David Wilcock: Intervista su Kerrang Radio Show – 11/03/2009

Il Giornale Online
Nick Margerrison: NM
David Wilcock: DW

NM: Siamo su Kerrang. E' The Night Before. Il mio nome è Nick Margerrison. Giusto, stiamo per portare sulle onde qualcuno che in teoria potrebbe benissimo farvi saltare la mente.
Il suo nome è David Wilcock. E' un ricercatore, tiene conferenze e produce film e libri, è in contatto con intelligenze superiori. Sta per parlare di come a volte la vostra mente e i vostri pensieri non sono così privati come credete. Portiamolo in linea.
David Wilcock, grazie per esserti unito con noi nello show, uomo.

DW: Nick, è piacere mio. Sono onorato di essere qua.

NM: Allora partiamo con questo. I nostri pensieri non sono sempre nostri. Cosa significa?

DW: Non è un concetto difficile da capire quado comprendi cosa sia davvero la mente.
Questa è la prima domanda alla quale devi rispondere. Nel modello scientifico convenzionale diremmo che la tua mente è il risultato delle cellule che nel tuo cervello sfruttano attività elettrochimica per produrre pensieri.

Il problema è che quando cercando di capire dove, nelle cellule, viene conservata la memoria, non esiste una cellula che può corrispondere a una memoria particolare. Sembra essere molto olografico, nel senso che le memorie vengono conservate nel cervello intero.

NM: Quindi se tagli il cervello, non trovi una sezione di “memorie” marcate.

DW: Si. Sono stati fatti certi esperimenti un po strani e grotteschi per mostrare che tutte queste aree che noi pensiamo rispondano a vari stimoli, in realtà non lo fanno.
Il più drammatico di questi esperimenti è che hanno addestrato una salamandra a muoversi in un labirinto. Quindi le hanno rimosso il cervello, lo hanno manipolato e rimesso nella sua testa. Lasciandola in vita.
Il suo corpo è chiaramente un po deformato. Voglio dire, non può camminare come prima, ma ricorda il labirinto!

NM: Wow, quindi…Ricordami che tipo di animale è la salamandra.

DW: Una salamandra è un tipo di lucertola.

NM: Ok. Quindi abbiamo una piccola lucertola, le tiri fuori il cervello, lo scuoti e lo rimetti a posto e quindi la salamandra, benchè confusa, ricorda ancora il percorso del labirinto.

DW: Giusto.

NM: Oh, uomo, è brutale vero? Quindi questo cosa ci dice?

DW: Ci dice che non abbiamo ben compreso la natura della mente. Senza andare lontano guarda tutte le persone che hanno avuto esperienze di pre-morte, in cui il loro corpo è completamente steso, morte cerebrale. Non c'è attività elettrica nel cervello.
Però riportano di aver fluttuato fuori dal corpo; vedono il dottore che guarda il suo orologio e dice “è ora del cappuccino”.
Quindi tornano indietro e dicono, “Dottore, quando ero morto hai detto, “è ora del cappuccino”. Allora il dottore, “Oh mio Dio! Come lo sapeva?” Ci sono centinaia di credibili testimonianze su queste cose.

NM: Allora dove sono conservate queste memorie, se non nel cervello?

DW: Beh, ecco il problema. La scienza ufficiale guarda solo quattro campi. L'elettrico, il magnetico, la forza nucleare debole e quella nucleare forte. Queste quattro forze dovrebbero comprendere, si crede, l'intero universo nei termini di energia, abbiamo altro quando entriamo nella ricerca alternativa Russa e anche Occidentale.
La scienza ufficiale Russa però ha identificato un altro campo che chiamano campo di torsione.
Ora, nella scienza Occidentale hai il campo torsionale. Nel modello Occidentale, riguarda essenzialmente il movimento di spin che avviene nell'atomo.

