riscaldamento globale


Quando il global warming tenta il suicidio
Il Giornale Onlinedi Davide Ludovisi

Il cambiamento climatico a cui stiamo consapevolmente assistendo sembra portare con sé un effetto tanto imprevisto quanto, apparentemente, benefico: la crescita smisurata di alberi.

AMBIENTE – Il paradosso è emerso in seguito a una ricerca portata avanti da oltre vent’anni dai ricercatori dello Smithsonian Environmental Research Centre a Edgewater del Maryland, Stati Uniti.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, registra una crescita incredibilmente veloce delle foreste nell’emisfero settentrionale, tanto veloce da battere ogni record degli ultimi duecentoventicinque anni (corrispondente all’età dell’albero più vecchio studiato). Gli alberi sembrano avere accelerato la propria crescita a causa del prolungamento delle stagioni calde e della più alta concentrazione di anidride carbonica in atmosfera, e questo, stando ai ricercatori, sarebbe dovuto proprio al riscaldamento globale.

Gli scienziati hanno documentato il cambiamento...[leggi tutto]
riscaldamento globale   
Posted on lun 22 feb 2010, 18:15

Riscaldamento globale: verità e fantasie
Il Giornale Onlinedi Bruno Carli, Head of Earth Observation CNR,
Paolo Saraceno, INAF

In questi giorni sono comparsi sui giornali numerosi articoli in cui si annuncia la fine della “teoria” del riscaldamento globale. Gli articoli raccolgono le testimonianze di numerosi scettici, tutti concordi nel sostenere che la scienza sbaglia e che la morsa di gelo, che ha colpito l’Europa nei giorni dell’epifania, mostra che la terra si sta raffreddando e non scaldandosi.

Prese di posizione di questo tipo compaiono di tempo in tempo sui giornali e nascono dal grossolano errore di confondere la Meteorologia con la Climatologia, di confondere quello che succede giorno per giorno, con medie annuali che tracciano l’evoluzione del clima. Per un climatologo un’estate o un inverno caldo non sono la prova del riscaldamento globale, tanto meno lo sono le estati o gli inverni più freddi del solito.


Tra gli articoli fantasiosi di questi giorni alcuni addirittura sostengono che i ghiacci polari sono tornati ai valori del 1979, aff...[leggi tutto]
riscaldamento globale   
Posted on mar 17 feb 2009, 16:33

Dalla "guerra al terrorismo" alla "guerra al clima"
Il Giornale OnlineUn cataclisma planetario dovuto all’effetto serra? Il tema è al centro di un’ondata propagandistica, con il film “The Day After Tomorrow” (l'alba del giorno dopo) che si ripropone di ripetere il successo del “The Day After”, il giorno dopo la guerra nucleare. Grattando sotto gli “effetti speciali”, Solidarietà rivela una truffa a cui dedica due articoli. Il primo ricostruisce la catena dei “documenti riservati” sul cataclisma prossimo venturo, che sono dietro gli scoop giornalistici dell’Observer e di Fortune, e arriva ad un ufficio del Pentagono, noto come l’Office for Net Assessments, diretto da Andrew Marshall: la teoria è stata forgiata qui, su ordinazione. Marshall è più noto come l’eminenza grigia dietro alla “Rivoluzione degli Affari Militari” alla quale si deve la rovina della difesa USA, apparsa in tutta la sua gravità nel disastro dell’Iraq. Marshall ha applicato all’arte militare la teoria miracolistica della “New Economy” ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Come p...[leggi tutto]
riscaldamento globale   
Posted on mar 20 nov 2012, 16:30

La Terra: In attesa dell’ultima superonda galattica

Il Giornale Online

Il nostro sistema solare è soggetto ad un'intensa scarica di raggi cosmici provenienti da un’esplosione del nucleo della galassia che si verifica ogni 10.000 -26.000 anni. La prossima catastrofe è già attesa da tempo.

