Camelot Project: il Dr. Vladislav Lugovenko e il Respiro della Terra

Il Giornale Online
Il Dr. Vladislav Lugovenko ha speso diversi anni nella ricerca sul geomagnetismo e ha descritto l' affascinante principio che definisce Il Respiro della Terra. Questo gli ha permesso di esplorare il biomagnetismo e i campi bioelettrici dei mammiferi e dei pesci, l' aurea umana e infine i bambini Indaco.

Il suo libro piu' recente, Il Bambino Indaco della Russia, non è ancora disponibile in inglese. Il Project Camelot intende aiutarlo a trovare un editore americano. Se qualcuno puo' tradurre questo libro dal Russo originale, è pregato di contattarci.

Il Dr. Lugovenko ha conosciuto Boriska personalmente per diversi anni e nelle nostre conversazioni con lui, ha raccontato diversi aneddoti in cui Boriska ha dimostrato le sue capacità psichiche.

Il Respiro della Terra
del Dr. Vladislav Lugovenko

di Carol Hiltner

Se, come ci dice la tradizione mistica, la Terra è un sistema vivente, allora come esegue il processo fondamentale della vita che chiamiamo respiro ? Potrebbe essere indicato dall' oscillazione nel flusso di energie sottili, attraverso e tra la Terra e il Cosmo ?

Questo è il pensiero dell' astrofisico russo Vladislav Lugovenko. Nel corso di una vita di ricerca, ha sperimentato e misurato una oscillazione in questo flusso. Inoltre, i suoi esperimenti sono stati replicati.

Durante la passata decade, i dati sperimentali di Lugovenko non hanno rivelato solo il respiro della Terra, con grandi similarità a quello degli esseri umani, ma anche che il suo respiro è influenzato dinamicamente non solo dagli eventi nel Cosmo ma anche dal pensiero umano.

Cosa è il “Respiro” della Terra ?

Prima di tutto, Lugovenko ha trovato che esiste un ritmo giornaliero. Il respiro è calmo di notte. Quindi, quando sorge l' alba, lo schema particolare e l' ampiezza del giorno si muove come un' onda attorno alla Terra, variando gradualmente in base alle altre influenze come le macchie solari, i disturbi metereologici, i terremoti e l' attività umana.

Ci sono fluttuazioni stagionali. Per esempio, il respiro della Terra è calmo d' inverno. I cicli del respiro sembrano piu' lunghi in certi periodi di anni e questo sembra essere influenzato da corpi celesti come le comete.

Il grafico seguente mostra la fluttuazione nel respiro della Terra durante il periodo tra il 1997 e il 2002.

Lugovenko definisce il respiro della Terra come “le variazioni temporanee del campo cosmo-terrestre” e si riferisce sia al respiro “locale” che “globale”:

Il respiro “globale” consiste in tutti i possibili metodi di ricezione, processo e acquisizione di energia dallo Spazio esterno attraverso il complesso sistema di griglie e chakra di diverso calibro. Respiro “locale” è un cambiamento misurabile di larghezza di zone delle griglie di Hartmann o Curry.

Il concetto di una energia spaziale che le persone possono usare per realizzare fenomeni supersensoriali è profondamente radicato nelle culture di tutti i popoli. I testi sacri indiani e buddisti descrivono questa stessa antica energia spaziale e la definiscono con la sillaba mistica “Om”. Questa sillaba causa una oscillazione nel cervello che abilita vari chakra ad accettare l' energia dello Spazio.

Noi definiamo l' interazione di questa energia con la Terra, un “campo cosmo-terrestre”, che è definito come la sostanza tramite cui si realizza l' interazione bioenergetica tra lo Spazio e la Terra. Il campo cosmo-terrestre è un fenomeno sul confine tra il mondo sottile (non manifesto) e il mondo materiale (manifesto).

Il campo cosmo-terrestre ha diverse proprietà interessanti, inclusi movimenti rotatori, risonanza e distribuzione virtualmente istantanea su vaste distanze (almeno nei limiti del Sistema Solare).

Questa energia puo' essere percepita da persone altamente sensitive e da equipaggiamento speciale. Ognuno contribuisce a determinare la qualità del campo in cui ricerca.

