roberto morini


«La Grande Illusione Cosmica»



Il Giornale Online
Dedicato a Pier Luigi Ighina:

... «Voi uomini vedete tutte le cose a rovescio,
perché credete che sia l’ambiente a creare la vita,
mentre è vero il contrario»
...


di Roberto Morini

Il Sistema Universo, per quanto possa sembrarci evoluto, rientra nei Piani più bassi dell’evoluzione stessa. Per meglio rappresentare l’ordine evolutivo, attraverso una sommaria analisi, possiamo fare riferimento al sistema di moto autonomo (di “anima-azione”), tenendo presente che già nel regno minerale c’è un inizio di moto nei cristalli (probabile anello di congiunzione fra i due regni: minerale e vegetale).

Riassumendo quanto riportato in precedenza, a sostegno della «non rotazione» dei corpi costituenti l’Universo, abbiamo visto come il dualismo dell’Energia luminosa, pur coesistendo, non possa manifestarsi contemporaneamente, vista la diversa natura e come, tuttavia, entrambe le forze, attraverso la differenza di velocità e d’intensità definiscano la pressione gravitazionale, senza l’intervento di un qualsia...[leggi tutto]
roberto morini   universo   pier luigi ighina   
Posted on gio 09 set 2010, 18:06

« Comprendere l’Universo »

Cicli e Concetti Cosmici
(Terza Parte)

di Roberto Morini


Riferendoci al buddismo, in virtù della legge di corrispondenza che collega tutte le cose nell'Esistenza universale non è necessario, per brevità, occuparci dei cicli più ampi, come i Kalpa; ci limiteremo a quelli che si svolgono entro il nostro Kalpa, cioè ai Manvantara e alle loro suddivisioni.

A questo livello, i cicli presentano un carattere sia cosmico sia storico, poiché riguardano particolarmente l'umanità terrestre, pur essendo nello stesso tempo collegati a tutti gli avvenimenti che si producono nel nostro mondo al di fuori di essa. In ciò non vi è nulla di sorprendente, perché il considerare la storia dell'uomo come isolata in qualche modo da tutto il resto è un'idea esclusivamente moderna, in netta opposizione con l'insegnamento di tutte le tradizioni, che, al contrario, sono unanimi nell'affermare l'esistenza di una correlazione necessaria e costante tra l'ordine cosmico e quello umano.

I Manvantara, o «ere» dei successi...[leggi tutto]
roberto morini   universo   
Posted on lun 28 giu 2010, 20:59

Altre vie confermano i numeri di Bruce Cathie
Il Giornale Online
di Roberto Morini


Come molto spesso accade, le soluzioni alla nostra insaziabile sete di sapere e conoscenza sono a portata di mano ma, per una nostra malsana abitudine, siamo sempre propensi a cercare le vie più complicate per raggiungere l’obiettivo.
Molti ricercatori (Munck, Hoagland, Michel, ecc) hanno contribuito a indirizzare Cathie verso la sua sensazionale “riscoperta”. Lo stesso Michel determinò che la distanza media tra le linee di percorrenza di oggetti volanti non identificati, da lui osservati, era di 54,46 km. Convertendo questa misura in miglia nautiche, Cathie scoprì che le linee di percorrenza erano distanti esattamente 30 miglia nautiche (30 numero armonico, o di frequenza fondamentale) e su questa “Griglia” ha lavorato per determinare il tempo. Ma anche scrittori come il compianto Zecharia Sitchin, riportando dei rilievi cartografici eseguiti su città e monumenti in MO, è prodigo di dettagli matematici in tal senso (“The Starway to Heaven” 1980 - ed. Bear & Co. P...[leggi tutto]
roberto morini   
Posted on sab 26 feb 2011, 14:40

Un altro 2012 nel 75.748 a.C.


di Roberto Morini

Quando ho realizzato “Aspettando il 2012” non ho fatto altro che delineare, per via informatica, il punto della situazione in base a tutti i riferimenti che le varie branche della scienza ufficiale avevano partorito fino allora, giacché un sunto vero e proprio non era mai stato fatto. Ciò che mi ha spinto a realizzarlo, oltre alla mia curiosità personale, era potere rendere comprensibili a tutti i punti cardine, poiché trovo più corretto informare ed educare la popolazione, anziché lasciarla ignara in balia degli eventi, diversamente dalle opinioni condivise dalla politica e dai mezzi di comunicazione di massa, laddove il tema principale non è quello, più comprensibile, di non creare panico. Quest’ultimo, tuttavia, sarebbe causato proprio dalla mancanza di un’adeguata informazione/educazione (vedasi la nota a seguire che sottolinea appunto l’orientamento di cui sopra).

