Edgar Rothschild Fouche ex impiegato presso l’Area-51

Edgar Rothschild Fouche Dati Biografici – (Edgar ha utilizzato il nome “Rothschild” come pseudonimo per il suo libro. Questo non è il nome che compare sul suo certificato di nascita o in altri documenti governativi).

Edgar A. Fouché è nato nella zona rurale sud della Georgia dalla quinta generazione di Francesi Americani. Edgar e molte generazioni dei suoi parenti sono stati storicamente coinvolti col governo e nel campo dell’intelligence, dei programmi oscuri, nel livello crypto, nelle comunicazioni sicure e nei progetti classificati. Nel periodo della rivoluzione Francese, Joseph Fouché fu Primo Ministro sotto Napoleone, capo della sua polizia segreta o nazionale e diretto antenato di Mr.Fouché. Joseph Fouché diede inizio e guidò la prima agenzia di intelligenze professionalmente organizzata. La CIA, il KGB, il MI5, il Mossad ecc.. usarono ed espansero il suo metodo di raccolta e condivisione d’informazione e di sopravvivenza politica. Alcuni storici francesi lo considerano un mascalzone, perchè sopravvisse a differenza di molti suoi leaders, incluso Napoleone e il Re di Francia, invece di affondare con la nave. I Fouchés odierni sono fieri di essere discendenti della Francia Libera che si oppose alla schiavitù, a grande spesa finanziaria e personale, prima e durante la Guerra Civile.

La famiglia di Fouché si trasferì di città in città molto spesso durante l’infanzia di Edgar. Dopo aver lasciato Americus Georgia, si fermarono per alcuni anni a San Antonio, nel Texas. Esatto, il trasferimento a S.A. dalla Georgia in “Alien Rapture” del piccolo Joe Green, avvenne realmente come scritto. La famiglia materna di Edgar, i Rothschilds Russells, sono di origine Franco Tedesca e suo nonno Russell era un predicatore Nazareno.

Tutti i Rothschilds da parte di mia madre erano poveri. Edgar si laureò alla Longview high school nel Texas, dove lui era un Thespian, uno studente d’Onore, membro del Concilio degli Studenti e nel team di football, un Capitano del Gruppo Difensivo. La guerra del Vietnam s’infiammava e molti dei suoi amici e coetanei vennero catturati nel tragico vortice politico. Nel febbraio 1968 studiava presso il Kilgore College e lavorava come meccanico sulle bombe per R.G. Le Tourneau Industries. Quel mese l’esercito arruolò un numero record di giovani uomini, uno dei quali fu Edgar Fouché.

Edgar ricevette un addestramento di base alla Lackland AFB dell’Air Force, come volontario paracadutista di salvataggio. In questo ruolo si salta dagli elicotteri per salvare i piloti, solitamento sotto il fuoco in una zona calda. Si ruppe la caviglia a Fort Benning e quindi venne trasportato alla Keesler AFB, nel Mississippi. Edgar inizialmente studiò per un anno elettronica, comunicazioni, intelligence e criptologia. Durante il periodo 1967-74, Edgar si trovava e lavorava in molte basi Tactical Air Command (TAC) e Air Training Command (ATC) e Pacific Air Command Air Forces (PACAF). E’ stato presso la Kadena AFB Okinawa, Udorn AFB Tailandia, Ben Hoi AFB Vietnam per periodi da un giorno a un mese e in molte altre basi nel sud-est dell’Asia (in tutto 3,5 anni in Asia). Ha frequentato diverse università, inclusa l’Università del Nuovo Messico, l’Air Force College e l’Università del Maryland. Ha ricevuto una laurea in Elettronica e Ingegneria Avionica dall’Air Force e una in Business. Lungo la via Edgar si unì alla Loggia Massonica, divenne un sommozzatore (con molti certificati PADI) e venne addestrato da Rostelov Jukov, ricevette l’addestramento da pilota e divenne un appassionato falegname.

Testimonianza presso lo IUFOR
di Edgar Rothshild Fouche
Copyright Aug. 1998
Fouche Media Associates

Sono qua per parlare della Tecnologia del Governo Segreto, della retroingegneria degli Artefatti Alieni e del comitato Top Secret MJ-12, di cui scrivo nel mio nuovo libro, Alien Rapture – The Chosen, con il mio co-autore Brad Steiger. Brad è autore di 143 lavori pubblicati, incluso il Best Seller Project Bluebook.

Prima di continuare, saprete esattamente cos’è il Triangolo Volante. Quello che viene visto in giro per il mondo. E’ il veicolo aerospaziale più esotico e classificato del mondo. Potrebbe essere sospeso ed invisibile da qualche parte sopra Phoenix, in Arizona, Gulf Breeze in Florida, in Belgio o sulla vostra città. Vi mostrerò delle immagini del mezzo su cui ho lavorato per l’Air Force, declassificato e immagini di mezzi classificati mai visti in pubblico. Spiegherò anche come siamo arrivati a questa tecnologia.

