coronal-streamers


Streamers coronali osservati dalla sonda Solar and Heliospheric Observatory (Soho) il 14 febbraio del 2002. Il lavoro di DeForest e dei suoi coautori indica che queste strutture sono composte da diversi singoli fili sottili. Crediti: Nasa/Lasco

coronal-streamers ultima modifica: 2018-07-24T18:05:16+00:00 da Richard