energia


Telloruro di Cadmio per il più grande impianto fv Usa
Il Giornale OnlineNon solo sarà il più grande impianto fotovoltaico degli Stati Uniti, non solo utilizzerà una tecnologia “thin film” innovativa basata su un semiconduttore in ascesa, ovvero il telloruro di cadmio (CdTe), che promette costo molti più bassi rispetto al silicio, ma consentirà di impiegare anche 200 lavoratori.


È l’installazione a terra da quasi un milione di moduli, per un totale di 48 MW, che First Solar realizzerà in Nevada per conto di Sempra Generation.
Il progetto, denominato "Copper Mountain", sarà l’espansione di uno preesistente da 10 MW che First Solar ha realizzato per Sempra Generation nel 2008 al El Dorado, nei pressi di Boulder City: l’area dunque disporrà alla fine dei nuovi lavori, prevista per l’anno prossimo, di potenza fv per 58 MW.


Presentato come l'impianto più grande degli Stati Uniti, Copper Mountain deve però fare i conti con i numerosi progetti che interessano le aree desertiche degli Stati Uniti come il Neveda: progetti dai numeri così imponenti da fare impallidire ...[leggi tutto]
energia   
Posted on sab 18 apr 2009, 20:53

Futuro alternativo
Il Giornale Onlinedi Sylvie Coyaud

Nel 2009 i governi che hanno sottoscritto la convenzione delle Nazioni Unite sul clima (UNFCCC) avevano incaricato il Panel intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC) di valutare costi e benefici delle energie alternative nel limitare le emissioni di gas serra. I risultati sono stati presentati in anteprima ad Abu Dhabi, il 9 maggio.

IL CORRIERE DELLA SERRA – Special Report on Renewable Energy Sources and Climate Change Mitigation uscirà il 31 maggio e pare che superi le 1.100 pagine. Per ora è disponibile il sommario per i “decisori politici, 25 pagine più le appendici rilette e controllate dai delegati delle varie nazioni. Induce a un po’ di ottimismo, nonostante l’incertezza degli scenari riguardanti l’economia mondiale, perché malgrado la crisi

- nel periodo 2008-2009, sono stati prodotti in tutto il mondo 300 gigawatt in più di elettricità, dei quali 140 da fonti rinnovabili;

- l’energia eolica è aumentata del 30%; fotovoltaica in rete del 50%; geotermica del...[leggi tutto]
energia   
Posted on lun 16 mag 2011, 11:42

Meccanica quantistica applicata come soluzione della richiesta energetica mondiale e dell'inquinamento
Il Giornale Onlinedi Marcus Reid, gennaio 2010

Le fonti di energia convenzionali sono limitate e inquinano il pianeta e ancora politica e industria continuano a guadagnare da esse. Nel frattempo un istituto di Monaco, corroborato dall'opinione di un esperto, ha ottenuto free energy dallo spazio e ne ha data una spiegazione quanto-meccanica del principio. L'opinione comune prevalente dice che gli effetti quanto-meccanici esercitino un effetto visibile solo sulle particelle più piccole, come gli atomi. Una interpretazione estesa dell'elettrodinamica quantistica ora mostra che questo non è obbligatorio. E' provato che l'intera realtà visibile è alimentata energeticamente dallo spaziotempo o dal vuoto quantistico. Questo significa che ogni azione nella nostra realtà richiede uno scambio di energia nascosto tra gli "oggetti" materiali e l'energia nello spazio.

Cosa troviamo nello spazio vuoto?

Esistono diversi modelli che spiegano cosa sia presente nello spazio vuoto. Uno di questi modelli descrive lo spazio co...[leggi tutto]
energia   
Posted on sab 22 giu 2013, 16:54

Isole di Sole in mezzo all’Oceano


L’emiro Ras al Khaimah ha già dato 5 milioni di dollari al ricercatore svizzero Thomas Hinderling del Centre Suisse d’Electronique et Microtechnique, per realizzare un prototipo di isola solare nel Paese.

