Edgar Cayce: mettersi in sintonia con in Dio dentro di Noi

Mettersi in SintoniaPerché, come è stato detto nel tempo passato non dire chi scenderà dal cielo per darti un messaggio, perché, guarda, è nel tuo stesso cuore. Perché il tuo corpo è davvero il tempio del Dio vivente. Là Egli come ogni conoscenza, ogni impresa, ogni saggezza, ogni comprensione può comunicare con te…se tu armonizzi, indirizzi il tuo pensiero, il tuo scopo, il tuo desiderio in modo da essere tutt’uno con Lui. 2533-4

Non permettere che la forza del sé venga fatta vacillare dal consiglio dei molti; ma rivolgiti al tuo intimo, sapendo che il potere si trova lì. Perché quando entri nel Sancta Sanctorum, nel tuo proprio sé, puoi trovarvi una forza che è oltre ogni paragone con le capacità fisiche dell’uomo. 1752-1
Il tempo e i tempi e i mezzi tempi passeranno, e allora l’uomo dovrà venire a sapere che nel tempio, nel tabernacolo del suo proprio tempio egli incontrerà il suo Dio a faccia a faccia! 257-201

Ogni manifestazione materiale è un’impresa da parte di un’entità nei suoi tentativi di sintonizzarsi maggiormente ad una coscienza di Dio. 2533-1
Dotato significa quindi sviluppato istintivamente per mezzo dell’uso di quelle facoltà della Mente di sintonizzarsi con l’Infinito. 792-2

Nell’uso dell’Apparecchio Radioattivo… quando le vibrazioni del corpo vengono portate alla coordinazione, così che l’attributo mentale, fisico e spirituale delle forze fisiche del corpo sono in armonia o coordinanti, le esperienze delle forze mentali sono intense, attive, positive; così vengono dei periodi in cui ogni esperienza cercata può trovare in se stessa la sua risposta. 920-9

D- E’ possibile meditare e ottenere l’informazione di cui si ha bisogno?
R- Su ogni argomento! Sia che vai a scavare per trovare dei vermi per la pesca che per fare un concerto! 1861-12

Le vibrazioni di numeri, di metalli, di pietre, queste devono soltanto diventare l’influenza necessaria per metterti in sintonia, per renderti tutt’uno con le Forze Creatrici; proprio come la tonalità di una canzone di lode non è la canzone né il messaggio vi contenuto…Così, usali per metterti in sintonia. Come, tu chiedi? man mano che ti applichi ricevi il passo successivo. 707-2

Le sintonizzazioni su ogni radio possono essere molto vicini allo stesso punto, ma neanche due saranno mai esattamente sulla stessa frequenza. Perché la loro posizione la cambia, anche quando si trovano una di fianco all’altra. Allo stesso modo gli individui che sintonizzano la coscienza della loro anima al Divino dentro di loro devono sintonizzarsi a seconda del loro proprio sviluppo. 281-3
Riconosciamo le forze vibratorie nell’elettricità; esse vengono pesate e misurate. Nella radio abbiamo l’ingrandimento della vibrazione elettrica. E’ lo stesso nella vibrazione dello spirito o psichica, o in quella della mente. Vi è l’ingrandimento, per mezzo dell’azione su coloro che sono in sintonia con quella vibrazione. 254-32

Ogni forza o potere che viene applicato attraverso le forze psichiche viene da un’energia universale che viene indirizzata per mezzo dell’applicazione individuale. Man mano che l’entità studia, si sviluppa e cerca, tale applicazione può essere ottenuta o raggiunta per mezzo di quelle forze attraverso le quali si ottiene la sintonizzazione. Come si vede in tutte le forme di vibrazioni, sia nel campo minerale, in quello vegetale, animale, nella musica, nella chimica o in quello delle vibrazioni spirituali…

Se il corpo viene fatto animale per mezzo di eccesso di gratificazione dei desideri animaleschi, esse diventano vibrazioni più basse. Se questo viene fatto per sintonizzazione con i corpi celestiali, i corpi terrestri o di qualsiasi forma questi si sviluppano attraverso quella stessa vibrazione; perché ciò che viene misurato viene misurato di nuovo. A seconda della vibrazione sulla quale si sintonizza il sé, si ottiene la risposta. Chiaro? 256-2

Nelle meditazioni più profonde…possono sorgere quelle influenze quando lo spirito della Forza Creatrice, l’universalità dell’anima, della mente…non in tempo e spazio ma di tempo e spazio può perdersi nel Tutto…
E’ stato dato da Colui che è la Vita che il regno di Dio, il regno del cielo, è dentro di noi e…il tuo corpo è il tempio del Dio vivente; un tabernacolo, sì, per la tua anima. E nel Sancta Sanctorum dentro la tua propria coscienza Egli può camminare e parlare con te. Come? Come?

E’ portare un sacrificio? E’ bruciare l’incenso? E’ privarsi di ogni rango?
Piuttosto è ciò che ti proponi. Perché il tentativo, l’intento del tuo sé interiore, per Lui è la rettitudine. Perché Egli ha conosciuto tutte le vicissitudini dell’esperienza terrena…E finché non dimostri nel Suo amore quella pazienza, non puoi diventare consapevole della tua relazione con Lui.

D- Che cosa significa quella luce bianca che ho vista?
R- Quel risveglio che sta arrivando. Più la luce bianca viene da te e più ci sarà il risveglio…
Perché Egli è la luce e la vita eterna. 987-4
Come il Maestro, il tuo Signore, il tuo Cristo ha dato: “Sto alla porta e busso, e se aprirai entrerò e dimorerò con te io e il Padre” (Apocalisse 3:20). Questo come lo concepisci, questo come lo comprendi è la più alta fonte di comprensione, di conoscenza. 1581-2

Quando alzi la coscienza verso ciò che è in te, Egli ti incontra nel tuo proprio tabernacolo, nel Sancta Sanctorum; nel terzo occhio. 1782-1
Quando chiami il Signore, Egli sentirà; perché Egli ha promesso di incontrarti nel tuo stesso tempio, nel Suo tempio, nel Suo Sancta Santorum! 991-1

Fede e speranza e amore fraterno e gentilezza…applicati nella propria vita quotidiana possono portare ad aprire il velo che entra nel Sancta Sanctorum—proprio come quel velo che si lacerò quando il Suo Spirito gridò al Suo Dio. Quindi, rendi quel Dio il Suo Dio il tuo Dio. 2067-1
Cercare Lui prima è l’intero dovere di un’entità. 2549-1
Non confidare in altre forze che non sono quelle che sono dentro il sé. 3384-1

Entra nel sancta sanctorum della tua propria coscienza; va’ dentro di te; vedi che cosa ti ha spinto. Ed Egli ha promesso di incontrarti là. E là ti sarà detto dall’intimo quali passi devi fare giorno per giorno, un poco alla volta. Non che qualche grande impresa, qualche grande cambiamento debba avvenire nel tuo corpo, nella tua mente, ma riga su riga, regola su regola, qui un po’, lì un po’. Perché, come Lui ha dato, non è la conoscenza sola ma l’applicazione pratica nella tua esperienza quotidiana con il tuo prossimo che conta. 922-1

edgarcayce.it

 

Edgar Cayce: mettersi in sintonia con in Dio dentro di Noi ultima modifica: 2009-10-26T21:46:08+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)