Disclosure Project, le testimonianze: Michael Smith

Mr Michael Smith era ex controllore del traffico aereo USA tra il 1967 e il 1973, in Oregon. Il primo avvenimento che descrive fu nel 1970 quando si reco' al lavoro e trovo' i suoi colleghi che osservavano un UFO al radar. L'UFO apparve a 80000 piedi di altitudine, spari' dal radar e riapparve a 200 miglia di distanza, sempre a 80000 piedi, poi ripete' la manovra diverse volte!

Quando Michael contatto' il NORAD, gli venne detto di non scrivere nulla che riguardi UFO e di nessun avvistamento. Poco dopo il NORAD gli notifico' che in effetti un UFO sorvolo' la costa della California, ma gli dissero che era solo di interesse per chi ha il “need to know” (nulla osta , cioe' necessita di conoscere, termine usato nell' intelligence).

Nel 1972, mentre si trovava nel 753mo Squadrone Radar nel Michigan, ricevette un paio di chiamate dalla polizia locale, riguardo a 3 UFO. Michael trovo' conferma dal radar e notifico' al NORAD, che devio' due B52 verso la zona interessata. Michael dovette poi riferire alla polizia che sul radar non risultava nulla.

Disclosure Project, le testimonianze: Michael Smith ultima modifica: 2007-09-19T16:02:12+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)