Però i Russi hanno deciso che questo movimento di spin (rivoluzione) viaggia anche tra gli atomi, non rimane nell'atomo. Ecco questo nuovo campo, che sembra essere più accoppiato alla gravità dell'energia elettromagnetica.
Sono stati fatti molti studi che hanno mostrato evidenze per cui questa energia non solo esiste, ma possiamo sfruttarla per creare tecnologia. Infatti, c'è un ragazzo in Germania di nome Dr.Hartmut Muller che ha inventato un cellulare che funziona coi campi di torsione piuttosto che con energia elettromagnetica.

Questo significa che puoi essere in bunkers di cemento a miglia sottoterra e ricevere una chiamata al cellulare distinta come se fossi in superficie. Dato che questi campi non viaggiano alla velocità della luce, ma sono istantanei, puoi trovarti al confine del sistema solare e parlare con qualcuno in tempo reale senza ritardi.

NM: Wow. Quindi…. (ride) Esiste qualcosa chiamato campo torsionale…

DW: Corretto.

DM: …e si trova ovunque e puoi usarlo. Puoi avere cellulare che lo sfrutta e non serve un satellite?

DW: No, non serve. Il segnale esiste solo dove viene generato e dove viene ricevuto.

NM: Ok.

DW: Quindi non c'è segnale ecceeto che nel telefono che lo genera e in quello che lo riceve.

NM: E stai dicendo che le memorie, le memorie umane, sono conservate dentro questa cosa chiamata campo torsionale.

DW: Corretto. Quello che sto dicendo, se vuoi allargare il concetto, è che tutta la materia fisica, tutto lo spazio e il tempo che conosciamo nell'universo, è fatto di questo campo.
Questo campo è più importante e basilare per la nostra esistenza di quanto lo sia l'energia elettromagnetica. Questo è il punto principale mancato dalla scienza ufficiale.

I Russi non lo hanno mancato, ma lo tengono segreto. Fino alla caduta della Cortina di Ferro nel 1990, non avevamo accesso a questo materiale, ma ora hanno messo molta loro ricerca online. Ho parlato a molti di questi scienziati Russi e ora ci è più chiaro cosa pensino e cosa hanno scoperto. E' davvero, davvero affascinante.

NM: Allora torniamo a quello che dicevamo prima. La tua mente può non essere privata come pensi e occasionalmente ricevi pensieri che non sono tuoi.

DW: E' più che occasionale. Se guardi lo stato delle emozioni di tutti nel mondo, puoi misurare lo stato emozionale generale delle persone per come si comporta il mercato.
Quando le persone si sentono relativamente calme e ispirate, comprano azioni e il mercato sale. Quando le persone si sentono terrificate e spaventate, vendono le azioni e il mercato collassa.

Quindi se guardi i dati del mercato, hai un grafico a lungo termine che illustra lo stato emotivo di tutti.
Ci sono ricerce estese che mostrano come i cicli solari influenzino il livello dei mercati. In altre parole, quando l'attività delle macchie solari sale, tutti vendono e il mercato cade.

NM: Fermati! L'attività delle macchie solari? Di cosa parli?

DW: Vedi, Questa è l'altra concetto difficile per le persone. Devi espandere quello che intendi per intelligenza, oltre all'idea che sia solo qualcosa che avviene nell'essere umano sulla Terra.
L'intelligenza è la principale caratteristica dell'universo, in termini dell'energia che lo crea. Ecco cosa dicono i mistici antichi e le tradizioni profetiche, ma ora la scienza sta provando che è vero.

Sai, molti dei fisici quantistici, probabilmente hai parlato ad alcuni di loro in questo show, hanno provato che a livello quantico, piccolissime particelle rispondono a quello che ci aspettiamo che facciano.

NM: Giusto.

DW: Se ci aspettiamo che siano particelle, loro dicono: “Ok, sono una particella”. Se ci aspettiamo che siano un'onda, diranno: “Ok, sono un'onda”.

NM: Si. So che quando vai a livello minuscolo nell'universo, le cose diventano strane. Quindi puoi dire, la composizione delle particelle, piccolissime particelle, quello che fanno, come si comportano, se sono onde o particelle, dipende da chi le osserva….

