Anil Ananthaswamy: Cosa serve per fare astrofisica estrema

[youtube=446,326]EmbedPlayer.swf

Selezionare i sottotitoli in Italiano

In tutto il pianeta telescopi giganti e rivelatori stanno cercando indizi sul funzionamento dell'universo. Durante la conferenza INK, il divulgatore scientifico Anil Ananthaswamy ci presenta alcune di queste sorprendenti installazioni, portandoci in viaggio in alcuni dei luoghi più remoti e silenziosi sulla Terra.

Tradotto in Italiano da Nunzio Pruiti
Revisione di Elena Montrasio

Anil Ananthaswamy: Cosa serve per fare astrofisica estrema ultima modifica: 2011-05-18T17:46:25+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)