Chiarimento sulle fonti che hanno rivelato l'incontro segreto alle NU sugli UFO e la vita Extraterrestre.

Il Giornale Online
Ho ricevuto ulteriori comunicazioni da Clay e Shawn Pickering (riprodotto sotto) a riguardo del loro sforzo per chiarificare cosa è trasparito in merito agli incontri segreti tenuti dal 12 al 14 febbraio 2008 al quartier generale delle NU di New York. Il loro chiarimento è emerso da recenti discussioni con la loro fonte, ora membro del corpo diplomatico con esperienza nell' esercito USA (Fonte A) che ha rivelato inizialmente gli incontri segreti.

I loro commenti forniscono un riassunto utile di cosa la Fonte A ha rivelato e dell' importanza della sua testimonianza. Una seconda fonte, Gilles Lorant, è apparso pubblicamente testimoniando cio' che è accaduto nella riunione alle NU per gli UFO, ora abbiamo modo di confrontare le due testimonianze.

Ora possiamo identificare similarità e inconsistenze tra le due testimonianze per determinare la credibilità delle fonti e cio' che davvero è accaduto nelle riunioni.

Per iniziare, è importante notare che mentre la Fonte A ha rivelato le sue credenziali professionali a Clay e Shawn Pickering, e a Robert Morningstar, la Fonte A ha scelto di rimanere anonima. Questo rende difficile la verifica per il pubblico, del suo background e della sua affidabilità. Invece, Gilles Lorant, dopo aver rilasciato inizialmente informazioni anonimamente, è uscito pubblicamente per rivelarsi.

La rivelazione pubblica di Lorant, ha reso facile confermare la sua credibilità come testimone primario all' incontro delle NU. Il suo background professionale per la Federation European AIRPLANE (FEA) ha supportato l' affidabilità della testimonianza. Diversi ricercatori francesi hanno supportato la credibilità di Lorant e/o il suo background professionale.

Questi includono Michael Ribardiere, Presidente della FEA, e Gildas Bourdais ricercatore UFO molto stimato. Sia Ribardiere che Bourdais ritengono Lorant un testimone credibile.
Dopo una intensa scrutinazione delle credenziali di Lorant in Francia, sono nate controversie in merito alla sua associazione con una prestigiosa organizzazione scientifica francese, l' Institute of National Higher Defense Studies (IHEDN).

Questo ha portato la FEA a richiedere le sue dimissioni che Lorant ha consegnato il 6 Marzo. La seguente controversia su di lui che ha riportato inaccuratamente la sua associazione con IHEDN, mette in dubbio la sua affidabilità come testimone.
Puo' essere che Lorant abbia esaltato la sua associazione professionale con IHEDN e che questo non impatti ingiustamente su cio' che ha affermato in merito alle riunioni del 13 e 14 febbraio alle NU.

L' apparizione pubblica di Lorant e il precedente appoggio di esperti indipendenti danno fiducia sulla sua affidabilità come testimone. La controversia sulla precisa natura della sua associazione professionale, comunque, rende meno chiaro se la sua testimonianza possa essere piu' affidabile di quella della Fonte A che è rimasta anonima.

E' importante notare che la Fonte A afferma di aver partecipato solo alla riunione del 12 febbraio e non afferma di aver partecipato a riunioni seguenti. In contrasto, Gilles Lorant afferma di aver partecipato a riunioni il 13 e il 14 febbraio, ma non a quella del 12 febbraio.

Quindi possono esserci genuine differenze tra le esperienze delle due fonti, in termini di confidenzialità, sicurezza e partecipanti. E' appropriato discutere prima dei punti in comune tra le due fonti che potrà aiutare a confermare ciò che è trasparito e l' importanza dell' informazione rilasciata.

Entrambe le fonti si riferiscono ad un incontro segreto alle NU avvenuto la mattina del 12 febbraio. Si riferiscono anche all' aumento di avvistamenti UFO come punto importante discusso nelle riunioni, come anche del potenziale disturbante degli avvistamenti per le economie nazionali e per i sistemi democratici.

Inoltre entrambe le fonti riferiscono di diversi argomenti discussi sempre in merito agli UFO. La testimonianza di Lorant conferma alcune affermazioni centrali fatte dalla Fonte A, riportate a questo autore, sull' incontro segreto alle NU in cui si è discusso degli UFO il 12 febbraio e rilasciate in un articolo del 13 febbraio.

Questo è uno dei punti enfatizzati nella chiarificazione di Clay e Shawn Pickering, che mostra la linea temporale su quando e quale informazione hanno ricevuto, informazione relativa alla riunione sugli UFO presso le NU e cosa hanno riferito a me e a pochi altri ricercatori.

Una utile linea temporale degli eventi e delle testimonianze in merito agli incontri presso le NU è ora disponibile. Dato questo, ho incontrato e sono stato avvisato da Clay e Shawn sulle probelmatiche extraterrestri in un periodo di 5 anni dal 2003 e sono stato informato del background militare della Fonte A e del suo lavoro ufficiale nel campo UFO per almeno 2 anni, penso che le loro rivelazioni siano entrambe affidabili e molto importanti.

