Diciassette miliardi di terre

Il Giornale Online
di Vincenzo Zappalà

Una ricerca statistica basata sui dati di Kepler ha fornito alcuni numeri veramente interessanti sulla frequenza di pianeti extra solari e di pianeti gemelli della Terra, in particolare.

I risultati sono forse inaspettati. Ogni stella di tipo solare possiederebbe un sistema planetario. In media, poi, una stella su sei dovrebbe possedere un pianeta grande come la Terra in un orbita più stretta di quella di Mercurio. Questa stima porta a circa diciassette miliardi di terre vicine alla propria stella, nella nostra sola galassia. Ma quelle più distanti potrebbero anche essere più numerose …

In particolare, i ricercatori hanno diviso i pianeti in 5 gruppi dimensionali. I risultati dettagliati sono i seguenti: il 17 % delle stelle hanno un pianeta di raggio pari a 0.8 – 1.25 volte quello della Terra su un’orbita con periodo inferiore agli 85 giorni. Circa ¼ delle stelle possiede una super-Terra (tra 1.25 e 2 volte il diametro terrestre) con periodo fino a150 giorni (i pianeti più grandi sono più facili da scoprire). La stessa frazione di stelle ha, inoltre, un mini-Nettuno ( 2-4 volte la Terra) entro 250 giorni di periodo. Pianeti più grandi sono decisamente meno frequenti. Solo il 3% delle stelle hanno pianeti nettuniani (da 4 a 6 raggi terrestri) e il 5% giganti gassosi (6 – 22 volte la Terra) su un orbita con periodo entro i 400 giorni.

I ricercatori si sono anche chiesti se pianeti come la Terra sono più frequenti in certi tipi di stelle. La risposta sembra negativa. A parte i pianeti giganti, qualsiasi stella, sia nana rossa che di tipo solare, potrebbe avere un pianeta terrestre. Insomma, la Terra non è un’eccezione ma la norma. Resta ancora il problema della vicinanza all’astro centrale. Esiste sicuramente l’effetto selettivo che favorisce pianeti vicini che hanno transiti più frequenti. Sicuramente, la missione “estesa” di Kepler permetterà di scoprire pianeti terrestri anche a distanze più grandi, soprattutto nelle zone abitabili.

Sembra proprio che si sia circondati da mondi simili al nostro. Gli alieni, però, dove stanno …?

Fonte: http://www.astronomia.com/2013/01/16/diciassette-miliardi-di-terre/

Diciassette miliardi di terre ultima modifica: 2013-01-17T13:00:20+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)