Apparirà un grande UFO il 14 ottobre, dice una donna Australiana

Il Giornale Online

Steve Hammons – 9 ottobre 2008

Si è creato grande interesse per l'annuncio dell'intenzionale apparizione di un grande UFO per martedì 14 ottobre. Una donna che vive in Australia, Blossom Goodchild, dice che questa informazione le è arrivata tramite contatto ESP. Dice che rappresentanti della “Federazione di Luce” l'hanno contattata tramite telepatia per parlarle dell'evento del 14 ottobre. Per alcuni, le affermazioni della Goodchild possono essere discutibili o ridicole. Altri possono crederci o sperare che avvenga tale evento.

Secondo la Goodchild, l'astronave si presenterà in modo da essere vista e dimostrare agli umani che esistono altri esseri che visitano la Terra. Lei dice che saranno visibili per tre giorni e che verranno in pace e amore. La Goodchild ha chiarito che un punto del messaggio deve essere compreso in particolare. Gli esseri che l'hanno contattata le hanno dato la parola “Alabama”. Lei dice che non hanno specificato che sia il luogo dell'apparizione dell'astronave.
La Goodchild afferma che le hanno detto, “Ti diamo il nome Alabama”.

CONNESSIONE CON I NATIVI AMERICANI

La parola “Alabama” viene dal linguaggio dei Nativi Americani. Il popolo degli Indiani dell' Alabama erano originalmente chiamati “Alibami” o “Alabamee”. Il loro linguaggio è conosciuto come “Alibamu”. L'origine della parola non è chiara, ma si crede possa basarsi sulla parola tribale (Muskogee) che significa “campo” o “radura” o dalla parola dei Chocktaw, che indica “brush-clearers” o “thicket-clearers” (thicket: boscaglia, brush: spazzola).

Oggi, molte tribù Indiane dell'Alabama vivono in Texas e Oklahoma. Altre tribù native che vivevano in Alabama includono i Biloxi, Cherokee, Chickasaw, Koasati (Coushatta) e i Muskogee. Quali sono le connessioni, se esistono, tra gli UFO, visitatori extraterrestri e/o extradimensionali e gli Indiani Nativi Americani del passato?

Ci sono molti riferimenti a visitatori inusuali dai cieli nelle leggende delle tribù degli Indiani d'America. Nei giorni presenti, gli Indiani continuano a vivere fenomeni interessanti non convenzionali o anomali e sembrano legati a queste antiche storie e leggende. Inoltre, molti racconti su UFO o extraterrestri fanno menzione della genetica umana e delle nostre profondi basi genetiche e del DNA. Altre affermazioni su UFO ed ET riguardano altre attività correnti associate al nostro DNA.

Molti Americani oggi hanno DNA Indiano Americano tra loro, derivante da antenati del passato. Alcuni ricercatori hanno affermato che ci può essere forte incidenza di “incontri ravvicinati” tra le persone che hanno un passato Indiano Americano e/o Celtico. (Benchè l'antica cultura Celtica una volta era diffusa nell'Europa centrale attorno al terzo secolo A.C., oggi, il termine “Celtico” si riferisce generalmente a culture nelle Isole Britanniche e in particolare alla Scozia e Irlanda).

Quindi una possibile connessione Indiana Americana riporta nuovamente a Blossom Goodchild. Prima della sua comunicazione dalla Federazione di Luce, la Goodchild affermò di essere in contatto telepatico con un'essere che lei chiama “Nuvola Bianca”, una Nativa Indiana Americana. La Goodchild dice che Nuvola Bianca l'ha contattata nel 1999 dopo aver passato una seria malattia. Lei ha scritto tre libri sul channeling con Nuvola Bianca e sulle informazioni che le ha dato.

LOCAZIONE, LOCAZIONE, LOCAZIONE

La Goodchild afferma che i messaggi che ha ricevuto dalla Federazione di Luce sembrano indicare che una grossa astronave verrebbe vista nell' “emisfero sud” della Terra. Ovviamente, lo stato dell'Alabama è nell'emisfero nord. Cosa interessante, dice che le hanno detto in risposta alla domanda, “Nei vecchi giorni, usava esserlo”.

Questo è un commento che può portare in mente il concetto della tettonica a placche e della deriva dei continenti e delle teorie di un improvviso spostamento della crosta. L'idea di un periodico, storico e futuro “spostamento polare” della crosta include teorie per cui, ogni 10000 anni circa, la crosta della Terra può improvvisamente spostarsi verso la superficie interna più liquida. In base a questa teoria, la posizione di interi continenti può improvvisamente cambiare.

La Goodchild non sembra sapere cosa fare del commento, “Nei vecchi giorni, usava esserlo”, ma forse l'idea dello spostamento della crosta è una possibilità. Veramente, lei dice che le parole erano, “Potrebbe essere a sud del vostro emisfero”. Cosa significa? La Goodchild vive in Australia. Altri osservatori hanno precisato che Huntsville, in Alabama, è una zona in cui si sono svolte grandi attività riguardanti tecnologie missilistiche e spaziali. Gli scienziati missilistici tedeschi vennero portati in questo luogo dopo la Seconda Guerra Mondiale.

La Camera di Commercio di Huntsville indica nel suo sito web che il Marshall Space Flight Center di Huntsville, “è uno dei centri più grandi e relativo a diversi campi” della NASA.

Sul sito leggete:
“Il Marshall Center è stato un punto chiave per i programmi NASA durante la storia di 45 e più anni dell'agenzia spaziale, dal primo astronauta USA nello spazio nel 1961, fino alle missioni Apollo che hanno esplorato la luna, allo sviluppo e all'operatività dello space shuttle Americano, allo sviluppo del Telescopio Spaziale Hubble e alla costruzione della Stazione Spaziale Internazionale”.

La camera spiega anche che “il Marshall Center ha un ruolo chiave nel nuovo progetto NASA per la nuova Visione per l'Esplorazione Spaziale per umana e robotica nel sistema solare. Questo parte con un ritorno in sicurezza dello space shuttle e continua con viaggi sulla luna in preparazione per l'esplorazione di Marte e altre destinazioni”.

Secondo la camera, le attività dell'Esercito USA in Huntsville includono l'Aviation & Missle Command (AMCOM); l'Ordnance, Missile, Electronics&Munitions School (OMEMS); lo Space&Missile Defense Command (SMDC); il Programe Executive Office Aviation; il Missile&Space Intelligence Center (MSIC), il Redstone Technical Test Center (RTTC); il Program Executive Office Missile&Space e la Missile Defence Agency.

Quindi, la parola “Alabama” sembra avere qualche rilevanza in questo contesto. Contrariamente a molte teorie e rapporti sugli UFO, questa di Goodchild sembra facile da provare o screditare. Quando arriva il 14 ottobre, vedremo cosa accadrà.

Fonte: http://www.americanchronicle.com/articles/77096

Vedi: http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.207
[youtube=425,344]SFyK2N4RG_o

Apparirà un grande UFO il 14 ottobre, dice una donna Australiana ultima modifica: 2008-10-11T10:17:47+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)