Dichiarazione di Sovranità dell’Umanità

Il Giornale Online

Proponiamo qui un documento inedito in italiano: The Declaration of Human Sovereignty.

Questa Dichiarazione di Sovranità dell’Umanità, redatta da The Human Sovereignty Working Group, un gruppo di persone che si definisce impegnato nella sopravvivenza dell’umanità e il progresso della sovranità umana, la libertà e l’autodeterminazione, è ora accessibile ai lettori di Altrogiornale.

Dichiarazione di Sovranità dell’Umanità

Riguardo al Contatto con le Forze e le Nazioni Extraterrestri

Noi, Popolo della terra, diamo il nostro saluto a tutte le razze della Più Grande Comunità dell’Universo.

Riconosciamo la nostra comune eredità davanti al Creatore dell’Universo, visibile e invisibile.

Dichiariamo il pianeta Terra come il pianeta della Genesi dell’Umanità, il nostro Mondo Natio e la nostra sacra eredità.

Ci impegniamo d’ora in poi a sostenere e proteggere la Terra per tutte le generazioni a venire.

Invitiamo tutta l’umanità a curarsi di tutte le razze, dovunque, con saggezza e giudizio, qui sulla Terra e attraverso l’Universo.

DIRITTI FONDAMENTALI

Noi, Popolo della Terra, consideriamo il bisogno di libertà come universale.

Di conseguenza riteniamo che tutti gli individui di tutti i mondi sono creati uguali e dotati dal Creatore di diritti sacri e inalienabili.

Tra quelli sono fondamentali: il diritto di vivere come razza libera sul proprio mondo di Genesi, il Mondo Natale, il diritto all’autodeterminazione, all’autosufficienza, all’espressione creativa: il diritto a vivere senza oppressione, e il diritto a perseguire nella vita una finalità più elevata che il Creatore ha concesso a tutti.

Dinanzi alla Più Grande Comunità dell’Universo, noi, Popolo della Terra, invochiamo ora questi diritti fondamentali per noi stessi e per il nostro Mondo Natio, così come alcuni diritti che ne derivano naturalmente:

– Il diritto di sovranità: il Popolo della Terra dovrà essere governato da se stesso ed essere indipendente, né soggetto né dipendente di alcuna autorità. Nessuna forza extraterrestre infrangerà o abrogherà la sovranità umana di questo pianeta.

– Il diritto di santità planetaria: Come pianeta della Genesi, la Terra dovrà essere libera da interventi, intrusioni, interferenze o sfruttamento, sia mentali che fisici da parte extraterrestre. Nessuna forza extraterrestre avvicinerà, in orbita, o mediante atterraggio, ne farà commercio se non apertamente e con il consenso espresso del Popolo della Terra, tramite mezzi democratici.

– Il diritto di santità del materiale genetico e biologico:
Nessuna potenza extraterreste prenderà, possederà, o manipolerà materiale biologico o genetico umano per nessuna ragione.

– Il diritto di occupazione: Come popolo natio dell’unico pianeta abitato conosciuto di questo Sistema Solare, rivendichiamo questo Sistema Solare come sfera d’influenza. Nessuna base aliena potrà stabilirsi sui corpi o stazioni in orbita intorno alla terra, ne tantomeno sugli altri pianeti o corpi di questo Sistema Solare, se non con l’accordo espresso del Popolo della Terra.

– Il diritto di navigazione pacifica:
Rivendichiamo il diritto di viaggiare e di esplorare entro i confini del nostro Sistema Solare senza interferenze o costrizioni da parte delle forze aliene, e ci conserviamo il diritto di rifiutare l’accesso di questo Sistema Solare a forze extraterrestri.

Noi, Popolo della Terra, consideriamo nostra legittima responsabilità affermare e difendere questi diritti fondamentali, e dare e ricevere un aiuto coerente riguardo a questi diritti. Nel caso di conflitto con forze extraterrestri, la carica di prova d’innocenza sarà incombenza di coloro che non sono nativi della Terra.

