Dilemma da astronauti: è più tossica la caffeina o la marijuana?

Il Giornale Online
E’ un lavoro di un po’ di tempo fa, precisamente del 1995, pubblicato sulla rivista New Scientist. Gli autori sono nientepopodimeno che ricercatori della US National Aeronautical and Space Agency, meglio conosciuta come NASA.

Questi scienziati, tralasciando per qualche giorno i loro quesiti sulla nascita dell’universo, si sono concentrati sui ragni ed in particolare sul loro modo di “tessere” le ragnatele. Infatti hanno dimostrato che i ragni tessono le loro ragnatele in maniera differente a seconda del farmaco o della droga con cui sono stati precedentemente trattati.

Ed ecco che qui è successo l’incredibile.
Il Giornale Online

Ragni che avevano assunto la marijuana riuscivano a tessere le loro tele abbastanza bene, con l’unica possibilità negativa di perdere un po’ di concentrazione a metà dell’opera. Ma tutto sommato come si può notare dall’immagine riescono a fare una decente ragnatela. Trattati con benzedrina (anfetamina) i ragni riescono a tessere le loro tele con “buon gusto, ma apparentemente senza una grande pianificazione e lasciando grandi buchi”.

Ma il dato sorprendente si trova nella penultima immagine in cui si nota che ragni trattati con caffeina sono praticamente incapaci di tessere ragnatele. Infatti i filamenti sembrano essere messi completamente a caso lasciando enormi buchi. Invece senza sorprese l’idrato di cloralio, un sedativo ipnotico, rende impossibile la formazione della ragnatela.

Gli scienziati dicono che si può comparare la tossicità delle droghe con il numero di lati completati nella ragnatela in quanto più è tossico il composto più sarà deformata la ragnatela. Quindi per gli scienziati della NASA sembrerebbe che la caffeina sia molto più tossica della marijuana e delle anfetamine! Immagino il polverone scatenato nei salotti del potere!

Ed infatti subito sono partite le smentite in quanto l’incapacità dei ragni di tessere ragnatele dopo assunzione di caffeina è spiegabile poichè essa nasce nella pianta di caffè come un veleno vegetale contro insetti e artropodi potenzialmente dannosi per la pianta. Dunque è per questo che ha un effetto “disorientante” sugli aracnidi. Quindi meglio la marijuana della caffeina?

Questo è un bel quesito sul quale nessuno si può sbilanciare dato che una è legalissima e l’altra no! Certamente nei ragni il trend è questo. Tuttavia nell’essere umano possiamo solo dire con certezza che il caffè rimane la vera grande DROGA preferita dagli studenti di tutto il mondo. Non ce ne vogliano i ragni, ma senza quella ci sarebbero tanti laureati in meno nel mondo…. O forse no?

Tra Caffeina&Marijuana

Articolo in collaborazione con [link=http://themangoblack.blogspot.it/2013/01/da-uno-studio-della-nasa-e-piu-tossica.html][TheMangoBlack][/link]
Fonte: http://www.molecularlab.it/omgscience/?p=6333

Dilemma da astronauti: è più tossica la caffeina o la marijuana? ultima modifica: 2013-12-13T11:39:19+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)