ARCHEOLOGIA: IMPORTANTI SCOPERTE ITALIANE NEL NORD PERU'

Il Giornale Online
(AGI) – Milano, 30 apr. – Una serie di eccezionali scoperte archeologiche relative alle civilta' precolombiane sta caratterizzando una nuova campagna di scavi avviata in questi mesi in Peru' grazie al contributo dell'Italia e al sostegno dell'universita' di Milano. Ne danno notizia Emilia Perassi e Antonio Aimi, i due docenti del dipartimento di scienze del linguaggio della Statale alla testa dell'equipe di studiosi che da circa un anno affianca Walter Alva, il piu' famoso archeologo peruviano, l'uomo che vent'anni fa scopri' la spettacolare tomba del Señor de Sipán, il Tutankamon delle due Americhe.

L'elenco dei recenti ritrovamenti e' avvenuto nella regione di Lambayeque, un'area costiera, pianeggiante e semidesertica nel nord del Peru'. Nella necropoli di Sipán-Huaca Rajada, non lontana dal Pacifico, sotto due grandi piramidi di mattoni e' stata trovata la tomba di un re-sacerdote di 1600-1700 anni fa, ricca di monili e oggetti rituali in rame dorato, ceramiche, emblemi, ornamenti in forma di testa di giaguaro.

Nella vicina localita' di Ventarrón e' invece riapparso un tempio con il piu' antico dipinto d'America (un cervo in una rete, risalente al 2000 a.C.), mentre a Collúd e' emerso un secondo tempio, con un bassorilievo con testa di felino e “becchi” di ragno. (AGI)

Fonte: http://www.agi.it/research-e-sviluppo/notizie/200804301102-eco-rt11037-art.html

ARCHEOLOGIA: IMPORTANTI SCOPERTE ITALIANE NEL NORD PERU' ultima modifica: 2008-04-30T20:22:46+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico