Avvistamento UFO nel film "Milano – Palermo : il ritorno" – Le analisi continuano..

[youtube=350,300]zVQdrAXuKmI

Gli avvistamenti UFO possono verificarsi in qualsiasi momento e a sua volta possono essere documentati in modo volontario e involontario, per quanto riguarda il secondo caso si sa nella storia dell'ufologia che è accaduto molte volte, sia in riprese amatoriali che cinematografiche, come è successo nel film “Lo Squalo” nella scena rappresentata nel link sottostante:

– Primo Avvistamento UFO nel film “Lo Squalo”: http://www.youtube.com/watch?v=zVQdrAXuKmI&fmt=18

L'oggetto che appare in questo filmato, nel video del Primo Avvistamento UFO del film “Lo Squalo”, da come si nota nelle immagini”a” e “b”, passa chiaramente dietro glia attori e dietro la barc,a quindi non può essere uno scherzo della telecamera, inoltre si nota la sua forma perfettamente sferica e si può affermare che sia un “Foo Fighter” o “Orb”, cioè la classica sfera luminosa ed è da escludere qualsiasi oggetto volante a noi conosciuto per evidenza dei fatti, cioè per dinamica del moto e per relativa forma dell'oggetto in questione.

Quando vidi per la prima volta questa scena che è ben conosciuta e pensai, come è accaduto nel film “Milano – Palermo : il ritorno”, che il passaggio dell'UFO magari non era un caso singolo e non solo qualcosa di fortuito, ma probabilmente c'era un motivo, cioè che questi oggetti non identificati seguissero le riprese del film per qualche motivo e che quindi c'era la probabilità che questi oggetti potessero apparire in qualche altra scena. La mia intuizione è divenuta presto una realtà, infatti sono riuscito a scoprire altre due scene in cui questi oggetti appaiono.

I link dei video delle scene che ho scoperto sono:

– Secondo Avvistamento UFO nel film “Lo Squalo”: http://www.youtube.com/watch?v=_w_ioF9zvvQ&fmt=18

– Terzo Avvistamento UFO nel film “Lo Squalo”: http://www.youtube.com/watch?v=F9lbjHkPk7w&fmt=18

Analizzando il video del Secondo Avvistamento UFO nel film “Lo Squalo”, si nota dalle immagini “c” e “d” che in questa scena (molto simile a quella relativa al Primo Avvistamento UFO nel film “Lo Squalo”) l'oggetto si dirige verso le nuvole a destra per poi scomparire dietro di queste, come avviene proprio dall'immagine “e”, facendo così capire che questo non è un prodotto di uno scherzo della telecamer, un riflesso, inoltre questo possiede una forma completamente sferica e quindi lo si può definire “Foo Fighter” o “Orb”, escludendo così qualsiasi oggetto volante a noi conosciuto per evidenza cioè per dinamica del moto e per relativa forma dell'oggetto in questione.

Analizzando il video del Terzo Avvistamento UFO nel film “Lo Squalo” tratto dalle scene tagliate del film, si nota che in questo caso da come ho descritto nell'immagine “i”, la sfera segue una traiettoria diversa: prima parte dal basso in direzione perpendicolare allo specchio dell'acqua, come se uscisse proprio fuori dall'acqua, poi esegue una curva ad S avvicinandosi al set cinematografico ed infine esegue una traiettoria quasi rettilinea avvicinandosi sempre di più al set cinematografico. L'avvicinamento dell'oggetto al luogo di ripresa cinematografica è testimoniato dal fatto che l'oggetto durante il suo percorso diviene sempre più grande e risulta sempre meno sfocato, infatti basti confrontare l'immagine “f” con l'immagine “g”, che si susseguono ovviamente in ordine cronologico quindi da quanto detto l'oggetto si muove in uno spazio tridimensionale.

L'oggetto in questione è chiaramente circolare come si nota dalle immagini “f”, “g”, “h” ed “i”, inoltre ciò che mi spinge ad affermare che l'oggetto circolare è tridimensionale in quanto presenta zone di luce (cioè di riflessione) e zone d'ombra. Analizzando l'immagine “h” ho contrassegnato con il n°1 la zona circolare più scura che rappresenta la zona d'ombra e con il n°2 la parte centrale circolare più luminosa che rappresenta la zona di riflessione, di conseguenza posso affermare che l'oggetto circolare è una sfera della stessa tipologia dei primi due avvistamenti, ovvero è tridimensionale. Un riflesso ovviamente è bidimensionale, cioè è una proiezione e non presenta zone d'ombra quindi l'ipotesi del riflesso è da escludere.

Sia per la dinamica del moto dell'oggetto, sia per la sua forma sferoidale, sia perchè questo durante il moto lampeggia assumendo a volte dei contorni di colore rosso, è da escludere qualsiasi altro oggetto volante che possiamo identificare.

Le immagini:

Canale YouTube di Mario Maisto: http://www.youtube.com/user/mar6mar1

Analisi, Video e Immagini realizzati da Mario Maisto
Articolo scritto da Mario Maisto

Avvistamento UFO nel film "Milano – Palermo : il ritorno" – Le analisi continuano.. ultima modifica: 2009-06-13T20:02:03+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)