Collisione tra due satelliti, nuvole di detriti

Il Giornale Online
12 Febbraio 2009

E' avvenuto sopra la Siberia. Rischio per il telescopio Hubble

Cape Canaveral (Florida, Usa), 12 feb. (Ap) - Due grossi satelliti per telecomunicazioni sono entrati in collisione in orbita terrestre, ha riferito Kelly Humphries, portavoce della Nasa. E' successo martedì a 800 chilometri sopra la Siberia producendo due grandi nuvole di detriti.

Il rischio per la stazione spaziale internazionale (Iss) sarebbe debole, essendo la sua orbita più bassa di quella dell'incidente (430 chilometri). Anche il prossimo volo della navicella spaziale con sette astronauti a bordo non sarebbe minacciato. Discovery dovrebbe decollare tra dieci giorni per portare di nuovo pannelli solari all'Iss.

Il rischio sarebbe al contrario reale per il telescopio Hubble, situato a 600 chilometri d'altezza, e per alcuni satelliti di osservazione della Terra.

La collisione è avvenuta tra un satellite commerciale statunitense, di tipo Iridium, lanciato nel 1997, e un satellite russo lanciato nel 1993, che non funzionava più. Entrambi pesavano più di 455 chilogrammi.


Il Servizio






Fonte:
da Quantico gio 12 feb 2009, 14:26 Stampa veloce LAN_NEWS_24