Prima di tutto condividerò parte del passato della mia famiglia:
Ero considerato un esperto nell’Air Force, in equipaggiamento elettronico per contro-misure, in equipaggiamento crypto-logico della NSA e in Equipaggiamento Automatico di Test. Ho lavorato con molte fabbriche importanti su mezzi aerei militari ed elettronica negli USA. Ho partecipato nella progettazione, nello sviluppo, nella produzione e in programmi classificati, avionica allo stato d’arte, incluse contromisure elettroniche, comunicazioni satellitari, equipaggiamento di supporto crypto-logico. Durante la mia carriera militare ho lavorato allo sviluppo di molti aerei da combattimento e bombardieri dell’Air Force:
-F-111 swing-wing fighter-bomber
-F-15 Eagle air superiority fighter
-A-10 Wart-hog close air support fighter e tank killer
-F-16 Falcon fighter
-B-1 Lancer Bomber

Altri programmi di ricerca e sviluppo in cui ho lavorato negli anni ’70 sono ancora Top Secret. Ho ricevuto oltre 4000 ore di addestramento tecnico dall’esercito e dal governo, di cui la metà in addestramenti classificati. Il mio coinvolgimento nei programmi oscuri per lo sviluppo di aerei stealth è classificato. Sono forse l’unica persona che ha lavorato realmente all’Air Base Top Secret di Groom Lake, nell’Area-51 del Nellis Range e che ne ha scritto. Ho passato 20 anni lavorando direttamente per l’Air Force USA e le Agenzie del DoD, seguiti da altri otto anni come Defense Contractor Manager. La mia ultima posizione nell’Air Force è stata come Strategic Air Command Liaison. Come Defense Contractor Manager ho lavorato da Engineering Program Manager e Site Manager per gli appaltatori del DOD coinvolti nello sviluppo classificato, nel supporto logistico, nell’ingegneria elettronica e nello sviluppo di dati tecnici dal 1987al 1995. Ora sono CEO della Fouche Media Associates, che dirigo con la mia splendida moglie Rebecca. Sono anche inventore del Neurosync MIME, software di modificazione del comportamento che usa Messaggi Subliminali e d’Intrattenimento ipnotici.

Ho fatto un viaggio per eseguire una ricerca da inserire in Alien Rapture, quindi ho incontrato cinque cari amici che hanno accettato di condividere informazioni confidenziali e di discutere le loro esperienze personali. Ho anche intervistato altri contatti che hanno lavorato in programmi classificati o hanno pilotato aerei classificati, per raccogliere informazioni sugli avvistamenti e i contatti con UFO. A questo punto sono stato fortunato nel trovarmi in coppia con un grande uomo e scrittore, Brad Steiger. Ho deciso di uscire dall’Industria della Difesa, avento capito che la frode, lo spreco e l’abuso crescevano sia da parte del governo che degli appaltatori.
Ho voluto lavorare da me come scrittore e sviluppatore di alcune idee. Fino ad ora sono stato un boss terribile, ho lavorato da solo molte ore senza molti benefici e il salario è stato magro, rispetto a quello che guadagnavo come Engineering Program Manager.

Chi sono stati i cinque amici e co-cospiratori e molti altri addetti ai lavori, potreste chiedere? Ho iniziato quando alcuni dei miei vecchi amici, si sono incontrati nella primavera del 1990 a Las Vegas. Parteciparono cinque di noi, che sono rimasti in contatto dopo la Guerra del Vietnam. Sono sempre stato l’organizzatore dei miei amici del Dod, dell’Esercito e dei Contractor, quindi ho preparato l’incontro.
1. Il Primo amico, Jerald, era un ex membro del TREAT Team della NSA. TREAT sta per Tactical Reconnaissance Engineering Assessment Team. Ha lavorato per il DOE o Dipartimento dell’Energia come National Security Investigator. Questa era la sua copertura, ma in realtà lavorava per la NSA. Il suo lavoro lo portava a “controllare gli impiegati” con permessi Top Secret e “Q” nel Sito di Test del Nevada e del Nellis Range che include l’Area 51. L’Area 51 era il luogo dove si eseguivano i test più classificati al mondo. Forse lo conoscete come Base Aerea di Groom Lake, Watertown, il Ranch o Dream-Land. Venne trovato morto per un attacco cardiaco un anno dopo il nostro ultimo incontro.
2. Il Secondo amico, Sal, aveva lavorato direttamente per la NSA con l’Electronic Intelligence (E lent) e divenne Defense Contractor dopo il pensionamento.
3. Il Terzo amico, Doc, era un ex pilota per gli aerei spia SR-71 e pilota di test dell’USAF alla Edwards Air Force Base.
4. Il Quarto amico, Dale, assieme a me, era in servizio durante il conflitto del Vietnam e lo conosco dai primi anni ’70. Suo padre ha lavorato per oltre 20 anni per la NSA ed è la persona che mi ha inviato i documenti del MJ-12 ottenuti da suo padre. Discuterò dopo di questi documenti.
5. Il Quinto amico, Bud, fu Contractor del DoD ed Ingegnere Elettrico. Ha lavorato su programmi Top Secret in merito alle Contro Misure Elettroniche, il Radar Homing and Warning, gli ECM Jammers e gli Infrared Receivers. Si è ritirato come Program Manager e poi morì per tumore al cervello dopo 30 giorni dai sintomi. Ho ricevuto anche informazioni da altri piloti del SR-71, due piloti degli U-2, un pilota del TR-1 e da circa due dozzine di piloti di bombardieri e aerei da combattimento. Ho avuto l’immagine del TR-3B da una persona di questo ultimo gruppo.