...[leggi tutto]
roberto morini   2012   sole   
Posted on dom 19 set 2010, 20:50

« Comprendere l’Universo »


Cicli e Concetti Cosmici
(Quarta Parte)


di Roberto Morini



Sulle culture: Cinese (I Ching), Hopi, Maya, balzate alla ribalta con le profezie relative al 2012, si è detto già abbastanza a livello speculativo: mediatico e letterario, anche se sarebbe molto interessante approfondire gli studi (sui Maya) di Cotterell sul “sarcofago” e sulla “maschera del Nobile Pacal”, nonché sui cicli e macchie solari. Essendo troppo lungo il tema, si rischierebbe di perdersi per strada... Sopportare, poi, d’essere contemporanei di un’epoca disastrosa, prendendo coscienza del posto occupato da quest’epoca nella traiettoria discendente del ciclo cosmico, è un atteggiamento che doveva soprattutto mostrare la sua efficacia nel crepuscolo della civiltà ellenistico-orientale. Essendo, tuttavia, l’immagine speculare dei nostri tempi... basta guardarsi attorno per comprenderne gli orientamenti.

È sufficiente, quindi, soffermarsi solo sull’«eterno ritorno» – la ripresa periodica da parte di tutti gli esseri delle l...[leggi tutto]
roberto morini   
Posted on ven 02 lug 2010, 23:15

Il mio Universo e la Teoria delle Super Stringhe
di Roberto Morini


(M-Teoria: che cerca di unificare in un’unica sintesi le cinque teorie delle stringhe)
(Mondo-Brana teoria cosmologica non ancora dimostrata, formulata nell’ambito della M- Teoria)


Spiegazione:

La teoria del mondo-brana, in contrapposizione alla teoria dell'inflazione riformulata in compatibilità con la teoria delle superstringhe, ipotizza che le dimensioni extra non siano spazi di Calabi-Yau microscopici, bensì dimensioni più estese rispetto alle tre dimensioni spaziali percepite quotidianamente. La teoria del mondo-brana ipotizza che l'Universo sia una 3-brana tridimensionale immersa in un iperspazio a 11 dimensioni (le brane sono le cosiddette "membrane" n-dimensionali ipotizzate dalla M-teoria). Il tessuto spazio-temporale, in questo contesto, è costituito dalla superficie tridimensionale dell'Universo. Secondo questa teoria, la materia presente nell'Universo non può "uscire" da esso per entrare nell'iperspazio, poiché le superstringhe aperte tendono ad avere entram...[leggi tutto]
roberto morini   
Posted on sab 30 apr 2011, 21:01

«Scegliere il futuro»
Il Giornale Onlinedi Roberto Morini

Ho concluso l’articolo precedente, seppure a malincuore, con una nota appositamente provocatoria sull’attaccamento alla sofferenza. Detta così, mi rendo conto che possa essere sembrata un’affermazione eccessiva, difficile da accettare. Se andiamo a fondo, tuttavia, possiamo notare come la sofferenza sia divenuta, purtroppo inconsciamente, parte integrante delle nostre certezze e, in via generale, in questo c’è un triplice risvolto negativo. Il primo (che è anche il più “pesante”) è quello culturale, laddove abbiamo assimilato a livello più o meno conscio il concetto di sofferenza come “mortificazione della carne”. Questo è un retaggio abbastanza comune in diverse religioni, giacché si è smarrito nel tempo il vero significato di “Ascesi”.

