Correlazioni Globali in Dati Casuali

Il Giornale Online
(NDT. Guida alla lettura dell'indicatore colorato per la coerenza fra i dati dei REG)

Il Progetto della Coscienza Globale, chiamato anche EGG Project, è una collaborazione internazionale e multidisciplinare di scienziati, ingegneri, artisti e altri. Questo sito (ndt. sito del progetto: http://noosphere.princeton.edu/) introduce ai metodi, tecnologie e risultati empirici sotto il menu del “Lavoro Scientifico” qua presentato e fornisce il background e l'interpretazione sotto la “Visione Estetica”.

Abbiamo già collezionato dati da una rete globale di generatori di eventi casuali fin dall'Agosto 1998. La rete è cresciuta fino a 65 siti nel mondo, funzionando tramite un software apposito che legge il risultato dei generatori di numeri casuali e registra 200-bit di somme ogni secondo (200-bit trial sum), continuamente in mesi e anni. I dati vengono trasmessi su internet in un server a Princeton, NJ, USA, dove vengono archiviati per l'analisi. I risultati statistici sono corredati da visualizzazioni. I dati individuali creano un arazzo http://noosphere.princeton.edu/tapestry.html. Il colore del punto mostra la loro coerenza globale. Le immagini del Cervello Globale http://noosphere.princeton.edu/brainpaint.html descrivono la loro complessità.

Il nostro proposito è esaminare le sottili correlazioni che riflettono la presenza e l'attività delle coscienze nel mondo. Abbiamo imparato che quando milioni di noi condividono intenzioni ed emozioni, la rete di GCP/EGG mostra correlazioni http://noosphere.princeton.edu/results.html#alldata. Possiamo interpretare questa come evidenza di una coscienza globale in crescita. Questo suggerisce che siamo capaci di evolvere nella coscienza. Noi facciamo il mondo in cui viviamo e se lavoriamo per non ferire http://www.donoharm.us/, possiamo creare il sorriso planetario http://noosphere.princeton.edu/planetary.smile.html.

Indice GC di Brad Anderson

Questa applicazione è ancora in sviluppo, quindi abbiate pazienza.
Richiede una tecnologia broswer recente e.g. XMLHTTPRequest and CSS.
Funziona sui broswer Mac, Firefox e Netscape 7.2. Tentativi di funzionamento in Windows Explorer sono falliti. Raccomandiamo Firefox per gli utenti Windows.

Brad Anderson ha scritto una applicazione java che funziona su questo server ed estrae i dati GCP/EGG quasi in tempo reale, per mostrare una statistica riassuntiva in un indice di colore (vedi sotto). L'applicazione è in funzione sul server di Brad http://gcp.djbradanderson.com/ ed è linkata grazie al punto ombreggiato nella homepage del GCP.

Ecco alcuni estratti dalla sua email di descrizione del processo.

Il server calcola la probabilità di Chisquare (the squared Stouffer Z, o Z^2) in tempo quasi reale seguendo le istruzioni di analisi del GCP. Quindi un Mac Widget (mini applicazione) estrae le analisi statistiche dal server e le presenta all'utente con un bottone colorato per la probabilità. Volevo fare questo da 6 mesi. Sarete felici di sapere che ogni richiesta individuale non estrae dati dai vostri server. Il processo avrebbe rischiesto troppo tempo e mi sono preoccupato del fatto che se fosse divenuto popolare, allora avrebbe potuto sovraccaricare i vostri server.
Il programma calcola le statistiche minuto per minuto continuamente. Quindi crea un file della probabilità secondo per secondo in una directory web. Ogni client scarica questo file di probabilità per mostrare il risultato. In questo modo, la mia macchina ha il lavoro per l'analisi statistica, mentre i server GCP sono isolati dal potenziale alto volume di traffico che questo può generare e quindi i client non devono fare alcuno sforzo di processo. Il server funziona 10 minuti in background. Raccoglie il minuto di statistica precedente, mentre estrae il minuto corrente. I client vengono precaricati con un altro minuto per permettere lo scaricamento dei dati in modo asincrono, mentre il client mostra i vecchi dati. In questo modo non c'è pausa o blocco quando i dati vengono catturati. Ognuno ha il suo minuto di precaricamento, mettendo i 12 minuti dei client dietro la generazione dei dati.

Il programma crea un Chisquare dell'ora più recente (la somma di 3600 sec. dei valori Z^2). La probabilità del Chisquare viene quindi calcolata. Questo valore, rappresentante la deviazione media di un'ora di dati dai valori attesi, viene ricalcolato ogni secondo in una finestra, aggiungendo un nuovo secondo e lasciando il secondo in coda. Ovvero, la visualizzazione cambia molto lentamente e fornisce l'impressione dello stato della rete in un sostanziale periodo. Il colore codificante rappresenta il livello di coerenza o correlazione fra gli ovetti (eggs/REG) che è riflesso nella probabilità del Chisquare. Il livello atteso è di circa il 50% e grandi spostamenti in ogni direzione sono rilevabili. Il test formale del GCP, cerca l'accrescimento della correlazione fra gli ovetti, che è rappresentato qua dai colori caldi, arancione e rosso.

– Il blu inizia ad attenuarsi al 90 % e oltre
– Il verde rappresenta circa il 50%
– Il giallo inizia ad attenuarsi dal verde al 40%
– L'arancione si attenua al 15%
– Il rosso indica il 5% ed è ritenuto “significativo”
– Il rosso luminoso indica 1% o la probabilità di 1 su 100

Vi prego di notare che questa indicazione non è intesa per essere interpretata come analisi formale con una grande mole di dati. In particolare, non è un indicatore preliminare di quello che può accadere con la “coscienza globale” e sicuramente non si può usare come un sistema di allarme per possibili eventi. Si tratta solo di un sistema di visualizzazione di una statistica che riflette la correlazione relativa fra gli ovetti e non si può interpretare in modo rilevante. La ragione è che i migliori dati che abbiamo, basati su analisi sofisticate, mostra che un segnale di disturbo radio è troppo debole perchè ogni singolo evento o breve dato si possa ritenere significativo. Quello che vediamo nell'analisi di pochi minuti è in parte segnale e in gran parte disturbo e il disturbo non può essere distinto da un possibile segnale, finchè non sommiamo 30 o 40 eventi o l'equivalente di molte ore e giorni di dati.

Il punto colorato è una visualizzazione interessante dello stato corrente ed è prodotto di una analisi in tempo reale, ma non è progettato per fornire interpretazioni conclusive.

Tradotto da Richard per Altrogiornale.org

Fonte: http://noosphere.princeton.edu/gcindex.html


Correlazioni Globali in Dati Casuali ultima modifica: 2008-08-23T09:48:13+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)