La testimonianza di Lorant conferma l' affidabilità dei seguenti pezzi di informazioni rilasciate dalla Fonte A. Primo, che è avvenuto un incontro segreto in merito agli UFO, il 12 febbraio al quartier generale delle NU.
Secondo, che le correnti ondate di avvistamenti UFO sono state un argomento prioritario delle riunioni. Terzo, che la stabilità delle nazioni democratiche è stata discussa di conseguenza all' aumento di avvistamenti UFO.

Infine, che sono stati discusse diverse problematiche in aggiunta a quella degli UFO. Nell' insieme, la testimonianza indipendente di Lorant, supporta la mia valutazione iniziale sull' importanza della Fonte A dei fratelli Pickering, che ha rivelato inizialmente che l' incontro era avvenuto e che è necessario informare il pubblico su cio' che è trasparito.

Per aver rivelato al pubblico l' avvenimento della riunione alle NU, ai fratelli Pickering e la Fonte A va riconosciuto il merito.
Questo mi porta ora alle differenze nelle testimonianze delle due fonti. Qualcosa suggerisce che alle diverse riunioni ci sono state differenze in merito a sicurezza, contenuto e personale. Altre differenze puntano ad alcune serie limitazioni nell' affidabilità della Fonte A. Queste limitazioni portano a pensare ad una possibile agenda per avvisare prima il pubblico delle stesse riunioni, per poi offuscare il tutto.

Una chiara differenza è la natura della sicurezza nei rispettivi incontri. Riguardo all' incontro del 12 febbraio, la Fonte A afferma che la “sicurezza alla riunione era intensa”, mentre Lorant descrive la sicurezza del 13 e 14 febbraio, inferiore a quella si trova all' aeroporto.
Dato che nessuna delle due fonti afferma di aver partecipato alle stesse riunioni, queste differenze nella sicurezza è possibile.

Puo' essere che la prima riunione, per esempio, abbia coinvolto ufficiali delle NU di piu' alto grado, con una preparazione di sicurezza piu' elevata. Questo puo' essere stato trasmesso alle riunioni del 13 e 14 febbraio in forma piu' leggera durante un periodo di 1 ora e mezza come descritto da Lorant.

Quest' ultimo scenario è supportato dalla recente affermazione pubblica di Lorant sul fatto che le altre riunioni sono avvenute a porte chiuse e controllate da guardie.

Altra differenza è che l' informazione di Gilles Lorant si riferisce principalmente agli avvistamenti UFO e obliquamente alla vita extraterrestre come realtà implicita compresa dai partecipanti. L' unica data che ha fornito è il 2009 come anno per una politica ufficiale di “apertura”, limitata da due condizioni:
stabilità politica e finanziaria e permanenza del livello di avvistamenti UFO.

In contrasto, la Fonte A si riferisce alla vita extraterrestre come argomento centrale di discussione del 12 febbraio e sull' esistenza di una tabella temporale per la palese rivelazione degli extraterrestri (2013/2017). E' possibile che gli argomenti discussi il 12 febbraio, siano stati in merito alla rivelazione ufficiale della vita extraterrestre come affermato dalla Fonte A, mentre nelle riunioni del 13 e 14 febbraio si sia discusso degli UFO come fenomeno che andrebbe preso piu' seriamente dai governi nazionali.

Se è così, questo puo' spiegare le differenze sulla descrizione dei livelli di sicurezza della Fonte A e di Lorant alle riunioni in cui hanno partecipato.

Una differenza piu' importante è l' obiettivo specifico dei due set di riunioni. In base al chiarimento dei fratelli Pickering, la Fonte A si riferisce a:

…una “finestra di opportunità” logistica per la fine dei 60 anni di negazione durante questo periodo da “anatra zoppicante” (dell' Amministrazione Bush) e prima della prossima amministrazione; questo aiuta a facilitare la rivelazione per arrivare al contatto aperto e a future pianificazioni.

Questo non combacia con la testimonianza di Lorant, in cui descrive una politica di “apertura” del governo nel 2009. Questa nuova politica prenderebbe posto dopo le elezioni presidenziali. Inoltre, la nuova politica di “apertura” segnala l' abbandono di 50 anni di politica di negazione esistente dal Robertson Panel del 1953 e segnala un approccio ufficiale all' argomento UFO che considererebbe seriamente i dati disponibili.

Questo contrasta con la “rivelazione” che porta il rilascio di informazioni classificate sulla realtà della vita extraterrestre o della tecnologia. In essenza, Lorant descrive una riunione dove si sarebbe trovato accordo sull' inizio della politica di apertura nel 2009.
La Fonte A suggerisce che la rivelazione potrebbe avvenire in questa “finestra di opportunità” durante gli ultimi mesi dell' amministrazione Bush.

Se le riunioni sono avvenute, è spiacevole che differiscano così marcatamente in tali fondamentali problematiche in merito agli obiettivi di “apertura” e “rivelazione” sulla vita extraterrestre e sugli UFO.
In base all' affidabilità di Lorant, la sua versione degli eventi appare piu' credibile di quella della Fonte A. Questo mette preoccupazione sull' intento della Fonte A nel dare informazioni che confondono argomenti chiave.