È fuori questione che Essere significhi necessariamente rinunciare al corpo fisico, cioè passare a uno stato di vibrazione incompatibile, nettamente superiore. Ma solo per una questione di stato della materia legato alla frequenza, per ...[leggi tutto]
roberto morini   
Posted on sab 02 ott 2010, 20:06

Approfondimenti sulle “Prime Tre Leggi Universali”

«Microcosmo e Macrocosmo»


di Roberto Morini



Ormai vi sarete abituati ai miei modi poco ortodossi di schematizzazione, quindi non me ne preoccuperò più d’ora in avanti. D’altronde, li traggo dai miei appunti così come li ho realizzati, sbrigativamente, per concentrarmi su ciò che più conta: l’analisi intro-riflessiva. Di seguito, intendo dare ulteriori spiegazioni alle “Prime Tre Leggi Universali” (d’ora in poi, per brevità “P3LU”), affinché i concetti espressi giungano in maniera più chiara possibile. La figura che segue, rappresenta sia il Microcosmo, sia per analogia il Macrocosmo, laddove il Centro cardiaco è posto esattamente al centro del “Sistema umano”, così come è posto esattamente al centro nel “Sistema Universo”... (del “Sistema Solare” .. del “Sistema Terrestre” .. ecc.. ecc.)



Ogni misurazione e comparazione sia nel Microcosmo (corpo umano), sia nel Macrocosmo (Universo), rispecchiano esattamente il PHI=1,618.
Nella presentazione delle “P3LU” i Piani o Livelli, rappresentati d...[leggi tutto]
roberto morini   
Posted on mar 13 lug 2010, 22:02

Tettonica di Espansione della Terra

di James Maxlow -

Premessa
(di Roberto Morini)


Sono lieto di presentare gli studi del Geologo australiano, Dott. James Maxlow, sulla “Tettonica di Espansione”, giacché corrobora sia la teoria sulla crescita ed evoluzione dell’Universo (compresa la Terra) attraverso l’attivazione di parte dell’Energia Inespressa, altrimenti detta “Oscura”, sia le controverse teorie sulla Terra cava che prendono, conseguentemente, particolare corpo esprimendo un “Sistema Terra” col suo Sole/cuore/nucleo centrale. Da troppo tempo ormai si cerca di nascondere l’evidenza. Le foto scattate dai satelliti ESSA 7 e ERS 1 non lasciano dubbi sulle aperture situate ai poli e, come se non bastasse, l’attivazione proporzionale di parte dell’Energia/Materia Inespressa dimostra, a conti fatti, che lo sviluppo attuale della Terra rispetto alle origini, come calcolato dal Dott. Maxlow, palesa conseguentemente una sorta di “cavità” pari a circa un quarto del suo attuale volume complessivo.

Va ricordato, tuttavia, che i cal...[leggi tutto]
roberto morini   terra   
Posted on mer 06 ott 2010, 18:07

«LA TERRA RUOTA VERAMENTE?»

di Roberto Morini


Per trovare prove inconfutabili, giacché: il movimento indifferenziato delle nuvole e la gravità omogeneamente distribuita lungo i paralleli dai poli all’equatore, pur ponendo forti perplessità, potevano essere interessate da una serie di fattori devianti; pur potendo supporre, per assurdo, che un aereo per andare dall’Italia in America, basterebbe quasi che si alzasse in volo per arrivare e che nessuna rotta potrebbe mai andare verso Est se non superando di parecchio la velocità di rotazione della Terra, dovevo trovare un qualcosa che mi permettesse senza ombra di dubbio di escludere un qualsiasi movimento del pianeta Terra. L’analogia con il nucleo dell’atomo, fermo rispetto all’energia che gli ruota attorno, non mi bastava. Avevo bisogno di un riferimento particolarmente diretto, semplice da portare come esempio e, quanto mai preciso.

Vedendo un documentario sulla Seconda Guerra mondiale, mi sono interrogato sulle modalità di bombardamento. Per questo, mi sono letto ...[leggi tutto]
roberto morini   
Posted on dom 25 lug 2010, 00:06

Vai a pagina       >>