Dwapara Yuga – L'Età del Bronzo

Dwapara Yuga

Nel 1894, Swami Sri Yukteswar fece due sorprendenti previsioni nel suo libro “La Scienza Sacra”: 'la materia si scoprirà essere energia' e 'il nostro sole ha una stella gemella'. Einstein ha provato essere vera la prima previsione nel 1905 e nel corso dell'ultimo secolo sempre più prove stanno puntando sulla verità della seconda previsione.

Lo Swami scrive che il nostro sole è parte di un sistema binario, orbitante intorno ad un'altra stella, con un periodo orbitante di 24,000 anni. In termini scientifici, la rotazione della terra relativamente alle stelle che vediamo (lo zodiaco parlando in astrologia) è chiamata precessione degli equinozi.

Sri Yukteswar descrisse l'orbita, chiamata Grande Anno, muovendo la terra in un arco ascendente di 12,000 anni, incrementando la coscienza dell'uomo, e quindi in un arco discendente di 12,000 anni, abbassandola.

Un giorno di Brahama è il tempo necessario per fare mille cicli di tutti e quattro gli Yuga. Un giorno di Brahama è seguito da una notte di Brahama. L'universo ha molti giorni e notti di Brahama alle spalle.

I Greci e molte altre culture antiche (per esempio: Egiziani, Persiani, Sumeri, Aztechi, Hopi, Celti e Scandinavi) condividevano l'idea delle ere dell'umanità. Con analisi più moderne, molti siti antichi sono ora conosciuti per essere stati costruiti con elementi che dimostrano una conoscenza astrologica sofisticata. L'orientamento dei raggi in certe piramidi antiche possono essere lette come un timbro del tempo.

Le ere Indù o Yuga sono riepilogate qui sotto, con il loro equivalente Greco.

Arco Ascendente

Kali Yuga o Età del Ferro
Dal 500 DC per 1,200 anni
Caratteristiche: Materialismo/ignoranza

Dwapara Yuga o Età del Bronzo
Dal 1700 DC per 2,400 anni
Caratteristiche: Annullamento dello spazio

Treta Yuga o Età dell'Argento
Dal 4100 DC per 3,600 anni
Caratteristiche: Annullamento del Tempo

Satya Yuga o Età dell'Oro
Dal 8900 DC per 4,800 anni
Caratteristiche: Armonia con il piano Divino
Questa interpretazione di Sri Yukteswar si discosta dall'intepretazione Indù Ortodossa, secondo la quale siamo ancora sotto l'era del Kali Yuga, anzichè del Dwapara Yuga.

Il Dwapara Yuga può essere caratterizzato come abbattimento dell'idea di un mondo materiale ed una coscienza crescente della sottolineata unità delle persone, energie e natura manifestata in

• Comprensione delle fini energie e strutture dell'universo

• Libertà di
o Parola
o Spostamento (n.d.t. viaggi) e comunicazione
o Condivisione e comunità di ogni tipo
o Acquisizione ed accesso alla conoscenza
o Utilizzo e creazione di mezzi di ogni tipo

• Fine delle potenze Mayiche/Demoniache/Sataniche (nel senso di limitazione/ostruzione dell'individuo)
o Teocrazia
o Collettivismo
o Nazional Socialismo
o Socialismo Comunista
o Autoritarismo
o Totalistarismo
o Dittature
o Monarchie
o Monarchie Petrolifere (molti stati del medio oriente)
o Kleptocrazia (molti stati africani)
o Oligarchia (La Francia potrebbe essere un buon esempio)
o Aristocrazia
o Autocrazia
o Tecnocrazia
o Schiavitù
o Monopoli
o Nepotismo
o Clientelismo
o Matriarcato
o Patriarcato
o Fenomeni mafiosi

. Fine delle discriminazioni
o Religiose
o Geografiche
o Di classe
o Di casta
o Di razza
o Di sesso
o Di salute
o D'età
o Di ricchezza

. Commercio libero, globalizzazione, capitalismo, meritocrazia, libertà e democrazia
. Sviluppo dell'individualità, crescita della classe media, rafforzamento attraverso la diversità

I ricchi brandiscono il potere finanziario, politico e sociale controllando le nazioni apertamente od occultamente, i poveri non hanno nulla e la classe media è lì da qualche parte nel mezzo. Nei paesi del terzo mondo, tendono solo ad esserci ricchi e poveri. Un segnale di sviluppo di una nazione è quanto è grande la classe media e quanto questa stia crescendo o diminuendo guadagnando o perdendo potere finanziario, politico e sociale.