Com' è misurato ?

Dato che tale misurazione è un nuovo tentativo della scienza occidentale, e dato che la definizione dell' unità di misura è ancora sotto esame, i ricercatori hanno trovato ognuno il proprio metodo di misura di questa energia.

Lugovenko usa due principali metodi. Il primo è tramite un paio di sensori, uno di rame (sul vortice positivo) e uno di pietra nephrite (sul vortice negativo o scuro). Ognuno dei sensori è sospeso con filo sopra un grafico radiale e si muovono entrambi in direzione opposta, uno va in senso orario e l' altro in senso antiorario.

Ad intervalli determinati in base alla rapidità di cambiamento di direzione e ampiezza, Lugovenko osserva e registra il tempo e la posizione dei sensori nel suo diario di lavoro.

Il secondo metodo di Lugovenko per misurare è l' uso di sbarre (dowsing rods ?) e di un pendolo, l' accuratezza di questo metodo è data da anni di confronti con gli strumenti elettronici. Usa sbarre di rame per trovare i vortici positivi e negativi.

Quando ho visitato Lugovenko a casa sua fuori Mosca, mi ha dimostrato la sua tecnica. Prima di tutto, imposta la sua intenzione, quindi cammina attraverso la stanza tenendo le sbarre puntate difronte a sè.
A circa 5 piedi dalla sua strumentazione, le sbarre di separano e puntano nelle due direzioni.
Quindi mi ha consegnato le sbarre e sono riuscita ad ottenere lo stesso risultato.

Lugovenko inoltre è in contatto con altri ricercatori nel mondo, che gli hanno permesso di validare i suoi risultati globalmente.
Gli ho chiesto perchè, come importante scienziato in un prestigioso istituto di ricerca, conduce i suoi esperimenti in casa. Con un sorriso, mi ha risposto (tramite un traduttore), “Abbiamo la strumentazione piu' avanzata, ma con la Perestroika, i fondi sono stati ridotti e questa linea di ricerca è stata tagliata. Così continuo a casa, perchè è importante”.

Variazioni nel respiro della Terra

Dopo aver tracciato le caratteristiche generali del respiro della Terra, Lugovenko ha iniziato ad esaminare le variazioni e le anomalie. Il testo seguente è un estratto da due suoi articoli tradotti:

1. Attività solare:

l' attività massima del respiro della Terra avviene quando l' attività solare è al minimo.

2. La cometa Hale-Bopp:

la prima inalazione della Terra dopo il sonno notturno è molto interessante. Imposta il tono dell' intensità per tutta la giornata e dipende essenzialmente da quanto il periodo corrente è vicino al giorno piu' lungo dell' anno ( 22 Giugno nell' Emisfero Nord). Piu' la data è vicina al 22 Giugno e piu' potente è la prima inalazione del mattino del pianeta. Dal 1992, questo effetto è divenuto piu' forte ogni anno, fino al 1997.

Prima dell' apparizione della cometa Hale-Bopp, il periodo usuale del respiro della Terra nelle latitudini medie era di 30-40 minuti. Per la fine di Marzo 1997, è diminuito di circa 1 minuto! Il valore era così sottile che divenne difficile misurarlo. Per almeno un anno, la Terra ha respirato molto frequentemente.

Le persone lo hanno sentito. Nei giorni piu' intensi (alla fine di marzo e all' inizio di aprile, quando la cometa Hale-Bopp era particolarmente vicina alla Terra e al Sole) ci sono state molte chiamate per il pronto soccorso e molti ne hanno risentito sulla salute.

3. Fesitività religiose e preghiera:

Prabakar Poddar, direttore dell' Istituto di Applicazione Geofisica in India, riporta ripetutamente che le letture positive massime del campo cosmo-terrestre vicino a Madras avvengono durante le festività religiose.

Nota: Lugovenko ha rilevato un enorme variazione nel campo cosmo-terrestre come risultato della Meditazione Mondiale per la Pace a Baghdad nell' ottobre 2002 (guardare l' indicazione sotto).

Quali sono le implicazioni ?