L’idea dello studioso è infatti quella di creare delle isole fatte di pannelli solari in grado di generare 190 MW di potenza con un prezzo bassissimo, pari a 0,15 $ per KW/h.

Le isole sono delle membrane di plastica fluttuanti, sormontate da specchi che assorbono i raggi solari. Questi sono utilizzati per scaldare il liquido al fine di trasformarlo in vapore, il quale a sua volta aziona la turbina che genera energia.

Questo modo di generare energia, già molto utilizzato sulla terraferma dove abbondano le centrali termico-solari, sembra potersi espandere anche nel mare, dal momento che il Centre Suisse ha in programma una piattaforma di più di 1500 piedi di diametro entro il 2010.

Non tutti gli studiosi sono però concordi con l’effiacia e l’utilità di un’operazione del genere: il ricercato...[leggi tutto]

energia   sole   
Posted on sab 24 mag 2008, 12:56

Le prospettive concrete dell'energia pulita con le fonti alternative

Il Giornale OnlineUn quadrato di 210 per 210 chilometri. Poco più grande di metà della pianura padana. Ma nel Sahara.
«Questo quadrato ipotetico rappresenterebbe comunque poco più di un millesimo dei deserti esistenti – spiega il premio Nobel Carlo Rubbia – ma su di lui il Sole ogni anno irraggia in media 15 terawatt di energia, tanti quanti ne consuma l'intera nostra civiltà. E supponiamo, come ci dicono i trend, che al 2030 si vada al raddoppio. Si tratterebbe solo di aggiungere un altro millesimo di deserto solare, e di metterlo al lavoro».

Questo è il sogno energetico che ormai da più di un decennio muove centinaia di menti e di organizzazioni, pubbliche e private, non solo in Europa ma anche nel Nord-Africa, nel Mediterraneo e negli Usa. E non è solo un sogno, ma una necessità: «al 2025 l'Europa a 25 avrà un deficit elettrico di metà dei suoi consumi – dice Hans Muller-Steinaghen, del Dlr, centro aerospaziale tedesco – pari a oltre 230 gigawatt (l'Italia al 2030 per 16 gigawatt, ndr), a mano a mano ...[leggi tutto]

energia   
Posted on mar 27 nov 2007, 12:51

Il Kenya punta sul vento del lago Turkana

Il Giornale OnlineLIVORNO. La Lake Turkana Wind Power (Ltwp), un´impresa del Kenya, prevede di produrre 300 MW di energia elettrica entro il 2012, utilizzando il vento che spira forte nel nord del paese dell´Africa orientale. Il direttore di Turkana Wind Power, Chris Staubo, ha detto alla Reuters, che dopo 4 anni sono praticamente terminati gli studi per produrre energie eolica nella inospitale regione del lago Turkana e che «La piena produzione avverrà nel giugno 2012, ma la produzione dovrebbe essere avviata nel mese di giugno 2011». Una volta completato, il progetto potrebbe soddisfare circa un quarto del la domanda totale di energia del Kenya, che è di circa 1.200 MW, solo leggermente al di sotto della capacità installata.

Il governo di Nairobi è fortemente impegnato nello sviluppo di fonti energetiche "verdi", come l´eolico e la geotermia, per soddisfare la domanda di energia che sta crescendo dell´8% all´anno. Secondo Staubo il progetto costerà in totale 760 milioni di dollari e la African develop...[leggi tutto]

energia   
Posted on lun 19 gen 2009, 23:30

Campi di Torsione
Il Giornale OnlineLa Nostra Nuova Civiltà si baserà sulle Tecnologie sviluppate sui Campi di Torsione
di Ed Komarek

La nostra civiltà negli scorsi 200 anni è stata fondata e basata su materiali convenzionali e tecnologie elettriche e magnetiche. Quasi tutto quello che usiamo oggi è basato su circuiti elettrici e magnetismo. Le nostre case usano corrente elettrica e circuiti per illuminare, riscaldare, cucinare, mentre i nostri sistemi di comunicazione e trasporto si appoggiano ai campi elettrici e magnetici.

