Dna, ecco la struttura interna Come l'elica entra nella cellula

La caratteristica forma è lunga fino a due metri. Un mistero, fino ad oggi, come potesse entrare in un nucleo cellulare dal diametro di appena un centesimo di millimetro.

UNA struttura avveniristica, capace di stivare in uno spazio molto piccolo la quantità di dati da cui dipende la sopravvivenza di un'intera specie. Non si tratta di un nuovo e potentissimo hard disk, ma di una delle struttura più antiche del mondo: il Dna, che contiene il patrimonio genetico di ogni essere vivente. La struttura a doppia elica è stata scoperta nel 1953, ma rimaneva un mistero, fino ad oggi, come si potesse ripiegare – continuando a funzionare – nello spazio del nucleo di una cellula.

La scoperta della Harvard University e del Mit di Boston ha messo in luce forma e funzionamento del Dna (che, srotolato, è lungo circa 2 metri) rinchiuso in uno spazio di un centesimo di millimetro di diametro. La doppia elica, spiegano i ricercatori, si attorciglia fino a formare un frattale (oggetto geometrico la cui struttura ripete la stessa forma su scale diverse) a forma di globulo.

Immagine: http://en.wikipedia.org/wiki/DNA
Fonte: http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/scienze/dna-immagine-3d/dna-immagine-3d/dna-immagine-3d.html http://www.fas.harvard.edu/home/news-and-notices/news/press-releases/genome-10082009.shtml
Vedi: http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.285

Come il pensiero influenza il DNA e ogni cellula
Il segreto della vita

Dna, ecco la struttura interna Come l'elica entra nella cellula ultima modifica: 2009-10-10T21:18:26+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)