La differenza piu' importante che evidenzia un dislivello di credibilità tra le due fonti è la natura dell' informazione in merito agli argomenti delle riunioni. Lorant menziona informazioni specifiche che possono essere confermate. Per esempio discute di un Rapporto preparato dalla Air Force USA e da una branca della Guardia Nazionale e di un ruolo giocato da tre Senatori USA all' incontro.

Afferma anche che la riunione in cui ha partecipato è stata diretta da Srgjan Kerim, Presidente dell' Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Lorant identifica anche l' Arcivescovo Celestino Maggiore e Sir John Sawers, Rappresentante Britannico Permanente alle Nazioni Unite. L' informazione di Lorant sembra verificabile e, se confermata, porterà ulteriore credibilità alla sua totale testimonianza.

L' informazione della Fonte A invece, sembra non verificabile in vari punti e in effetti appositamente polemica. Se puo' pensare che la Fonte A voglia dirigere l' attenzione su affermazioni non verificabili che generino caldi dibattiti, piuttosto che descrivere accuratamente l' esito delle riunioni.

Per esempio, in un recente articolo ho sottolineato i problemi col termine descrittivo usato dalla Fonte A per gli extraterrestri che si suppone siano pronti a mostrarsi chiaramente in un prossimo futuro (2017). La Fonte A ha usato il termine “I Controllori”. Nel chiarimento seguente, la Fonte A afferma: “Questo è solo un nome, che è stato cambiato in “Conformers”.

“E' solo un altro nome che la nostra fonte ha preso dall' etere per descrivere il gruppo ET. ”

Trovo quest' affermazione poco soddisfacente. Ogni studio classificato in merito alla vita extraterrestre dovrebbe avere termini descrittivi precisi per queste entità, persino se la loro sembianza e il loro comportamento non sono pienamente conosciuti.

Scegliendo un termine descrittivo come “Conformers” che è “preso dall' etere” sembra molto ingenuo. Rimango della mia idea che il termine descrittivo usato per gli extraterrestri dalla Fonte A ha un contenuto psicologico. Questo anche per il termine “The Conformers”.
L' uso di tale linguaggio psicologico alza sospetti che la Fonte A abbia usato questi termini proprio per il loro valore condizionante.

Rilasciando informazioni non verificabili e polemiche e usando terminologia psicologica, l' ovvia conclusione è che l' informazione della Fonte A è tesa a offuscare gli argomenti discussi alle riunioni. Dato che la Fonte A in origine ha affermato di aver avuto autorizzazione a rivelare informazioni in merito all' incontro del 12 febbraio da un Ammiraglio, si puo' concludere che l' informazione rilasciata dalla Fonte A puo' essere uno sforzo ufficiale per offuscare eventi genuini da rivelare poi al pubblico.

Oppure, l' offuscamento puo' essere un meccanismo protettivo usato dalla Fonte A che puo' essere preoccupata per la propria incolumità fisica avendo partecipato a questo rilascio autorizzato.

In conclusione, è importante ancora riconoscere che la Fonte A ha rivelato inizialmente l' incontro segreto sugli UFO alle NU del 12 febbraio e che alcuni argomenti di discussione sono stati confermati da Lorant, che ha partecipato alle riunioni seguenti del 13 e 14 febbraio. Comunque, la polemicità e la non verificabilità degli elementi importanti nella testimonianza della Fonte A e il suo uso di linguaggio psicologico, porta a sospetti leciti sulla sua affidabilità e motivazione.

Sembra che la Fonte A abbia rilasciato alcune informazioni genuine in merito alla riunione delle NU e alle problematiche discusse il 12 febbraio, ma che abbia appositamente creato confusione per propositi di condizionamento psicologico. In contrasto, la testimonianza di Lorant sembra un plausibile riassunto di cio' che ha visto negli incontri seguenti del 13 e 14 febbraio.

Dato che la sua testimonianza puo' essere confermata, appare piu' affidabile della fonte A. La controversia sulla sua professionale associazione con IHEDN che ha portato alle sue dimissioni dalla FEA il 6 marzo, crea incertezze sulla sua credibilità. Questo puo' avere un piccolo impatto sull' accuratezza della sua testimonianza in merito alla riunione alle NU, ma lo discredita difronte ai mass-media.

Ai ricercatori che vogliono investigare sulle riunioni alle NU e scoprire cio' di cui si è discusso, va raccomandato di verificare le affermazioni specifiche di Gilles Lorant viste le problematiche in merito alle sue credenziali e anche di prendere con cautela l' informazione rilasciata dalla Fonte A che resta anonima.
Michael E. Salla, Ph.D
Kona, Hawaii

Fonte: http://exopolitics.org/Exo-Comment-69.htm

Chiarimento sulle fonti che hanno rivelato l'incontro segreto alle NU sugli UFO e la vita Extraterrestre. ultima modifica: 2008-03-16T11:11:48+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)