Nel 1700, nei giorni in cui si usava il cavallo, l'elettricità statica e i fulmini erano fenomeno strani. Le persone al tempo non avevano idea che in due secoli, la conoscenza di questi fenomeni elettrici avrebbe trasformato completamente la civiltà umana sulla Terra. Le persone in antichità vedevano strani fenomeni anomali associati ad UFO ed extraterrestri. Parte di questa conoscenza veniva comunicata prima in disegni sui muri nelle caverne, poi sulla creta e più tardi dopo l'invenzione della scrittu...[leggi tutto]
energia   coscienza   richard hoagland   
Posted on sab 22 ago 2009, 00:43

Ricerca: E se catturassimo l'elettricità dall'aria?
Il Giornale OnlineE se catturassimo l’elettricità dell’aria? 26 agosto 2010 – Immaginate dispositivi in grado di catturare l’energia elettrica dal cielo – un po’ come fanno le celle fotovoltaiche con la luce solare - e di utilizzarla per illuminare una casa o ricaricare un’auto elettrica. Immaginate i tetti degli edifici ricoperti di pannelli in grado di prevenire la formazione di un fulmine prima che si formi e di trasformala in corrente elettrica per tutta la famiglia. Fantascienza? Per il momento forse sì, ma è una strada che gli scienziati stanno battendo, secondo quanto emerso al 240° Congresso Nazionale della American Chemical Society (ACS).

L’idea di sfruttare la potenza elettrica presente nell’atmosfera ha affascinato gli scienziati per secoli. Il famoso inventore Nikola Tesla era tra quanti sognavano di catturare questa immensa fonte di energia. Si tratta di energia elettrica che si forma, ad esempio, quando il vapore acqueo contenuto nell’atmosfera si raccoglie su microscopiche particelle soli...[leggi tutto]
energia   acqua   
Posted on mer 17 nov 2010, 17:45

GB: governo, 4mila turbine eoliche


Si punta sul vento, nel 2020 15% energia uso domestico.
(ANSA) - LONDRA, 23 GIU - Il governo britannico vuole costruire 4mila turbine eoliche per ottenere entro il 2020 il 15% dell'energia domestica da fonti rinnovabili. Il Regno Unito ha gia' 2mila turbine. Se il piano, che verra' ufficialmente presentato in settimana, verra' approvato ci sara' la 'rivoluzione del vento': altre 7000 turbine al largo delle coste sono state ipotizzate lo scorso mese. Il costo complessivo dovrebbe essere di 130 mld di euro. I critici obiettano che a farne le spese sara' il paesaggio.

Fonte: Ansa.it



...[leggi tutto]
energia   
Posted on mar 24 giu 2008, 11:04

IL FUTURO DELL'ENERGIA E' TUTTO RINNOVABILE!

Roggiolani Fabio - Presidente Commissione Agricoltura della Regione Toscana Presidente Gruppo Verdi, Consiglio Regionale della Toscana

Conclusioni

C’è un lavoro infinito nella difesa dell’ambiente.

Dalla punta del golfo di Baratti si vedono due mondi e due economie, uno basata sulle acciaierie, che ha consentito la crescita economica e lo sviluppo - pagando un prezzo altissimo sulla pelle e sulla salute dei lavoratori e degli abitanti di Piombino e della Val di Cornia -, l’altro che è stato preservato grazie al lavoro e alla ricchezza prodotta dal quello che è il regno della bellezza, della natura e oggi fonte di ricchezza legata al turismo.

Non c’era alternativa allo sviluppo delle acciaierie, era la visione del modello economico, l’unico conosciuto, quello che, consumando risorse (anziché produrle, come invece l'agricoltura), ha consentito per un po' di tempo sviluppo e occupazione, è stato fonte di promozione sociale e di ricchezza; un modello oggi in pesantissima crisi propria che non ...[leggi tutto]

energia   motore   auto   
Posted on ven 28 set 2007, 20:56

Vai a pagina       >>