Le comete e gli asteroidi non rappresentano gli unici pericoli provenienti dallo spazio che minacciano la Terra. Esiste un altro fenomeno, che si verifica assai più di frequente, ma che è stato scoperto solo in tempi recenti: l’arrivo di un’intensa scarica di raggi cosmici galattici, ovvero quella che è stata denominata una superonda galattica. La superonda più recente ha interessato la Terra e l’intero sistema solare nel periodo intercorrente fra 16.000 e 11.000 anni fa e, tramite il suo estremo effetto sul sole, fu responsabile dell'improvvisa fine dell'ultima era glaciale.



Tramite questi effetti solari, la superonda è stata anche responsabile dell'estinzione di massa verificatasi 12.750 anni fa e che spazzò via il 95% dei mammiferi di grandi dimensioni dal continente nor...[leggi tutto]

riscaldamento globale   raggio cosmico   laviolette   
Posted on gio 20 set 2007, 17:37

Sorpresa: si riscaldano anche Marte e Giove
Il Giornale OnlineSegnalato da Deg

Scritto da Corrado Fronte

Che sia colpa del sole?
Se, obnubilati dagli eco-terroristi, vagheggiate di fare le valige ed emigrare su di un altro pianeta per sfuggire al riscaldamento globale, abbandonate anche questa illusione: gli astronomi hanno osservato che sugli altri pianeti le cose vanno anche peggio! E qui l’uomo non c’entra davvero.

Il “National Geographic” in un articolo di Kate Revilious pubblicato il 28/2/2007, riporta che gli scienziati stanno riscontrando un progressivo riscaldamento di Marte. Nel 2005 la NASA ha rivelato che la sonda orbitante 2001 Mars Odyssy mostra che la calotta di biossido di carbonio ghiacciato (CO2) presente al polo sud del pianeta è diminuita per tre anni di seguito.

Giova chiarire che la CO2 presente nell’atmosfera terrestre in forma gassosa, gela ad una temperatura di – 78 0C, dando origine al cosiddetto “ghiaccio secco”, molto usato dei laboratori chimici e per la refrigerazione. Su Marte si raggiunge ai poli una temperatura suffici...[leggi tutto]
riscaldamento globale   marte   giove   sole   
Posted on mer 18 feb 2009, 12:34

Il riscaldamento globale e il nucleo della Terra

Non dall'atmosfera né dagli oceani, ma dal nucleo della Terra arriva l'ultima prova della grande influenza dell'uomo sul riscaldamento globale (Cortesia: NASA/JPL/Université Paris Diderot/Institut de Physique du Globe de Paris )

La relazione che non ti aspetti

di Mattia Luca Mazzucchelli


La prova che l’uomo ha un ruolo fondamentale nel cambiamento del clima te la aspetti dalle estati (in media) sempre più calde, dalla fusione dei ghiacciai, dalle concentrazioni sempre più elevate dell’anidride carbonica nell’atmosfera. Certo non dal nucleo della Terra. Eppure proprio il nucleo esterno del nostro pianeta è il punto nodale di uno studio sull’andamento del clima che parte da ancora più lontano: dalla diversa durata dei giorni.
Sì, perché i giorni non sono tutti lunghi uguali. Beninteso con “giorno” non si intende il periodo tra l’alba e il tramonto, ché quello varia in modo piuttosto evidente durante il corso dell’anno, bensì il tempo impiegato dalla Terra per ruotare attorno al proprio asse ...[leggi tutto]
riscaldamento globale   terra   
Posted on mar 22 mar 2011, 17:08

Il Riscaldamento Globale è Parte di un Ciclo Naturale della Terra: un Team del MIT dice "Si"
Il Giornale OnlineUn team di scienziati del MIT ha registrato un aumento quasi planetario nei livelli di metano, il primo aumento in 10 anni. Quello che ha sorpreso il team è che questi dati contraddicono le teorie che indicano l'uomo come fonte primaria nell'aumento dei gas serra. E' servito circa un anno ai gas generati nell'emisfero industrializzato del nord, per raggiungere l'emisfero sud. Dato che tutti i livelli mondiali si sono alzati simultaneamente nello stesso anno, è probabile che questo possa essere parte di un ciclo naturale e non un diretto risultato della contribuzione umana.

