project camelot


Le interviste del Project Camelot: Ralph Ring e Otis Carr, discepolo di Tesla (Pt.3)


Aquamarine Dreams: Ralph Ring e Otis T Carr
Video intervista con Ralph Ring

Las Vegas, Augosto 2006

Presentiamo anche: Gary Voss dal The Ranch ( ): consorzio di ricerca per l'energia esotica e sistemi antigravitazionali.

Ralph Ring: Lui dice, "Stai per andare a bordo e arriverai in un posto e tornerai indietro. Questo è tutto." E ha detto, "Ma te lo dico prima del tempo, il tuo cervello non sarà a lungo..

Gary Voss:...lo stesso?

Ralph: (ride) "Lo perderai. Perchè non vuole capire e non vuole comprendere cosa sta accadendo. Quindi usa la tua mente, le tue sensazioni, che arrivano dal tuo cuore. Medita. Fissati in un punto e usa i tuoi pensieri e le tue sensazioni più alte, sai, invece che preoccuparti di cosa sta accadendo."

Ralph:...questi otturatori si stanno aprendo e chiudendo, creando tutta questa realtà che vedi attorno a te. Non esiste realmente. E' tutto spirito. E' tutta energia. Però la stiamo creando.

Inizio dell'intervista

Gary Voss: Vuoi iniziare raccontando come tu ed Otis Carr v...[leggi tutto]

project camelot   ralph ring   otis carr   intervista   nikola tesla   
Posted on dom 03 ago 2008, 19:44

Project Camelot: intervista a Benjamin Fulford - parte 1 di 3

Il Giornale OnlineTokyo, Giappone Febbraio 2008

Il figlio di un diplomatico canadese, Benjamin Fulford si è ribellato alla sua educazione e all’età di 17 anni ha intrapreso la sua strada con una nave nel cuore dell’Amazzonia per vivere con una tribù di ex-cannibali. Continuando a cercare risposte e tentando di comprendere meglio la società occidentale, ha trascorso del tempo in una comunità autosufficiente in Argentina, prima di frequentare l’università in Giappone.

Ricco di principi, coraggioso e irriducibile idealista dopo tutti questi anni, si è dimesso da capo Asia-Pacific Bureau del Forbes Magazine dopo l’indagine su uno scandalo che l’editore si era rifiutato di pubblicare. Durante le sue ricerche sugli affari globali, ha scoperto per proprio conto la complessa rete del controllo finanziario globale, che è nelle mani dei Rockefellers e dei Rothschilds, come anche l’esistenza di armi biologiche per razze specifiche, tipo la SARS.

Sono stati questi i programmi per uno spopolamento globale che hanno sco...[leggi tutto]

project camelot   benjamin fulford   illuminati   
Posted on mer 30 apr 2008, 00:40

Le interviste del Project Camelot: Richard Hoagland (quale verità si cela la fuori?..) - Parte 3


K: Quando siamo venuti a visitarti la scorsa volta, non abbiamo fatto una intervista. Stavi facendo un video intitolato Kokopelli e venivi dal sud, vicino a Palm Springs, da una conferenza.

R: Joshua Tree.

K: Esatto. Hai fatto un discorso sulle tue scoperte su quanto sta accadendo.

R: Era una conferenza di quattro giorni con molti ricercatori.

K : Anche David Wilcock era lì.

R: David era lì. Un amico di David era lì con lui. Sean David Morton era lì. Uno dei miei ricercatori sulla luna era lì, anche Ken Johnston.

K: Avrei voluto esserci, ma non ho potuto, siamo stati affascinati nello scoprire Richard Hoagland interessato a ciò che sta accadendo al pianeta, durante questi tempi incerti del futuro, dal 2008 al 2012 e oltre.