Lugovenko offre documentazione scientifica sul fatto che la Terra “respira” e che il suo respiro reagisce alla stimolazione, questo diviene una definizione su cosa costituisca vita.

Ancora piu' significante è che ha mostrato che il respiro della Terra risponde all' intenzione umana; che l' umanità attraverso pensieri o preghiere, influisce radicalmente sulla Terra.

Come l' Energia Umana Influisce sul Respiro della Terra

Il testo seguente (non necessariamente i sottotitoli) è preso da un documento pubblicato da V.N. Lugovenko, M.I. Orlyuk e N.A. Yudina (vedi la nota). Attraverso la dimostrazione di come l' attività umana influenzi il respiro della Terra, l' esempio ci da un' altra evidenza dell' effetto positivo della meditazione globale e della preghiera.

Investigazione al Summit Mondiale sulla Pace e sul Tempo, 22-27 giugno 1999.

Al Summit Mondiale sulla Pace e sul Tempo (WSPT) in Costa Rica nel 1999, uno dei ricercatori ha eseguito una serie di esperimenti e investigazioni sui biocampi e sul campo cosmo-terrestre in Costa Rica.

Dal 22 al 28 giugno 1999, a San Jose, abbiamo registrato le variazioni temporali del campo cosmo-terrestre attraverso sensori di tipo torsionale. Abbiamo registrato l' angolo di torsione di ogni sensore. Uno di essi, fatto di pietra nephrite, è stato messo zona oscura di Hartmann. Il secondo, un sensore di rame, è stato messo nella sezione luminosa.

Durante i primi tre giorni del Summit, dal 22 al 24 giugno, le variazioni temporali del campo cosmo-terrestre sono state normali e il coefficente K era 1-2. Dopo il 24 giugno, la situazione è cambiata notevolmente. Il rapporto K alle 6:25 del mattino eccedeva dalla norma di piu' del 100% (da 10 a 24). Questo corrisponde allo stesso tipo di variazione del contatto bioenergetico tra Cosmo e Terra che si distingue durante le festività religiose.

Crediamo che il Dr. Ashok, Direttore dell' Istituto di Dialogo Globale, avesse ragione nel dire: “Il lavoro della Commissione WSPT arriva gradualmente al punto in cui il dialogo Terra/Cosmo…diviene sempre piu' profondo”.

E' interessante notare che l' informazione su questo è stata ritirata dopo due anni.

Investigazione sulla Meditazione Mondiale per la Pace a Baghdad, Ottobre 2002

All' inizio di ottobre 2002, abbiamo appreso che la meditazione per la pace mondiale avrebbe dovuto avvenire alle 21:00 – tempo di Mosca – il 12 ottobre, la vigilia per una vera e permanente pace in tutto il mondo. Questa meditazione è stata iniziata da James Twyman in connessione con gli eventi in Iraq.

Ipotizziamo che il respiro della Terra possa variare in qualche modo con l' influenza della meditazione di alcune migliaia di persone. Aspettandoci un potente flusso nelle vibrazioni mondiali, abbiamo misurato le variazione del respiro della Terra. Questo flusso ha davvero avuto luogo!

Il respiro della Terra è stato misurato vicino a Mosca, usando speciali sensori torsionali in due diversi punti di una stanza. Simultaneamente il flusso del respiro della Terra a Baghdad è stato misurato dallo sperimentatore usando un pendolo su una mappa in Iraq.

Alle 20:45 di Mosca, il sensore di rame ha iniziato a ruotare avanti e indietro con un' ampiezza di 7-8 gradi. Il sensore ha continuato fino alle 22:30 quando lo sperimentatore ha fermato la registrazione per la notte.

Prima delle 21:00, il pendolo su Baghdad indicava energia negativa sulla città. Alle 21:00 indicava zero (era fermo). Quindi, 15 minuti dopo, l' energia è cambiata divenendo positiva. Indicava ancora energia positiva quando è stata presa la misurazione la mattina seguente alle 8:00 .

Meditazione simile del 9 febbraio 2003.

Una meditazione collettiva simile con piu' partecipanti è stata fatta il 9 febbraio 2003 alle 20:00 di Mosca. Approssimativamente, lo stesso effetto è stato misurato ancora una volta. Il sensore di rame ha mostrato un' ampiezza di 10 gradi in un' ora dopo l' inizio della meditazione, quindi la misurazione è stata fermata (Nota. Yudina ha portato le osservazioni a Troitsk, vicino a Mosca).