Al tempo non avevo intenzione di scrivere dei programmi in cui venni coinvolto, a causa del Secrecy Act e dei documenti di classificazione che ho firmato. Ho avuto le mie soddisfazioni lavorando col governo, l’esercito e i contractors della difesa. Comunque ognuno di noi ha avuto esperienze con fenomeni insoliti, tecnologie estremamente avanzate e Contatti Aerei Non Identificati, precedentemente mai riportati. Ci siamo seduti in un angolo buio del Silver Dollar Saloon and Casino a Las Vegas, per discutere le nostre esperienze e condividere conoscenza. Ognuno del gruppo dei cinque, mi ha assicurato di avere abbastanza fiducia in me da pensare che avrei potuto scrivere la storia sulle loro esperienze. Concordammo di ritrovarci ancora l’anno seguente e io avrei dovuto organizzare l’incontro. Nel frattempo, ogni membro del gruppo, incluso me, doveva scrivere tutta l’informazione che poteva ricordare sui fenomeni insoliti e gli avvistamenti personali. Molte cose che mi vennero rivelate erano sbalorditive, le ho messe assieme per scrivere la storia intitolata Alien Rapture – The Chosen. Condividerò alcuni di questi Fenomeni Insoliti e Segreti con voi:

L’SR-71 venne progettato come aereo spia per la CIA negli anni ’60 e chiamato A-12. L’aereo superva i Mach 3 e volò la prima volta nel 1962, partendo dalla Groom AFB nell’Area 51. Più tardi, quando operava come aereo di ricognizione per l’Air Force, venne chiamato SR-71 black bird. Il mio amico, Chuck, pilota di SR-71, mi raccontò un incidente in volo degli anni ’70. Stava rientrando da un volo di ricognizione e ad una altitudine di 74000 piedi e alla velocità di quasi Mach 3 (3 volte la velocità del suono), si accorse di qualcosa con la vista periferica. Sospesa sopra la sua ala sinistra c’era una sfera che sembrava di plasma luminoso. Era così brillante che poteva osservarla solo per pochi secondi, poi aveva dolore agli occhi. Chuck cercò di usare le sue strumentazioni di comunicazione UHF-HF e VHF, ma sentiva solo disturbi. Guardando ripetutamente per poco la sfera di luce, capiva che seguiva senza sforzi il suo aereo. Ad un certo punto la luce si posizionò a pochi metri davanti al largo cono appuntito della presa d’aria. L’enorme quantità d’aria aspirata avrebbe dovuto asprirare e distruggere quasi ogni cosa, ma la sfera luminosa non ne risentiva.

La luce agiva in modo curioso, se qualcosa di inanimato può agire in qualche modo. Si spostava ogni tanto in altri lati del veicolo e rimase con lui fino alla Beale AFB in California. Quando la Base Aerea divenne visibile, la luce si allontanò in un ampio arco a velocità crescente. Chiaramente, dopo aver letto la sua testimonianza, il suo Comandante Operativo gli ordinò di non parlarne. Quando Chuck mi raccontò questa storia, mi disse di essere assolutamente convinto che la sfera di luce fosse controllata da qualche intelligenza. Conosco almeno due dozzine di storie simili con UFO e sfere di plasma.

Avete mai sentito storie di ricordi perduti? Sal ha lavorato in un programma per quasi due anni, in una struttura di Ricerca Top Secret in California. Alla fine del programma inizò ad avere sintomi da influenza e dopo diversi giorni di peggioramento si recò dal dottore. Il dottore della sua compagnia gli prescrisse alcune medicine e lo mandò a casa per due giorni di riposo. Quando Sal si alzò la terza mattina per andare al lavoro, non poteva ricordare dove lavorava o per chi. Suo fratello chiamò la sua compagnia e chiese cosa fare. La persona alla compagnia disse che mio fratello era stato licenziato, perchè il contratto era terminato. Ad oggi quello che Sal ricorda di quel progetto, viene dalle sue note, dai registri di spesa e da lettere di ingaggio. La compagnia in questione era coinvolta con lo sviluppo del dispositivo di perturbazione gravitazionale TR-3B chiamato MFD. La sua paranoia ora supera la mia capacità di descriverla.