Politici, inventori e pensatori che sono in linea con le idee del Dwapara Yuga sono fioriti. Coloro che si oppongono hanno un successo limitato o comunque breve. Paramahansa Yogananda, discepolo di Sri Yukteswar, spiega il meccanismo degli Yuga: le idee sono portate dentro alle grandi menti più che essere create da queste. Queste idee fanno grandi civiltà. Gli Stati Uniti esemplificano meglio la libertà esteriore dove qualcuno che non è un rè, un nobile, un nato fortunato può raggiungere il successo materiale. L'india esemplifica meglio la libertà interiore attraverso la meditazione. Yogananda propose un futuro con il meglio di ciò che l'America può fare con l'igiene mentale interiore dell'India.

Interessante come Yogananda spiega che il successo degli Stati Uniti non è dovuto alla sua supremazia scientifica e tecnologica ma al buon karma della sua popolazione religiosa e la sua fondazione su principi spirituali, in netto contrasto con l'America Latina, fondata per lo sfruttamento delle risorse.

Egli predisse che l'unione degli Stati Uniti d'America, degli Stati Uniti d'Europa e degli Stati Uniti d'Asia avrebbe unificato il mondo. Ad ogni modo ciò non è ancora una realtà politica, molte grandi corporazioni già vedono il mondo in tre grandi divisioni: Americhe, EMEA – Europa, Medio Oriente & Asia – e APAC – Asia Pacifico.

La seguente lista, copre brevemente il Kali Yuga ascendente e quindi l'inizio del Dwapara Yuga ascendente, fino ai giorni nostri:

– Scoperte scientifiche e mediche
– Espansione delle infrastrutture viarie e delle comunicazioni
– Progresso politico
– Progresso sociale
– Progresso economico
– Risveglio della coscienza
– Libri importanti
– Fine delle guerre
– Pandemie, disastri naturali e compiuti dall'uomo
– Eventi recenti che fanno eco ad avvenimenti passati

Uno schema emerge dalla crescente tensione delle istituzioni nel Kali Yuga – monarchie, aristocrazie, regimi autoritari ed affini che comincia ad essere insopportabile per i loro soggetti e vengono rovesciati con nuove istituzioni sostitutive più in linea con le vibrazioni del Dwapara Yuga.

Sfortunatamente, ma appare essere inevitabile, attraverso la Guerra Civile Inglese, la Rivoluzionaria Guerra Americana, La Guerra Civile Americana, Prima e Seconda Guerra Mondiale, Korea, Vietnam e tutti i conflitti relativi alla Guerra Fredda, insieme a disastri ed epidemie finora avute rimuovono i vecchi schemi mentali e le pratiche. Yogananda ha predetto che il Dwapara Yuga in sè non vedrà la fine dei conflitti, anzi a breve termine li intensificherà.

La pacifica indipendenza dell'India, almeno prima delle suddivisione, porta una speranza per il futuro, così come la fine dell'Apartheid in Sud Africa nonostante i regimi dominanti possiedano armi nucleari.

Dal momento che lo Yuga che era asceso ora sta risalendo di nuovo, come le nostre percezioni diventano più acute, stiamo sempre più scoprendo che le passate civiltà hanno avuto le nostre invenzioni e strutture e che non c'erano, come si pensava, i “primitivi”.

Un'altro segno dell'era che avanza è l'aumentata aspettativa di vita e la riscoperta di salutari modi di esercitarsi, di vivere e mangiare. Le persone cominciano ad essere più alte, nuovamente in linea con i testi antichi che parlano di giganti centenari. Sono anche più in salute, i secoli recenti sono stati attraversati da pandemie e l'aspettativa di vita era breve.