Il Dr. M.I. Orlyuk ha eseguito osservazioni a Kiev in Ukraina, allo stesso tempo, con l' aiuto di un sensore di pietra. Con questo sensore, ha osservato rotazioni di 80 gradi alle 20:50.

Un altro ricercatore, lo scienziato Richard Benishal, stata effettuando letture nello stesso momento su un Biometro, un dispositivo che misura la vitalità o la forza vitale di una persona o di un posto in unità angstrom. Gli angstroms sono unità di luce che ogni essere vivente o posti fisici, emettono. Se si rileva malattia o bassa energia, il Biometro misura valori bassi e viceversa. Benishal ha detto che una lettura neutrale equivale normalmente a circa 6500 angstroms, ma ha rilevato valori anche di 7000 dopo potenti meditazioni. Comunque, la lettura dell' area della vigilia è stata tra 9000 e 9500 angstroms. Richard ha detto che non aveva mai visto valori simili prima.

Questi esempi mostrano che la meditazione collettiva causa forti cambiamenti della bioenergia nello spazio dell' ambiente. Questi cambiamenti vengono sentiti da tutte le persone che hanno grande sensitività. Piu' vicini si è alla sorgente delle variazioni e piu' le si sentono. Se tutte le persone in meditazione dirigono i proprio pensieri in un posto, allorà sarà lì che verrà piu' sentito l' effetto.

La nostra sperimentazione sulla misurazione dell' influenza data dalle meditazioni collettive sui sensori torsionali, mostra che, con un gran numero di persone in meditazione, si hanno forti variazioni nel campo cosmo-terrestre, che influenzano il respiro della Terra. Con questi sensori le fluttuazioni si possono registrare.

Alcune conclusioni

Questi esperimenti hanno dimostrato che un gran numero di persone in meditazione innalzano potenti vortici nel campo cosmo-terrestre, registrabili con l' aiuto di strumenti speciali. Gli effetti di tali meditazioni di gruppo sono registrabili con alta oggettività.

Questo fatto incoraggerà non solo le persone ad unirsi a tali meditazioni, ma anche chiunque voglia la pace e la felicità sulla Terra.

Marina Komissarova scrive: “Il modo migliore per trasformare un ateo è fargli studiare i concetti fondamentali della fisica moderna”.

Vladislav Lugovenko per i passati 25 anni è stato direttore di un laboratorio per lo studio delle anomalie dei campi magnetici presso l' Institute of Terrestrial Magnetism, Ionosphere and Wave Propagation nella comunità scientifica di Troitsk, fuori Mosca.

Nello scorso decennio ha studiato i campi cosmo-terrestri e il respiro della Terra, pubblicando piu' di 30 documenti. Potete contattarlo per email (in Russo) :
lugovenko34@yandex.ru

Note:

Le griglie di Curry e Hartmann sono griglie elettromagnetiche della Terra. La griglia di Hartmann è approssimativamente di 8 pollici e 7 piedi e va nord a sud e da est a ovest. La griglia di Curry va diagonalmente rispetto alla griglia di Hartmann, con circa 3 metri tra le linee. Dove le griglie si intersecano, si formano forti disturbi negativi. Entrambe le griglie possono distorcersi con le operazioni minerarie, a causa del flusso di acqua sotterraneo e di linee geologiche difettose.
“”Research of Temporary Variations of the Cosmo-Terrestrial Field,” 1991-1999, by V.N. Lugovenko, Russian Academy of Sciences, Moscow; and “The Effect of Meditation on the 'Breathing of the Earth'” by V.N. Lugovenko, M.I. Orlyuk, and N.A. Yudina.
Komissarova M., “The Power of Thought,” Journal of the Selfish Person, No. 12(18), December/January 2002/2003.

Fonte: http://www.projectcamelot.org/lugovenko.html

Camelot Project: il Dr. Vladislav Lugovenko e il Respiro della Terra ultima modifica: 2008-09-14T22:00:00+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)