Avete mai sentito del materiale super resistente ritrovato dopo l’Incidente di Roswell?
Altro amico che ha lavorato per la General Dynamics a Fort Worth, nel Texas, ha descritto un programma dove lavorava con un acceleratore di plasma nella metà degli anni ’60, per studiare tecniche di distorsione gravitazionale. E’ un fisico come preparazione scolastica ed esperienza di lavoro. Questo fu il suo primo programma Top Secret. Descrisse un materiale simile ad alluminio, paragonabile a quello descritto nelle testimonianze dell’Incidente di Roswell. Il foglio era composto da 12 strati, meno sottile di dieci millesimi di pollice. Era flessibile come una busta di plastica, ma indistruttibile con la foratura, la bruciatura e il taglio. Per tagliare il materiale usato nel progetto, doveva essere super-raffreddato, veniva poi applicata una grande carica elettrica per polarizzare la struttura molecolare e quindi si usava un taglio laser. Si usavano grandi fogli di materiale per rinforzare l’acceleratore, che conteneva un plasma basato sul mercurio. Il plasma veniva raffreddato a temperature di super-conduzione, ruotato a 45000 rivoluzioni al minuto e pressurizzato a 150000 atmosfere. Questa verrebbe considerata tecnologia allo stato d’arte persino oggi, dopo 30 anni da quel progetto. Mi ha raccontato che il progetto raggiunse l’obiettivo. Gli strumenti e gli oggetti al centro dell’acceleratore mostravano un 50% di perdita di peso, attribuito alla riduzione del campo gravitazionale.

Sentirete altro di questa tecnologia quando mi riferirò al triangolo volante Top Secret dell’USAF per la Ricognizione Tattica o TR-3B e al suo Distorsore di Campo Magnetico. Una notte assieme ad un mio amico di lunga data, stavo sopra al Fairchild A-10. Erano circa le 2 del mattino di una limpida notte con milioni di stelle visibili ad occhio nudo. Era una comune notte fredda e limpida. Notai un gruppo di stelle che sembravano cambiare colore. Al tempo potevo riconoscere molte delle costellazioni e dei pianeti visibili. Feci notare al mio amico che le tre stelle in formazione triangolare non facevano parte del grande carro. Osservavamo le stelle pulsanti mentre cambiavano colore da blu a rosso-giallo. Dopo circa 20 minuti abbiamo capito che non erano stelle probabilmente, perchè divenivano più grandi. La cosa era snervante e divenne più snervante quando lo spazio fra le luci che si allargavano, iniziò a coprire la visibilità delle stelle nello sfondo. Decidemmo che probabilmente era un veicolo Top Secret dell’Air Force. Però non eravamo ancora sicuri. Il veicolo passò da metà della dimensione del grande carro al doppio in mezz’ora e si mosse da ovest a est verso la base. Quando siamo riusciti a capire la sagoma esterna del veicolo triangolare, la posizione delle sue luci e fose dello scarico, si illuminò e sparì in un istante. Questa non fu la mia prima esperienza, ma una delle poche con un testimone.

Nell’estate del 1976 mi spostati alla Nellis Air Force Base a nord di Las Vegas. Passai i seguenti 3 anni e mezzo in quel luogo. Lavorai primariamente con l’F-15, le Contromisure Elettroniche e l’Equipaggiamento Automatico di Test. Avevo sentito voci su basi aeree nel deserto e posti chiamati Mercury, Indian Springs e altri di cui non sapevo i nomi. Prima della caduta del muro di Berlino e il collasso dell’USSR, nessuno parlava della sua esperienza di lavoro classificato o di tecnologia ed aerei Top Secret. Molti di noi con permesso Top Secret raccontava cosa faceva alle proprie mogli e di dove si recava, per questi progetti. Una volta passai sei mesi nel Vietnam e la mia ex-moglie pensava che stessi insegnando in una scuola tecnica classificata nel Colorado. I militari in una corte di giustizia, negarono l’esistenza di una Base Aerea classificata dentro The Nellis Range nel Deserto del Nevada. I querelanti, che lavorarono a Groom e i loro avvocati si sono sorpresi nel sentire questo. Però è un’altra storia.

