Cipro, paura terremoto. L'esperto: scossa artificiale provocata da Israele

Il Giornale Online
Segnalato da FrancaRosaMaria

Simulato un evento tellurico con 80 tonnellate di esplosivo per compiere esperimenti sismologici del deserto del Negev.

NICOSIA (16 settembre) – Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Nicosia, la capitale di Cipro. La scossa è stata di 4.5 gradi sulla scala Richter l'intensità della scossa di terremoto distintamente avvertita oggi dalla popolazione residente ai piani alti degli edifici della capitale cipriota alle 17:09 locali (le 16:09 in Italia). Lo hanno reso noto radio locali citando esperti del Dipartimento di ricerche geologiche di Cipro. La scossa odierna segue di appena tre settimane quella avvertita la mattina dello scorso 25 agosto nella parte sudoccidentale dell'isola, in particolare nelle località costiere di Limassol e Pafos. Anche l'intensità di quel sisma, il cui epicentro era stato individuato in mare tre km al largo della costa di Limassol, era stato di 4.5 gradi sulla scala Richter.

Esperto cipriota: esperimenti sismologici. La forte scossa di terremoto avvertita oggi sull'isola di Cipro alle 17:09 locali (4.5 gradi sulla scala Richter e durata circa 20 secondi) potrebbe essere stata provocata artificialmente da esperimenti sismologici realizzati in Israele. È quanto sostiene il Cyprus Mail citando Kyriakos Solomi, del Dipartimento di ricerche geologiche di Cipro, secondo cui a partire dalla fine di agosto la Divisione di sismologia dell'Istituto di Geofisica del ministero dell'Infrastruttura israeliano aveva in programma di simulare un terremoto nell'area meridionale del deserto del Negev.

Fonte: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=73465&sez=HOME_NELMONDO

Cipro, paura terremoto. L'esperto: scossa artificiale provocata da Israele ultima modifica: 2009-10-02T16:09:28+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)