. 900-17

La vita è, in tutte le sue manifestazioni in ogni forza animata, la Forza Creativa in azione; ed è l’amore dell’espressione -- o esprime quella vita; la verità diventa un risultato dell’amore della vita espresso. Perché questi sono soltanto nomi -- finché non vengano sperimentati nella coscienza di ogni anima. 262-46

Quello della forza vibratoria vitale nella vibrazione elettrica è della vibrazione elettrica più bassa, quello che determina la costruzione di forze o principi attivi con quello che è della vibrazione conosciuta p...[leggi tutto]
edgar cayce   dio   amore   
Posted on gio 14 ago 2008, 23:01

Dio e gli spiriti in Madagascar
Il Giornale Online

«È arrivato il momento di parlare delle nostre concezioni filosofiche e religiose» mi dice madame Elisabeth.

«Sono tutt’orecchi» le rispondo.

«In Madagascar abbiamo delle bellissime leggende che fanno parte della nostra cultura, e con le quali insegniamo al popolo la nostra storia e i princìpi filosofici fondamentali. è una tradizione che risale fin dai tempi antichi: gli anziani del villaggio, la sera, sotto il nostro tiepido cielo stellato, intorno al fuoco, attorniati dai ragazzi e dagli adulti di tutto il villaggio, usano narrare le storie senza tempo della creazione, parlano di Dio, dei re, degli indovini, raccontano le leggende e l’origine dei riti. Un proverbio dice: Jamba izay milaza fa tsy misy Zanahary, “Coloro che dicono ‘Dio non esiste’ sono ciechi”. Tutte le nostre leggende mostrano che i malgasci credono a un Dio creatore dell’universo. Spesso si sente la gente rafforzare il proprio discorso invocando il nome di Dio: Aoka ny Zanahary hahatonga any ho jamba raha madainga aho...[leggi tutto]

madagascar   dio   sciamano   
Posted on lun 27 ott 2008, 15:11

Cos'è la luce nera? Elémire Zolla ripercorre millenni di profonde ricerche sul mistero della Luce
Il Giornale Online
Dunque, cos'è la luce?

di Elémire Zolla

La domanda è fra le più sconvolgenti, perché a volerla portare fino in fondo, si deve giungere a trovare il nucleo della luce in uno splendore nero, anteriore al fulgore solare. Una torsione che molte menti non vorranno mai compiere. Tanto che sulla luce le idee sono quasi sempre confuse e contraddittorie. Esaminiamo ciò che sulla luce si è pensato in Israele. La Genesi fa operare un Dio che all'inizio, per prima cosa crea la luce di contro alla tenebra e la trova buona.

Compare così la prima coppia di opposti che lottando suscitano la realtà, ma essi sono anteriori alla luce che noi vediamo, poiché il sole sarà creato soltanto al quarto giorno del Genesi. Dunque la luce primordiale è anteriore a quella visibile, la tenebra primordiale anteriore a quella che ci aggredisce e circonda la notte. La coppia lucetenebre sarebbe, alla luce della Qabbalah tarda di Sfat, il primo segno che Dio ha cominciato a ritrarsi su se stesso, lasciando uno spazio libe...[leggi tutto]
luce   anima   dio   
Posted on mar 06 ott 2009, 03:42

Dossier: Chi è Dio? [Prima Parte]
Il Giornale OnlineUno degli argomenti chiave della ricerca scientifica è la comprensione dell'origine del tutto. Quando si va a ritroso nel tempo, inevitabilmente si giunge ai primi istanti dell'Universo, a quello che i cosmologi definiscono tempo zero.

"L'INIZIO DEI TEMPI"

Molte sono state le teorie proposte per spiegare l'evento e attualmente la più accreditata sembra essere quella del "Big Bang", in cui le leggi fisiche hanno iniziato a prendere forma come le conosciamo noi, dopo una violenta esplosione.

In quell'istante, che risalirebbe a circa 15 miliardi di anni or sono, hanno avuto origine lo spazio e il tempo, la gravità, gli atomi e le relative particelle sub-atomiche e la conseguente evoluzione del cosmo. [Foto in alto: "Nebulosa Mano di Dio", credit:NASA]
Ma la scienza, pur ipotizzando questa o altre origini, si ferma comunque al tempo zero, senza riuscire con nessun modello teorico/matematico o filosofico a simulare quello che è accaduto prima.
La religione, sia essa monoteista o politeista, parl...[leggi tutto]
sole   energia oscura   dio   
Posted on gio 08 lug 2010, 21:32

PAROLA DI DIO TRAMITE BERTHA DUDDE - 1

Il Giornale OnlineTutta la materia è vivificata spiritualmente
(BD Nr. 4032 vom 29.04.1947, enthalten in Buch 49)

Anche la materia apparentemente morta porta in sé la Vita e perciò deve essere riconosciuta come portatrice dello spirituale, benché non vi sia nemmeno comprensibile, che a qualcosa di essenziale abbia avuto assegnato la materia più dura come dimora, nella quale non si può apparentemente sviluppare, quindi in certo qual modo è costretto all’inattività. Ma Dio conosce la volontà di questo essenziale e gli ha dato rispettivamente l’involucro.

Ma finché la volontà dello spirituale è contraria a Dio, non è neanche volonteroso a svolgere un’attività secondo la Volontà di Dio, quindi gli è anche negato la possibilità di essere attivo nel servire. Attività però significa Vita, un essere inattivo rimarrà perciò in uno stato morto, e perciò il suo involucro, la materia, rimarrà invariato per un tempo infinito. E ciononostante è abitato da qualcosa di essenziale, che percepisce la dura forma esterna come...[leggi tutto]

bertha dudde   cristo   chiesa   dio   Omega   
Posted on gio 27 nov 2008, 14:01