A rischio 19 centrali nucleari in Francia dopo gli stress test

Il Giornale Online
Gli stress test europei post Fukushima in Francia http://www.ensreg.eu/EU-Stress-Tests hanno rivelato criticità sulla sicurezza per tutti e 58 i reattori nucleari in funzione sul territorio. Ma nessun blocco della produzione di energia sembra possa essere preso in considerazione da Bruxelles. Secondo Le Figaro l’ENSREG (ossia il consorzio di tutte le autorità nazionali di sicurezza) avrebbe:

“constatato centinaia di carenze in tutto il continente. Sembra, tuttavia, che queste siano concentrate in Francia in 19 centrali nucleari.”

Le Figaro dichiara di aver ricevuto il rapporto in anteprima e in via confidenziale. Il documento in questione recensisce i test di resistenza durati un anno e condotti sui 134 reattori nucleari presenti in Europa e dovrà essere convalidato dalla Commissione domani. Nel documento anche le raccomandazioni che saranno sottoposte ai capi di stato di ogni governo degli stati membro probabilmente in questo mese, ma nessun fermo sembra essere stato predisposto. Ha detto Günther Oettinger, Commissario europeo all’Energia:

“In generale la situazione è soddisfacente ma non dobbiamo compiacercene.”

Le criticità rilevate, ad esempio, riguardano i mancati adeguamenti alla misurazione sismica sulla base di quanto accaduto a Fukushima; oppure che i gruppi di soccorso non hanno attrezzature adeguate per le emergenze a differenza di quanto accade in Germania, Spagna o Svezia.

Le carenze sono state rilevate dall’ASN, l’Autorità per la sicurezza nucleare francese e comunicate a EDF, il gestore che dovrà impegnarsi nel correggere queste mancanze. Infine i costi non sono un dettaglio irrilevante in questo rapporto. Infatti viene valutata la spesa di adeguamento agli standard di sicurezza richiesti per gli impianti nucleari tra i 10 e i 25 nei 14 paesi europei, pari ai 30 – 200 milioni di euro per reattore nucleare. Solo per i reattori nucleari di EDF la Corte dei conti nel rapporto pubblicato lo scorso gennaio richiedeva una spesa di 5,6 miliardi di euro per 14 anni. Direi che il nucleare non è proprio molto conveniente.

Marina
(2 ott 2012)
Fonte: http://www.ecoblog.it/post/33499/a-rischio-19-centrali-nucleari-in-francia-dopo-gli-stress-test#continua

A rischio 19 centrali nucleari in Francia dopo gli stress test ultima modifica: 2012-10-03T12:12:18+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)