VALUTAZIONE

Quando, nel corso della loro evoluzione, diventa necessario per i popoli nativi di un pianeta unirsi, trascendere i conflitti e le differenze che li ha divisi gli uni dagli altri, e assumere in seno alle potenze dell’universo una sovranità uguale e separata, una considerazione rispettosa di questa sovranità richiede che essi dichiarino le cause che li hanno fatto accedere a questa presente linea di condotta.

Anche se la Terra ha subito una lunga storia di visite extraterrestri, l’attuale situazione è che il Popolo della Terra soffre ora degli effetti di un intervento extraterrestre globale negli affari umani.

Questo intervento iutilizza una strategia di dissimulazione, di manipolazione, e di sfruttamento, il cui scopo è un’influenza sull’umanità, che avrà come conseguenza la perdita della libertà e dell’autodeterminazione umane.

È ora dovere sacro e dovere del Popolo della Terra di opporsi, di resistere, e di respingere questo intervento extraterrestre, per dichiarare e difendere la nostra sovranità, la nostra libertà, e la nostra indipendenza da tutte le forze extraterrestri.

Permettiamo a queste violazioni di essere esaminate da coloro che sostengono la causa della libertà nella Più Grande Comunità.

• Le forze d’intervento extraterrestri hanno rifiutato di divulgare apertamente e di rivelare la natura e l’intenzione delle loro attività sopra e intorno alla Terra. Questa presenza extraterrestre è clandestina, segreta, intrusa, e non approvata dal Popolo della Terra. Queste forze aliene hanno nascosto la loro identità, le loro alleanze politiche o economiche, così come hanno fatto le autorità e i poteri che esse servono.

• Come si sta rivelando sempre più chiaramente, forze extraterrestri tentano di sfruttare la Terra, le sue risorse e il suo popolo, e sono impegnate in un programma sistematico di colonizzazione dell’umanità all’interno di un stato di cliente servile destinato ad essere gestito da agenti di queste forze extraterrestri. Questo intervento di occupazione ha per scopo il beneficio commerciale, il potere economico, e il vantaggio strategico offerto da questo mondo in relazione con altri mondi.

• Le forze aliene hanno ripetutamente e impunemente violato le leggi nazionali ed internazionali dei popoli della Terra. Queste offese, che proseguono ancora oggi, riguardano anche la violazione dello spazio aereo controllato; il rapimento e il trasporto di esseri umani senza il loro consenso, l’assassinio, la violenza sessuale, la tortura, l’abuso sessuale, l’incrocio con gli umani, crudeli sperimentazioni ; il furto e il commercio di materiali biologici e genetici, il furto e il commercio di risorse della Terra; la dissimulazione mentale e l’influenza psicologica, la mutilazione umana e animale, il traffico e l’invalidazione di sistemi militari di difesa; l’infiltrazione clandestina nella società umana.

• Le forze aliene hanno segretamente negoziato trattati e accordi con individui e gruppi umani, senza il consenso informato del Popolo della Terra.

• Le forze aliene hanno sistematicamente tentato di convincere e di truffare gli umani tramite lo spiegamento di false speranze e promesse di potere, di protezione, di soccorso nella catastrofe planetaria, di adesione ad una “Federazione Galattica”, di salute e d’illuminazione spirituale.

• Le forze aliene hanno approfittato e esacerbato i conflitti umani al servizio dei loro propri fini.

• Le forze aliene hanno decaduto l’umanità portandoci a credere che possiamo sopravvivere soltanto con il loro aiuto e la loro tecnologia progredita, ammettendo in questo modo la nostra completa dipendenza nei loro confronti e privandoci della nostra propria capacità di sopravvivenza.

RIVENDICAZIONI E DICHIARAZIONI

Di conseguenza, noi, Popolo della terra, con la presente dichiariamo qualsiasi accordo o trattato anteriormente esistente tra qualsiasi governo, gruppo o individuo umani e extraterrestri, immediatamente annullato e definitivamente sospeso.

Esigiamo che tali trattati o accordi precedentemente esistenti siano totalmente e pubblicamente divulgati.

Ogni futuro accordo o trattato tra governi, gruppi, o individui umani e extraterrestri dovrà essere negoziato unicamente con il pieno consenso del Popolo della Terra, pubblicamente e apertamente espresso tramite un corpo diplomatico internazionale rappresentante tutte le nazioni e popoli della Terra.