Sarà interessante vedere come gli sviluppi nel dominio della genetica ed il prospetto di un completo accesso a tutte le conoscenze, di tutti, tutto il tempo, ovunque. Le lezioni del passato (antiche) ci indicano non più grandi metropoli e stressate società ma piuttosto vite semplici ed in armonia con la natura.

Disastri e grandi inversioni possono essere letti come divini segnali di cambiamento.

Nella nostra immediata storia, stiamo vedendo la rinascita della Russia, Cina, India, Brasile, Cile, Argentina ed anche ora la Francia in quanto a dissonanti filosofie politiche che si lascia alle spalle.

Dopo tutto, la sopravvivenza del più forte di Darwin non era proprio così, piuttosto la sopravvivenza di coloro che si adattano meglio all'ambiente predominante così il più libero, aperto, democratico, meritocratico prevarrà. Adesso, nonostante i recenti errori come la pace in Iraq ed il malttrattamento dei prigionieri, rimangono gli Stati Uniti d'America.

Come possiamo verificare se questa teoria è attendibile?

1) dovremmo vedere un arco di storia che riflette le ere, con date corrispondenti, che appaiono essere nate tra il 500 DC ed il 1700 DC, e dintorni

2) guardando indietro nel tempo dovremmo vedere eventi similari riflessi nella discendente Dwapara Yuga e nel discendente Kali Yuga, ad esempio con il 500 DC come punto inferiore, dovremmo notare eventi similare riflessi nel 1700 DC e nel 700 AC. Dovremmo avere avuto l'apice della civiltà umana nel 11500 AC.

L'impresa qui è relativa alla mancanza di conoscenza delle antiche civiltà dal momento che il buco lasciato dall'era oscura ha portato alla distruzione di molta documentazione. Similarmente, l'interesse nascosto sui Talebani nel loro regno non è per aiutare le persone ma per perseguirle e distruggere il passato.

Noi sappiamo anche che ci sono stati cambiamenti geografici con molte città antiche potenzialmente sotto terra e sotto le acque. L'esempio ovvio di ciò è Atlantide, menzionata per la prima volta nei dialoghi di Platone Timaeus e Critia. Nel resoconto di Platone, Atlantide, giaceva vicino alle colonne d'Ercole, una potenza navale che conquistò molte parti dell'Europa Occidentale e dell'Africa approssimativamente nel 9400 AC. L'Oceano Atlantico tra gli Stati Uniti e l'Europa e le Montagne di Atlante nel Nord Africa sono entrambe chiamate così in onore della perduta civiltà.

Di recente l'uomo ha costruito strutture subacquee che sono state rinvenute in Giappone, a Yonaguni, che sono datate all'8000 AC.

Ma ancora, non c'è nessuna “pistola fumante” (n.d.t. modo di dire, nessun dato saliente). Se il volo, affermiamo, fu inventato nel 1900 DC, dovremmo vedere voli intorno al 900 AC e prima. Noi abbiamo molti resoconti antichi che parlano di macchine volanti nei Veda e nella Bibbia, per esempio, seguite da una delegazione che riporta indietro la civiltà. Queste descrizioni supportano gli argomenti ma non ci sono significati conclusivi dal momento che supportano anche spiegazioni alternative.

Se noi guardiamo agli Yuga come coscienza, nell'anno 2007 DC, abbiamo la stessa intuizione dell'anno 1007 AC e dovremmo essere in grado di trovare e capire il resto da quel periodo.

Dal momento che le ere ascendono, le persone diventano sempre più in sintonia con la loro interiore vita spirituale e sempre meno focalizzati sulle realizzazioni esteriori così potrebbe anche essere il caso che ci siano meno artefatti da scavare nelle precedenti alte ere o che sono in forma che non riusciamo a riconoscere per la loro vera natura, per esempio, cristalli od altri materiali comuni.

Fonte: http://dwaparayuga.com/2007/08/dwapara-yuga-arc-of-history-life.html
Tradotto da windrunner per Altrogiornale.org

Dwapara Yuga – L'Età del Bronzo ultima modifica: 2009-04-23T15:15:29+00:00 da windrunner
About the Author