DW: Questo è assolutamente corretto.

NM: …(ride) cosa molto strana.

DW: (ride)

NM: Quindi stai dicendo che funziona così a livello minuscolo, ma stavi parlando di attività delle macchie solari. Ora, le macchie solari, per come le ho capite, sono giganti macchie nel sole che fanno differenza su quanto sia caldo su questo pianeta. Stai anche dicendo che, coincidono con la situazione del mercato.

DW: Corretto. Ci sono vari scienziati Russi che hanno studiato il flusso delle macchie solari, un ciclo di 11 anni. Hanno evidenziato nette correlazioni tra la quantità di attività energetica, attività delle macchie solari, e la quantità di attività di vendita nel mercato azionario.
Quello che vedi consistentemente è l'aumento sostanziale nell'attività di guerra sulla Terra e una sostanziale diminuzione nel valore del mercato, durante i periodi in cui il sole espelle più energia.

Quindi quello che propongo è, con molte evidenze a supporto, che il nostro stato emotivo collettivo sul pianeta non sia solo qualcosa che sentiamo privatamente, ma viene modificato da una energia esterna.
Se sei in una stanza con delle persone e alziamo il livello del calore, questo diviene poco confortevole e le persone si innervosiscono. Iniziano a gridare. Inizia il chaos e la violenza. Infine, se queste persone sono chiuse nella stana e non possono uscire e bruciano vive nella stanza, diventa brutta per loro.

NM: Corretto.

DW: Se abbassi il calore e tutti si rilassano, allora cominceranno a tornare amichevoli.

NM: Quindi ci sono cose sul sole, che alzano la temperatura e la abbassano. Ma quando parli di calore ora, non intendi proprio calore.

DW: Non parlo letteralmente di calore. Se fai una “analogia” del calore con l'idea del tuo corpo emozionale, allora qualcosa potrebbe agitare il tuo corpo emozionale e farti sentire arrabbiato.
Non capisci che è energia. Pensi sia personale e attribuisci la ragione del tuo essere arrabbiato alle cose personali che ti accadono nella vita, non realizzi che tutti ci sono dentro allo stesso tempo.
Proprio ora siamo in uno di questi periodi in cui l'energia di tutti sale..

NM: Si.

DW: ..e c'è molto stress.

NM: Stavo giusto per dire..

DW: Si. (ride)

NM: …siamo su Kerrang. The Night Before. Stiamo parlando a David Wilcock al momento. E' un ricercatore, fa conferenze e film. E stavo per dirti che ho notato, nel Regno Unito al momento, molte persone sotto stress.
Ovviamente la crisi economica, ma non solo questo. E' come…le persone sono più irrazionali e agiscono stranamente. Inoltre molte persone si concentrano su materiale esoterico e si coinvolgono in cose strane, in termini dei propri interessi.
Stai dicendo che questo avviene nel mondo per questi cambiamenti nell'universo?

DW: Si. Esattamente quello che sto dicendo.
Una delle scoperte più affascinanti riporta ai praticanti di Meditazione Trascendentale, dove hanno scoperto che riunendo 7000 persone che meditano per una settimana assieme, l'ammontare di attività terroristica nel mondo, guerre, violenze, incidenti d'auto, tutto questo diminuisce.

Infatti, in un ritrovo il terrorismo è diminuito nel mondo del 72%.
Ecco dove diventa affascinante perchè, benchè alcune di queste cose possono essere casuate dalle macchie solari o da fattori astrologici, vari movimenti planetari, un altro aspetto è che noi possiamo controllare il campo.
Quando le persone si calmano come gruppo, allora un effetto di campo calma le altre persone.

NM: No!

DW: Abbiamo moltissimi dati che lo mostrano.