Esigiamo che tutti gli alieni smettano oggi ogni operazione e ogni attività e abbandonino immediatamente la terra e le sue vicinanze, incluso il Sole, la Luna della Terra, e tutti i pianeti di questo Sistema Solare.

Ciò comprende anche l’abbandono di tutti i satelliti naturali o artificiali, e lo spazio all’interno del Sistema Solare.

Esigiamo che tutte le organizzazioni extraterrestri che hanno stabilito basi sulla Terra, la sua Luna, o qualsiasi luogo all’interno di questo sistema solare, smantellino le suddette basi e divulghino interamente la loro natura.

Esigiamo inoltre che tutti gli umani viventi che sono attualmente prigionieri dagli alieni siano rimpatriati in buona salute; inoltre, esigiamo una totale contabilizzazione di tutti gli umani che sono stati presi o trattenuti dagli alieni, inclusi quelli che sono morti durante la loro prigionia.

Esigiamo ancora che tutti i materiali biologici o genetici umani prelevati siano giustificati e distrutti, e che il loro utilizzo futuro sia identificato.

Tutte le apparecchiature impiantate in individui viventi devono essere identificate in modo da potere essere rimossi senza rischio.

Esigiamo la piena divulgazione dello scopo e dei dettagli del programma d’ibridazione extraterrestre, incluse la localizzazione, l’identità, e le attività di tutti gli ibridi umano-alieni viventi, sia sulla Terra che altrove.

Che si sappia in tutto l’Universo che d’ora in avanti gli alieni sono autorizzati a penetrare nel nostro Sistema Solare, ad avvicinarsi alla Terra, a volare nei nostri cieli o a penetrare nelle nostre acque, unicamente con il consenso esplicito del Popolo della Terra.

Di conseguenza, noi dichiariamo solennemente che il Popolo della Terra è e dovrebbe essere un popolo libero e indipendente, che con la presente tutti gli esseri umani sono assolti da qualsiasi sottomissione a poteri extraterrestri, e che tutte le connessioni politiche ed economiche tra gli alieni e la Terra sono completamente sciolte; che, in qualità di razza libera e sovrana nella Più Grande Comunità dell’Universo, assumiamo pieni poteri all’interno di questo Sistema Solare per concludere la pace, imporre la guerra, contrattare alleanze, stabilire commercio e per intraprendere ogni altra azione che una razza planetariamente sovrana possa legittimamente e eticamente compiere.

DICHIARAZIONE CONCLUSIVA

Che sia inteso che, pronunciando questa Dichiarazione di Sovranità dell’Umanità, noi, Popolo della Terra, affermiamo il nostro futuro e il nostro destino come razza libera all’interno di una Più Grande Comunità di vita intelligente.

Riconosciamo che facciamo parte di questa Più Grande Comunità e che siamo destinati ad incontrare molte razze diverse al di là del nostro mondo.

A loro e a tutte le altre, noi dichiariamo con la presente che la nostra intenzione non è la conquista o la dominazione dello spazio.
Noi dichiariamo che i diritti e i privilegi che noi affermiamo qui per noi stessi, li affermiamo anche per tutte le razze che potremmo incontrare.

Pronunciando la nostra Dichiarazione di Sovranità dell’Umanità, noi proclamiamo i nostri diritti, le nostre responsabilità, e i nostri privilegi in quanto razza libera, in modo di potere raggiungere una più grande unità, una più grande pace, e una più grande cooperazione all’interno della famiglia umana senza intrusione e interferenza indesiderate e infondate per ogni nazione o forza della Più Grande Comunità.

Pronunciamo questa proclamazione in quanto espressione del nostro diritto Divino e della nostra intenzione rispettabile per la famiglia umana e per tutte le razze nell’Universo che vogliono essere libere.

Tradotto da deg per altrogiornale .org

Fonte http://www.humansovereignty.org/fr/

Dichiarazione di Sovranità dell’Umanità ultima modifica: 2009-02-10T23:41:04+00:00 da deg
About the Author