Dispositivo al Plasma Sviluppato alla MU potrebbe Rivoluzionare la Generazione e lo Stoccaggio di Energia

Plasma Device Developed at MU Could Revolutionize Energy Generation and Storage from MU News Bureau on Vimeo.

di Timothy Wall

Columbia, Mo – L'ingegnere Randy Curry dell'Università del Missouri, assieme al suo team, ha sviluppato un metodo per creare e controllare il plasma, che potrebbe rivoluzionare la generazione di energia in America e lo stoccaggio. La materia si trova nello stato liquido, gassoso e solido, ma anche nel quarto stato detto plasma. Il fuoco e i fulmini sono forme conosciute del plasma. La vita sulla Terra dipende dall'energia emessa dal plasma prodotto per reazioni di fusione nel sole. Tuttavia, Curry avverte che senza i fondi federali per la ricerca di base, l'America perderà la gara per lo sviluppo di nuove tecnologie di generazione energetica dal plasma. Il programma di ricerca è stato finanziato dall'Office of Naval Research, ma la sua continuazione lo è stata grazie alla MU (Università del Missouri).

Il dispositivo di Curry lancia anelli di plasma fino a due piedi di distanza. Il plasma non emette radiazione ed è completamente sicuro per gli umani vicini, nonostante il plasma raggiunga temperature superiori a quella della superficie del sole. Il segreto di Curry è stato sviluppare un modo per far sì che il plasma avesse il proprio campo magnetico, che lo tiene confinato mentre viaggia nell'aria. “Lanciare il plasma nell'aria aperta è il “Sacro Graal” della fisica”, dice Curry, professore di ingegneria elettrica ed informatica del College di Ingegneria dell'Università del Missouri. “Creare il plasma in un tubo a vuoto circondato da potenti elettromagneti non è un grande affare; dozzine di laboratori possono farlo. La nostra innovazione permette al plasma di contenersi mentre viaggia nell'aria senza necessità di altro”.

Il dispositivo della MU potrebbe essere ingrandito per generare più energia, secondo Curry. Con fondi sufficienti potrebbero sviluppare un sistema in 3-5 anni, che sarebbe anche più ridotto. Curry fa notare che hanno usato tecnologia vecchia per fare il prototipo, con parti più moderne e miniaturizzate, suggerisce che potrebbe divenire grande quanto una scatola di pane. “Abbiamo un team di classe mondiale al Center for Physical & Power Electronics della MU, ma evaporerà senza fondi”, dice Curry. “Il finanziamento del Dipartimento della Difesa per la ricerca di base ha portato alla nostra innovazione sul plasma. I tagli ai finanziamenti minacciano l'abilità dell'America di competere nel futuro della tecnologia energetica. La ricerca non avanzerà e una nuova generazione di Americani non sarà istruita a prendere le redini dell'ingegneria Americana”.

Curry è Logan Distinguished Professor of Electrical & Computer Engineering e Director of the Center for Physical & Power Electronics.

Tradotto da Richard per Altrogiornale.org
Fonte: http://munews.missouri.edu/news-releases/2013/0415-plasma-device-developed-at-mu-could-revolutionize-energy-generation-and-storage/

Dispositivo al Plasma Sviluppato alla MU potrebbe Rivoluzionare la Generazione e lo Stoccaggio di Energia ultima modifica: 2013-04-22T14:39:58+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)