NM: Quindi, David, nella tua ricerca, stai dicendo che, non so quanti degli ascoltatori lo abbiano sentito, però proprio ora un gruppo di hippy-dippies potranno alzarsi e dire, “Ascolta, siamo seduti per meditare sull'amore. Stiamo per pensare a belle cose. Lo faremo per due ore. Avverrà per tutto il mondo.”
Come ho detto, non so quante persone ascoltano lo show e sono consapevoli di questo, ma a volte grandi gruppi ascoltano, migliaia di persone, si organizzeranno per meditare e stare bene. Stai dicendo che questo funziona?

DW: Oh si! Dovete capire che esistono oltre 22 studi scientifici sulle riunioni di meditazione, che usualmente sono fatte a livello della città dove si trovano. In uno degli esempi maggiori, le persone sapevano che questo avrebbe ridotto il crimine e l'attività terroristica.
C'è stata una riunione in Libano durante la guerra Israele/Libano nei primi anni '80. C'erano spari ed esplosioni fuori dalle porte del palazzo dove le persone meditavano.

Si guardavano dicendo, “Beh, dovremmo partire? Dovremmo evacuare? Perchè questa guerra è fuori dalla porta. Potremmo esplodere tutti qua. Qualcuno può entrare e ammazzarci tutti.”
Hanno deciso di fidarsi della scienza e fidarsi del fatto che se avessero fatto questa meditazione, questa energia avrebbe influenzato le menti delle persone. Ovviamente non puoi vedere questa energia, ma sentirai qualcosa e l'ostilità si riduce naturalmente.

Allora hanno deciso di non correre. Hanno meditato assieme e poco dopo tutto era silenzioso fuori. L'ostilità aveva lasciato l'area.
In 22 occasioni diverse, le città dove avvenivano questi incontri hanno ricevuto una diminuzione del crimine, della violenza, del terrorismo, ecc..

NM: Questo è incredibile. Voglio dire, Ho discusso con le persone che credono in queste cose. Non ho mai sentito di qualcuno come te che ha raccolto tutte queste ricerche. E' pazzesco.

DW: Lasciami mettere il mio cappellino di alluminio per un momento e fammi suggerire l'idea che possono esserci gruppi di potere che sanno che queste cose funzionano. Hanno fatto molto sforzo per evitare che se ne discuta, perchè non vogliono che questo venga usato contro di loro.

NM: Si. Possibile, no?

DW: (ride)

NM: Perchè questa è la cosa seguente che volevo chiederti. Parlavi di come la tua mente può non essere privata.

DW: Corretto.

NM: Parlavi del cappellino di alluminio. Voglio dire, dici che la mente può non essere privata come crediamo. Pensi sia possibile che a volte le persone ricevano pensieri non propri? Se avviene, è male?

DW: No. Non è male per nulla. Uno dei più famosi autori del 20° secolo, Norman Mailer, si è spostato un un appartamento e ha iniziato una storia con vari personaggi.
Col tempo ha inserito un personaggio Russo, che originalmente era un personaggio minore. Il personaggio Russo è divenuto una spia e alla fine tutta la storia girava attorno a lui.
L'intera storia era sul suo essere doppio agente, infiltrato in questa città ecc..
Credo che la storia sia intitolata “Barbary Shore”.

NM: Uh huh.

DW: Quando finì la storia, si è scoperto che nel piano sotto di lui, dall'altra parte della costruzione dove viveva, c'era una spia Russa che era un doppio agente. Tutto quello che stava scrivendo era relazionato a quello che accadeva con tale spia.
Ecco un esempio di come qualcuno semrba aver preso i pensieri di un altro vicino a lui, come se fosse propria immaginazione. Questa è considerata una delle 10 più grandi coincidene della storia umana.

(Correzione: La nona delle 20 maggiori coincidenze: http://www.oddee.com/item_82923.aspx )

Puoi leggerlo online.

NM: Si. Bene…

DW: Non è una coincidenza. (ride)

NM: (ride) Si, perchè sto pensando che guardi il cervello come a qualcosa che riceve e trasmette pensieri, come una radio. Sai cosa intendo? Piuttosto che….

DW: Esattamente.