Abbiamo capito che hai alcune evidenze sulle quali stai lavorando e penso che David Wilcock ti abbia aiutato a scrivere un articolo, sul tuo sito, intitolato Day After Tomorrow Interplanetario, che inizia a documentare i cambiamenti che stanno avvenendo sugli altri pianeti...[leggi tutto]

project camelot   richard hoagland   Richard   
Posted on mer 14 mag 2008, 00:04

Le interviste del Project Camelot: Parlando del Futuro, conversazione con David Wilcock - Parte 2/2



Ancora, ci sono prove multiple a più livelli, per cui, da quanto ho capito, ci sono forze superiori che guidano ogni singola nostra vita, ogni piccola sincronicità, questo è un altro aspetto che vi prova come ci sia qualcosa la fuori che vi ama, che guida la vostra vita, che vuole che agiate bene, che siate felici, che abbiate successo. Questa connessione col vostro Sè Superiore assicurerà che non finiate in un campo di concetramento, che non finiate torturati, perchè ascolterete questa guida.

B: Quindi va bene se accade ad altri, che sopravviva il più consapevole? Non la sopravvivenza della massa, ma del più conscio?

D: No! Guarda...ci sono molti posti ora nel mondo nella sofferenza e difficoltà ed è sfida di tutti fare attivismo ed ecco perchè vi ho fatto una donazione ragazzi. State chiedendo cinque allarmi per incendi nel pianeta e nessuno vi manda soldi. Ho qualche soldo perchè sto vendendo qualche prodotto e quindi vi ho dato qualche aiu...[leggi tutto]

project camelot   david wilcock   richard   
Posted on sab 13 set 2008, 20:13

Intervista del Project Camelot a Bill Holden




Bill Holden testimonia la sua esperienza come militare in cui ha potuto far parte di gruppi scelti per assistere ad incontri con alieni e relative dimostrazioni di tecnologie extraterrestri.
Nella foto, Bill mostra una riproduzione a grandezza naturale della testa di una entita extraterrestre.

Bill Holden, fra i vari incarichi militari nella sua lunga carriera, ha fatto parte come pilota del gruppo presidenziale per l'air force one e ha quindi avuto accesso a livelli top secret.
In una delle sue tante particolari esperienze ha potuto assistere alla dimostrazione di tecnologia UFO extraterrestre ai quali parteciparono scienziati ,militari e industriali. Queste dimostrazioni e incontri avvennero diverse volte.
Gli U.F.O extraterrestri potevano restare immobili nell' aria in ogni posizione, volare in ogni direzione ,scomparire alla vista ed entrare e uscire dall' acqua.
Vide delle entita' extraterrestri della specie cosiddetta dei Grigi, alti 4/5 piedi, magri e con arti lunghi e testa e occhi...[leggi tutto]

project camelot   bill holden   
Posted on lun 10 set 2007, 14:38

Le Interviste del Project Camelot: David Wilcock, La Strada per l'Ascensione - P.1/4


Los Angeles, California
Maggio-Giugno 2007

Kerry: Siamo con David Wilcock e siamo molto felici di essere stati invitati nella sua momentanea dimora, che non è così umile (voglio dire questo) e, David, benvenuto!

David: Grazie a voi, grazie Kerry! Ho avuto l'opportunità di trovarmi nel posto giusto al tempo giusto in più occasioni, con diverse grandiose persone e ho avuto molte interessanti esperienze per mio conto, tornando indietro nella mia vita.

Ho letto questo libro, quando avevo sette anni. (mostra il libro) Si intitola, "How To Make ESP Work For You" di Harold Sherman. Questo libro parla di ESP come qualcosa di cui molte persone non sono informate o non comprendono, questo mi ha sorpreso; molti bimbi della mia età leggevano "Clifford The Big Red Dog" e questo libro era ovviamento molto più inteso rispetto ad altro per bambini della mia età. Non c'erano figure ed era un pò spaventoso, guardi queste piccole parole e cerchi di seguirle. Però ...[leggi tutto]

project camelot   david wilcock   ascensione   intervista   
Posted on dom 24 ago 2008, 17:06

INTERVISTA DEL PROJECT CAMELOT A RICHARD HOAGLAND - Sottotitoli in Italiano















...[leggi tutto]
project camelot   richard hoagland   
Posted on mar 24 giu 2008, 10:18

Le interviste del Project Camelot: Bill Holden


Il Giornale OnlineGiugno 2007
di Kerry Cassidy e Bill Ryan

B: Bill Holden
K: Kerry Cassidy



K: Quindi siamo qua con Bill Holden. Ha volato sull'Air Force One con Kennedy.