Io sono stato uno dei pochi a Nellis col lasciapassare Top Secret e accesso Crypto. Venni certificato per lavorare sul Mode 4 IFF (un sistema che rispondeva a codici classificati e criptati). Ero anche certificato per lavorare su altro equipaggiamento Crypto che non posso discutere. Per una combinazione di coincidenze e per esperienza tecnica, sono stato assegnato ad un posto di cui non seppi il nome. Mi venne detto dal comandante, che dovevo recarmi in una base e non sapeva dove si trovasse e per cosa avrei lavorato. Lasciate che ve lo dica, non era molto felice di non sapere nulla.
Sono partito un lunedì mattina molto prima dell’alba. Erano le 4:30 del mattino quando mi trovai in un bus blu dell’Air Force con tutte le finestre oscurate. C’erano altre 28 persone nel bus, senza includere 2 poliziotti armati di M-16 e il guidatore. Ci venne detto “Non parlate su questo bus se qualcuno non vi parla” Nessuno di noi fece parola, credetemi. Non c’è nulla che ispiri rispetto quanto un M-16 puntato in faccia, vi assicuro. Il bus viaggiò nel deserto e lo so per la mancanza di condizionamento d’aria nel bus e la polvere che passava dentro il veicolo per molte ore.

Negli anni ’50 il governo iniziò a costruire la struttura super segreta di Groom Lake per l’aereo spia U-2 della CIA. Si trova nella parte centrale nord del Nellis Range e viene chiamata Area 51. La costruzione di strutture a Nellis range continua anche oggi. L’SR-71, il TR-1, l’F-117 e il B-2 vengono ancora provati a Groom. Ora vengono provati anche l’SR-75, l’SR-74 e il TR-3B, molti di questi mezzi vengono scambiati per UFO. Quando raggiungemmo Groom, il bus entrò in un hanger e chiusero le porte. Il personale di sicurezza mi fece passare, mentre altro personale della sicurezza assegnò gli altri ai loro posti di lavoro. Mi venne dato un paio di occhiali pesanti da indossare e posso descriverli solo come occhiali da saldatore. Le lenti erano spesse e i lati erano coperti per bloccare la mia visione periferica. Una volta indossati, potevo vedere a circa 30 piedi davanti a me. Ogni cosa oltre quella distanza diveniva sempre più confusa. Se un cannone da carroarmato M1 Abrams mi avesse puntato da 50 piedi, non lo avrei visto.

Era molto sconcertante indossare quegli occhiali. Per tutto il tempo che ho passato lì, circa 10 giorni, seguiti da molte visite, la routine è stata la stessa. Lasciare Nellis prima dell’alba e tornare a Nellis dopo il buio ogni giorno. Solo una volta ho potuto visitare tutta la base, quando volai da Nellis, in elicotter, verso Groom, per riparazioni d’emergenza del loro equipaggiamento crypto. Per quelli fermi a Groom o pendolari giornalieri, i piani di volo sono voli classificati. Chiunque non avesse il permesso per quel tale programma e volo, doveva essere fuori dalla rampa e dentro 30 minuti prima dell’operazione programmata. Circa duemila membri del personale volano nell’Area 51 ogni giorno, dall’Aeroporto McCarrin di Las Vegas e dalla Edwards AFB in California, su aerei contractor. Diverse centinaia da Tonapah e dal Nevada Centrale tramite l’entrata Nord vicino a Rachel Nevada. Altri usano l’entrata Sud tramite Mercury o Indiana Springs, a Ovest di Las Vegas. Nel periodo passato a Groom incontrai persone di altri programmi. Nel tempo alcune divennero amici e ci scambiammo le storie. Al terzo giorno del mio lavoro a Groom dovetti rimuovere un modulo da un equipaggiamento satellitare, che serviva per certe missioni aeree speciali. Notai, nel controllare i collegamenti, che conteneva una unità sigillata grande circa quanto una valigetta.

Su di esso c’era una placca ID della NSA. Sopra si leggeva: Direct Orbital Code Link. Pensai che fosse strano, dato che l’unità era parte di un collegamento digitale di comunicazione, usato solamente per comunicare con veicoli classificati dell’Air Force. Al tempo non sapevo di missioni orbitali militari che non fossero legate alla NASA. Ricordate, siamo alla fine degli anni ’70. Lo shuttle non ha volato prima del 1981. Scollegai l’unità e per curiosità, rimossi la copertura. Con mia meraviglia, vi trovai una mezza dozzina di circuiti integrati ibridi. Il chip più largo aveva più di 500 piedini sottili come capelli ed era grande circa quanto un accendino Zippo. La stampa sul chip portava la data 1975. Nel 1975 le maggiori velocità dei processori dei progetti più classificati, erano equivalenti a quelle di un IBM 8088 da 4 milioni di cicli al secondo. Questa unità conteneva un processore dalla velocità di 1 miliardo di cicli al secondo. Solo dopo circa dodici anni ho visto tecnologia paragonabile con chip integrati. Avvenne nel progetto di sviluppo dell’avionica presso ITT. Nella mensa a Groom sentivo parole come Forze di Lorents, detonazione a impulso, radiazione ciclotronica, generatori di campo di trasduzione di flusso quantistico, lenti di quasi cristalli e ricevitori quantistici EPR.