NM: Quindi….voglio dire, posso ricevere pensieri? Puoi riceverli e trasmetterli? Ci stai dicendo questo?

DW: Si, dico che lo facciamo sempre. Il problema è che noi…Non è un problema. E' una benedizione. La benedizione è che la natura ci ha dato un meccanismo per evitare la schizzofrenia. Il meccanismo è che quando il pensiero entra lo interpretiamo come personale.

Esistono molti studi che hanno mostrato come se vivi nella porta vicino a qualcuno, la frequenza alla quale respiri, la frequenza cardiaca e la frequenza elettrica della tua pelle..
Tutti questi fattori fisiologici si sincronizzano col corpo della persona che vive nella porta vicina, anche se non hai mai parlato con lei. So che a Londra accade sempre. Sicuramente a L.A.

NM: Hmmm.

DW: Questa non è pseudoscienza. Questi sono studi documentati e fatti in laboratorio.
C'è un ragazzo di nome Dr.William Braud che ha messo delle persone in una stanza con una videocamera segreta puntata su di loro. Quindi ha messo elettrodi sulla loro pelle per misurare l'attività elettrica.

Quando metti qualcuno a guardarle da un monitor in un'altra stanza, allora l'attività elettrica sulla loro pelle sale sempre più. Non sanno di essere osservati. Non notano nulla, ma i loro corpi sì.
Quindi molte volte, gli animali sembrano essere più sintonizzati a questo rispetto a noi. Ecco perchè in caso di terremoti, gli animali volano. Noi non sentiamo nulla, ma gli animali sembrano sapere che qualcosa accade. Noi….

NM: Abbiamo parlato di questa abilità?

DW: Ecco il punto. Si. Abbiamo questo ego e l'ego percepisce piccoli segnali e noi diciamo, “Oh, non significa nulla.” Usiamo pensare che non significa nulla. E' sottile.
Il problema è che questi tipi di messaggi non ti colpiscono in testa. Devi fare attenzione a qualcosa che può arrivare e uscire rapidamente dalla mente. Altro comune esempio è quando i pensieri di altri entrano nella tua mente come se fossero tuoi.

Ho notato in diverse occasioni che stavo guidando per strada in uno stato meditativo e ho pensato, “Oh, devo andare al distributore e fare il pieno”. Non avevo necessità però. La mia auto aveva mezzo pieno. All'improvviso però la macchina davati mette la freccia e va a fare benzina.

Allora penso, “Oh, i pensieri di questa persona mi hanno fatto venire l'idea.” Il problema è che la maggioranza delle persone sono cosi stressate e ossessionate da tutti i dettagli nelle loro menti tutto il tempo. La loro mente non è chiara. Tutti i monaci Buddhisti e Taoisti dicono di meditare e pulire la mente.

La ragione è che più pulisci i pensieri ripetitivi e ossessionanti che hai naturalmente e più ti apri alla purezza del campo, che è una coscienza amorevole. E' gioiosa, espansiva, radiante, è una benedizione esserci dentro.

NM: Wow.

DW: Quello che chiamano il Potere del Momento.

NM: Sai cosa? Si. David Wilcock, hai fatto quello che avevi predetto, questo ha aperto un poco la mia testa.

DW: (ride)

NM: (ride) Ascolta, divinecosmos.com è il tuo sito. So che hai molto materiale. Vorrei averti ancora in futuro. La tua serie di mp3, “The Science of Peace” è altro materiale che la gente dovrebbe vedere. Però, si, divinecosmos.com.

Ti ringrazio per essere stato con noi.

DW: Oh, è stato un piacere. Le persone possono anche cercare su Google “2012 Enigma”, il mio video. E' un gran punto di partenza.

Fonte: http://divinecosmos.com/index.php?option=com_content&task=view&id=461&Itemid=70

Tradotto da Richard per Altrogiornale.org

David Wilcock: Intervista su Kerrang Radio Show – 11/03/2009 ultima modifica: 2009-03-23T23:00:00+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l’incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all’autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)