giza


The Giza Power Plant
...[leggi tutto]
giza   
Posted on dom 16 nov 2008, 23:32

Zahi Hawass entra nel dibattito sulle grotte sotto Giza
Il Giornale OnlineInviata da aezio
Con un dettagliato post sul suo sito, Zahi Hawass ridimensiona l’incredibile annuncio dell’esploratore britannico Andrew Collins (secondo cui sotto le piramidi di Giza giacerebbe un enorme complesso di grotte non registrate ufficialmente), dichiarando che “non c’è alcun complesso di caverne sotterranee in questo sito”. Pronta la risposta di Collins e del suo collaboratore, l’egittologo Nigel Skinner-Simpson, che reclamano la ri-scoperta dell’ingresso di quelle grotte, esplorate nel 1817 da Henry Salt e Giovanni Caviglia.

Rossella Lorenzi ha creato una sorta di dibattito a tre voci sul suo blog Archeorama, utilizzando le dichiarazioni ufficiali. Ecco una sintesi.

Hawass. La cosiddetta “grotta” è una tomba scavata nella roccia che venne trovata e aperta nel 1816-1817 da Henry Salt (che era un console britannico, non un archeologo). Esplorandola con Caviglia, la chiamarono catacomba perchè contiene tunnel e corridoi scavati nella roccia che sembrano un labirinto lungo più de...[leggi tutto]
zahi hawass   giza   piramide   Erich von Daniken   
Posted on dom 13 set 2009, 18:45

Un enorme complesso di grotte sotto le piramidi di Giza
Il Giornale OnlineSegnalata da Thamus

L’esploratore britannico Andrew Collins ha annunciato di aver trovato un enorme complesso di grotte, camere e tunnel nel sostrato di calcare sotto le piramidi di Giza.
Collins, che pubblicherà dettagliatamente le sue scoperte nel libro “Beneath the Pyramids”, è venuto a conoscenza di questo mondo intatto dopo aver letto delle memorie dimenticate di Henry Salt, un diplomatico ed esploratore britannico che nel 1817 scoprì insieme all’esploratore Giovanni Caviglia un sistema di “catacombe”.
Il loro resoconto riporta che i due attraversando le grotte per parecchie centinaia di metri, arrivarono a quattro grandi camere dalle quali si estendevano altri passaggi nelle caverne.

Con l’aiuto dell’egittologo Nigel Skinner-Simpson, Collins ha ricostruito il percorso di Salt, riuscendo a localizzare l’ingresso delle catacombe perdute: una tomba apparentemente non registrata a ovest della Grande piramide, che in effetti presenta una fenditura nella roccia.
E lì comincia il viaggio: “A...[leggi tutto]
edgar cayce   zahi hawass   giza   piramide   
Posted on dom 16 ago 2009, 12:34