Scrissi tutto quello che vedevo e toccavo, nel mio diario ogni notte prima di andare a dormire. Si mangiava bene alla Mensa di Groom. Non c’era connessione via cavo, alcohol o donne. Quindi immagino che pensarono di fare qualcosa di buono. Più tardi, tornato alla base, la mia routine continuava normalmente, come il mio lavoro part time al Silver Dollar Salon. Il mio amico della NSA, Jerald, che indagava e “controllava” quelli nei lavori altamente classificati al Sito di Test nel Nevada e a Nellis Range, apparve. Stava controllando un ragazzo con problemi d’alcol, che lavorava al Sito di Test del Nevada, dove facevano esplodere ordingi atomici sotto terra. Parlò di un veicolo che poteva essere messo in orbita e fatto tornare nel deserto del Nevada. Era un veicolo di ricognizione non pilotato, che partiva da un bombardiere B-52 e usava dei razzi per piazzarsi temporaneamente nella bassa orbita terrestre per scattare immagini. Pensai che mi stesse riempendo di balle. Quindi disse: “Questo veicolo è pilotato da remoto e le comunicazioni passano tramite il sistema DOCILE a Groom”. Solitamente non sono molto lento, ma non mi colpì finchè disse nuovamente “sai, il Direct Orbital Communications Link – D.O.C.L”. Bingo, la lampadina si accese. Avevo visto un pezzo dell’equipaggiamento DOCILE a Groom. L’unità della NSA con grandi chip. Vedete vecchie immagini del Virtual Reality Lab alla Brooks Air Force Base dove venne sviluppato il software per pilotare da remoto l’aereo esotico.

Fatemi tornare allo sviluppo di Alien Rapture – The Chosen.
Dopo aver accettato di scrivere la storia del mio co-cospiratore, parlai con molti Avvocati Judge Advocate General (JAG) dell’esercito. Dissi agli avvocati che volevo scrivere di alcune mie esperienze nell’esercito e su molti progetti classificati. Mi venne detto che avrei dovuto scrivere la mia storia come fiction, cosa che ho fatto. Mi venne detto che non avrei dovuto nominare alcun reale individuo con permessi o coperture o usare i loro nomi di lavoro. Cosa che non ho fatto. Mi venne detto che non avrei dovuto discutere di alcun segreto dei programmi a cui venni assegnato. Cosa che non ho fatto. Quindi, mi venne detto che fatto ciò, avrei potuto scrivere qualsiasi cosa avessi voluto. Chiaramente non dissi loro che avrei scritto della cospirazione del governo per il cover-up sul contatto UFO e la retroingegneria della tecnologia aliena. Oppure che avrei intervistato piloti d’aerei classificati. Nell’estate del 1992 ci incontrammo di nuovo a Las Vegas. Avevo compilato le note del nostro primo incontro, le mie interviste e le informazioni che mi passarono i cinque amici. Ognuno aveva contattato i propri amici e altri, che rivelarono altra informazione. Concordammo che sarei stato l’unico che avrei scritto delle nostre esperienze, dato che non lavoravo più per il DoD come impiegato dell’esercito o del governo o contractor della difesa. I miei amici sono ancora in contatto. Ho fatto un ultimo viaggio nel Nevada a Dicembre del 1994, senza il beneficio dei miei amici. Ho voluto vedere alcuni dei miei colleghi militari in pensione, per verificare con dati incrociati alcuni fatti. Bud, uno dei miei cospiratori, mi ha informato che aveva un tumore e una forte depressione. E’ morto trenta giorni dopo. E’ stato un grosso colpo per noi. Avevamo perso Jerrold un anno prima per attacco cardiaco. Dei tre rimanenti amici, Sal è sparito dalla faccia della terra e nessuno dei suoi o miei contatti lo ha potuto localizzare per due anni fino ad oggi. Era molto paranoico per le due morti e ci ripensò riguardo al libro. Disse che si sarebbe spostato e non sapeva quando o se mi avrebbe contattato.

Lasciate che vi parli del mio amico Doc. La sua teoria è che agli UFO piacciano gli aerei veloci. Il pilota di SR-71 che conosco bene, Doc, era fermo alla base aerea Kadena, si trovava nel lato SAC della base nel 1973. Volando lungo il Mare Cinese meridionale dopo una missione di rcognizione, il pilota dell’SR-71 video un’ombra sopra la sua cabina. Doc disse che il suo sistema d’avionica andò in tilt e sentì scendere leggermente la punta dell’aereo, cosa pericolosa a 2000 miglia all’ora o 35 miglia al minuto. Guardando sopra rimase stupito, tanto che quasi andò nel panico e fece immediatamente una manovra evasiva verso destra e in basso, cosa che fanno se vengono inseguiti da un missile. Doc disse che l’oggetto era così grande che copriva la visione del sole. La sua stima era di 250-300 piedi di larghezza. Era ovale e sembrava di colore blu-grigio brillante, ma non era certo, dato che era circondato da un alone luminoso d’energia. Circa tre minuti dopo e a qualche migliaio di piedi più in basso, il veicolo riapparve alla sua sinistra vicino alla punta dell’ala. Provò quindi ad usare la radio UHF e riceveva solo un disturbo elettrico.