B: Si.

K: E ha parlato con lui in merito..beh, sulle visite..in modo stretto. Giusto?

B: (pausa) Qualcosa del genere. Posso continuare e darti una miglior descrizione. Ero fermo alla Base Aerea Wiesbaden in Germania. Era il Giugno del 1963 e il Presidente Kennedy era pronto per il Ich bin ein Berlinerspeech a Berlino. Ho avuto il piacere di far parte degli stewards a bordo e di conoscerlo quella mattina. Il Presidente Kennedy era uno di questi gentiluomini, conosceva tutti e quando venne a bordo sapeva chi ero e disse, "Buongiorno, Airman Holden". Io risposi, "Buongiorno, Mr.President".

Quella mattina presi alcuni giornali, edizioni Inglesi e c'erano due avvistamenti UFO su Autobahn e immagini chiare, in prima pagina. Ero seduto con loro al tavolo e gli chiesi se volesse un succo di frutta o un caff...[leggi tutto]
project camelot   bill holden   
Posted on dom 10 gen 2010, 01:41

Le interviste del Project Camelot: Ralph Ring e la OTC-X1, astronave nata dal genio di Otis Carr, discepolo di N.Tesla (Pt.2)



Conduttore: Mr.Carr, su questo foglio che ho difronte, intitolato: Caratteristiche di Performance e Termini di Distribuzione per l'astronave circolare OTC-X1. Ho notato il paragrafo intitolato "componenti fisici". La sicurezza sotto condizioni normali sarebbe anticipata in volo. Sarebbe entro 1000 miglia dalla Terra. Forse non sto leggendo in modo corretto. Sir, ma lei sta dicendo che al momento la OTC-X1 potrebbe andare a 1000 miglia dalla Terra, mentre pochi minuti fa lei ci ha detto che potrebbe andare sulla Luna in 5 ore.

OTC: Vero, lo stesso mezzo, dopo tutto questo è una forma limitata e non siamo stati sulla luna. Stiamo per gioire della vista sulla Terra da 1000 miglia e penso che questo sarebbe soddisfacente se riuscissimo a fare un ritorno sicuro.

Conduttore: Da 1000 miglia?

OTC: 1000 miglia è stato usato come esempio solo per propositi dimostrativi. Prima di rilasciare la macchina, porteremo l'equipaggio a 1000 miglia.

C: Prima di rilasciarla per l'acquisto?

OTC: Corretto.

C: Lasc...[leggi tutto]

project camelot   ralph ring   nikola tesla   richard   
Posted on sab 02 ago 2008, 20:39

Le interviste del Project Camelot: Richard Hoagland (quale verità si cela la fuori?..) - Parte 2



Il problema con tutto questo è che stiamo provando a fare analisi dall' esterno del sistema. Non abbiamo persone all' interno che dicono, "Ecco dove stanno nascondendo questo, qua è dove stanno nascondendo quello," persino avendole, dovremmo credere? La bugia è diversa ad ogni livello e loro hanno il loro seti di bugie che gli sono state fornite, quindi per farlo devi basarti sulle evidenze.

Devi quindi catalogare le evidenze in termini di realtà politiche della cultura in cui vivi, per esempio gli Stati Uniti o la più grande cultura in cui viviamo, il mondo. Quando guardo al mondo e a quello che sta accadendo ora, vedo confronti molto intensi e frazionati. Le ragioni per spargimenti di sangue, uccisioni, dolore, sofferenza, conflitti su questo pianeta, sono più che altro di natura religiosa, per l' idea che il mio Dio è più grande del tuo Dio: veramente il tuo Dio non è nulla e tu non sei nulla.

Quando guardi ai dibattiti presidenziali, quest' anno, cosa è venuto alla ribalta? Ancora e...[leggi tutto]

project camelot   richard hoagland   Richard   
Posted on sab 10 mag 2008, 16:20

Vai a pagina       >>