Matthew Rigby e Ronald Prinn del MIT, il Professore TEPCO di Chimica Atmosferica nel Dipartimento per la Terra del MIT, Scienza Planetaria e Atmosferica, ha affermato che questo sbilanciamento è risultato in diversi milioni di tonnellate di metano aggiuntivo in atmosfera. Il metano è prodotto da zone umide, risaie, bovini e industrie di gas e carbone e viene distrutto dalla reazione col radicale libero idrossile (OH),...[leggi tutto]
riscaldamento globale   
Posted on mar 14 lug 2009, 20:28

Navi robot contro il riscaldamento globale

Il Giornale OnlineL'ipotesi è creare scie d'acqua nebulizzata per riflettere il calore del sole. Ma gli effetti collaterali non mancano.

MILANO - Navi «spruzzanuvole» contro il riscaldamento globale: uno scienziato britannico vuole spedire negli oceani centinaia di navi fantasma, capaci di creare giorno e notte delle scie d'acqua nebulizzata che riflettano meglio il calore del sole - ciò dovrebbe fermare il riscaldamento dell'atmosfera. La tecnica si rifà all'idea di un inventore tedesco - ha però i suoi rischi.

«FAR BRILLARE LE NUVOLE» - L'incredibile idea spicca se non altro per i bassissimi costi: per neanche 100 milioni di euro all'anno un terzetto di scienziati intende preservare il pianeta da un collasso climatico. Stephen Salter, dell'Università di Edimburgo, assieme a due colleghi ha progettato vascelli azionati da una tecnologia a motore rotante e robotizzati che durante il tragitto negli oceani spruzzano in aree specifiche minuscole goccioline d'acqua di mare nelle nuvole sovrastanti per 365 gi...[leggi tutto]

riscaldamento globale   
Posted on gio 04 set 2008, 14:15

Indagato il Riscaldamento Globale
Il Giornale Onlinedi Vincenzo Zappalà

Il celebre ex cancelliere della Germania, Helmut Schmidt, uomo ben noto per la sua serietà e saggezza, ha ufficialmente richiesto alla più importante società scientifica tedesca (Max Planck Gesellschaft) un’accurata indagine scientifica sull’operato e le conclusioni dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) giudicate di scarsa credibilità e integrità. Finalmente la Scienza vera avrà il suo spazio?


L’IPCC è stato creato nel 1988 con lo scopo ufficiale di fornire ai governi la situazione e le strategie da seguire per fronteggiare il Global Warming (Riscaldamento Globale). Fin dal 2005, però, questo gruppo internazionale, la maggior parte del quale è formato da politici e da scienziati pronti a seguire le regole del gioco imposte dagli stessi governi, ha evidenziato comportamenti non proprio “cristallini”. Dati scelti “ad hoc”, risultati mascherati, conclusioni completamente errate (vedi la celebre “mazza da golf”, di cui abbiamo spesso parlato) hanno costel...[leggi tutto]
riscaldamento globale   
Posted on mer 04 mag 2011, 16:57

Modello di riscaldamento globale

Il Giornale OnlineDa uno Special Report di CBS 60 Minutes dello scorso primo aprile, intitolato The Age of Warming:

Durante gli scorsi '50 anni questa regione, la penisola Antartica, la parte nord occidentale e le isole attorno ad essa hanno visto aumentare la propria temperatura di circa 1° C ogni 10 anni e ciò la rende il posto che si sta riscaldando più velocemente sulla terra... E non è l'unico: più del 90 % dei ghiacciai nel mondo si sta ritirando.

E' stato svolto uno studio per esaminare il ruolo delle operazioni di aerosol in relazione al riscaldamento globale.

Da molto tempo è stato proposto(1)(2)(3) che tali operazioni hanno l'effetto di aggravare lo stato di riscaldamento del pianeta, e che esse non mostrano alcuna prospettiva di raffreddamento per la terra come molti hanno sostenuto. Ciò si pone in diretta contraddizione con molte delle diffuse nozioni che comunemente circolano al loro riguardo e cioè che tali operazioni sono in qualche modo intese per il nostro bene ma che è meglio che la loro ...[leggi tutto]

riscaldamento globale   
Posted on lun 15 ott 2007, 22:41

Vai a pagina       >>