Lasciò perdere la radio, la sua sopravvivenza immediata era più importante in quel momento. Nei seguenti dieci minuti il grande veicolo ovale si spostò dall’ala sinistra al retro dell’aereo e quindi all’ala destra. Doc disse che sentiva un suono nella testa “come uno sciame d’api nel cervello”. Il movimento da sinistra al retro e poi all’ala destra richiese circa due minuti e quindi invertì ancora il movimento. All’ultimo spostamento dell’ UFO verso il retro del suo SR-71, questo iniziò a sbilanciarsi, cosa terrificante a Mach-3, quindi si fermò per circa quindici secondi e non lo video più. Quando Doc tornò dalla missione, fece subito rapporto. Nel minuto in cui descrisse l’incidente con il veicolo aerospaziale non identificato al suo comandante, venne portato nell’ufficio del comandante. Questo era un colonnello, che compilò un rapporto in dettaglio e quindi disse al mio amico di non parlarne con nessuno o sarebbe stato punito sotto i regolamenti militari. Doc mi disse che non conosceva piloti di SR-71 o astronauti che non avessero incontrato da vicino un UFO. Pensava che nessuno di questi avrebbe testimoniato, per paura di punizioni dal Dipartimento della Difesa e di perdere la liquidazione di pensionamento per aver violato l’atto di segretezza.

Durante i nove anni dopo questo incidente in volo, Doce disse che alcuni suoi amici stretti parlarono di simili incidenti con gli stessi veicoli o sfere luminose di luce densa che danzavano attorno all’aereo. Quindi Doc mi raccontò un’altra storia… Il suo amico Dave, altro pilota del SR-71 black bird, ubriaco di Sakè in Giappone, gli disse sussurrando che non si ubriacava mai fin quando non fece un volo di ricognizione sopra il bordo Est della Russia, sei mesi prima. Al ritorno Dave era delirante e semi-conscio. Il suo equipaggio ha dovuto estrarlo dall’aereo. Il medico attribuì i sintomi a carenza di ossigeno. Lui non condivise i suoi incubi con i dottori dell’Air-Force, per paura di perdere il permesso di volo. Però sotto l’influenza dell’alcol, in un bar tranquillo, con un amico fidato e pilota di SR-71, Dave si lasciò andare. Con le lacrime agli occhi raccontò che aveva incubi ogni notte, perchè qualcosa gli era accaduto durante un volo sulla Russia. La cosa peggiore per lui era che non ricordava assolutamente il volo, dal momento in cui partì dalla Base Aerea fino al giorno del ritorno, quando si trovò nell’Ospitale Regionale Navale a Okinawa. Sono riuscito a rintracciare Dave, che vive nella California del Sud e ha confermato, ma non sotto registrazione, che l’incidente raccontatomi era vero. Dave disse di essere contento che qualcuno scrivesse sulle storie di contatto e avvistamento dei piloti militari. Disse anche di essere certo del suo contatto di qualche tipo con l’UFO.

Un giorno, sempre a Nellis, ci informarono di un F-15 caduto a Nellis Range, dove si trova l’Area 51. L’incidente avvenne nel 1977. Un Tenente Colonnello, con Doc Walters, il Comandante dell’Ospedale volarono sul fianco di una montagna durante una routine, Functional Check Flight. Ho scritto di questo incidente in Alien Rapture-The Chosen. Un sergente che lavorava per me recuperò l’Heads Up Display dell’F-15, perchè assegnato all’Accident Investigation Team. Mi disse che un ragazzo con una tuta scura, veniva da Washington DC, gli prese l’oggetto, cosa strana perchè tutto il resto venne riportato all’hanger per le analisi. Sull’aereo c’era anche un prototipo di videocamera. Venne recuperata assieme al registratore dei dati di volo e il tutto venne consegnato al ragazzo da Washington. Una notte, due settimane dopo l’incidente, il mio amico dell’NSA Jerald, mi parlò al Silver Dollar Saloon e disse che il Tenente Colonnello comunicò alla Torre radio di Nellis che era sorvolato da un “oggetto” estremamente grande sopra il suo aereo e i suoi sistemi di volo avevano dei problemi. Le sue comunicazioni si fermarono e pochi secondi dopo l’aereo esplose sul lato di una montagna. Jerald che era la persona più “connessa” che conoscessi, mi disse che il “video” mostrava un veicolo ovale di enorme dimensione, così vicino all’F-15 che la camera era fuori fuoco. Quando Doc e il Tenente Colonnello si espulsero, l’UFO era ancora sopra di loro e i loro corpi finirono a pezzi. Ufficialmente venne determinato, come sempre, che un errore del pilota causò la caduta dell’aereo, perfettamente funzionante, in una zona libera con la massima visibilità. Ci sono diverse storie simili che abbiamo condiviso e molte di esse e altre mie esperienze sono descritte in Alien Rapture-The Chosen.

Il Nevada si definisce stato argentato, lo stato della battaglia, lo stato d’artemisia. Un motto più appropriato sarebbe stato della cospirazione. Delle 111000 miglia quadrate di terra in Nevada, l’80% è controllato dal governo federale, la percentuale più alta di ogni stato nell’unione. Se non fosse per l’industria del gioco, il governo federale sarebbe il maggior datore di lavoro, con 18000 membri del personale federale e militare e altri 20000 appaltatori del governo e fornitori. Il Sito di Test del Nevada, la Nellis Air Force Base e Range, la Fallon Naval Air Station, Tonapah Range e l’industria aerospaziale ingoiano molte tasse USA. Il Sito di Test del Nevada e Nellis Range hanno molti segreti, ancora da rivelare. Incluso un laboratorio super segreto detto DARC, Defense Advanced Research Center. Si trova dentro Nellis Range, 10 piani sottoterra e costruito a metà degli anni 80 con il denaro di SDI. Si trova vicino ad una montagna del lago Papoose, a sud di Groom Lake. I TR-3B sono conservati nell’hanger dentro un fianco della montagna vicino a DARC. Nellis Range copre oltre 2.5 milioni di acri. La EG&G fornisce ricerca classificata, sviluppo e servizio per l’esercito e il governo. La compagnia EG&G fornisce supporto tecnico e scientifico per i test nucleari, per la ricerca sull’energia e i programmi di sviluppo. Inoltre, la EG&G fornisce strumenti per trivellazione e la perforazione di grande diametro per costruire strutture sotterranee e nelle montagne. La EG&G ha costruito questi bunker nascosti, hanger nelle montagne e grandi strutture sotterranee a Groom, Papoose e Mercury per il governo.

Queste strutture e punti d’osservazione sono ben camuffate, dentro il Sito di Test del Nevada e a Nellis Range. Iniziando nel 1971 e continuando fino al 1975, sono stati completati enormi scavi a Groom e Papoose. Molta della costruzione seguente è avvenuta sottoterra. Nel 1972 la EG&G ottenne un contratto indefinito, detto “Project Redlight” per supportare il DOE e l’esercito. Questo contratto ha dato loro la possibilità di assistere nel recupero di materiali nucleari, in caso di incidenti e per fornire la sicurezza aerea e a terra, per i siti governativi e militari altamente classificati. Le mie fonti dicono che il DOE e la NSA sono principalmente responsabili per il comitato MJ-12, per la reazione all’avvistamento di UFO e il recupero di artefatti in caso di incidente. Quindi cosa avviene oggi, chiederete. Parliamo dei nuovi segreti. La piattaforma Hillary e il disco Avro e le ali Northrup erano veicoli aerospaziali, tecnologia avanzata sviluppata e testata. Ognuno emulava alcune caratteristiche degli UFO come descritte dal Dr.Paul Hill. Hill era un investigatore NASA che parla della tecnologia UFO nel suo libro Unconventional Flying Objects. La Lockheed’s Advanced Developmental Projects Division, conosciuta come “Skunk Works”, ha sviluppato l’A-12 per la CIA e la versione seguente detta SR-71 per l’USAF nei primi anni ’60. Trent’anni dopo l’SR-71 batteva ancora i record mondiali di velocità.

L’aereo spia lucido e nero SR-71, ha battuto il record mondiale di velocità aerea da Los Angeles a Washington DC nel suo volo di pensionamento nel 1990: 2000 miglia in 1 ora e 4 minuti. L’AREA 51 a Groom Lake possiede una pista di 6 miglia, la più lunga negli USA. I veicoli del Dipartimento della Difesa e della CIA più esotici vengono provati e modificati a Groom Lake. Perchè una pista di sei miglia? Vi serve se la velocità minima o di stallo di un aereo è molto alta. Un aereo senza ali, come corpi di sollevamento a cuneo o quelli con ali a freccia a 75°, hanno una velocità di stallo molto alta. Quindi si alzano molto rapidamente e atterrano più rapidamente. Sono girate voci curiose di tecnologia aliena ed extraterrestre utilizzata per accelerare i vari programmi all’Area 51. Le mie fonti stimano che il 35% dei fondi per SDI sono stati dirottati per le spese primarie del principale “Black Program” dell’Air Force, iniziato nel 1982. Si chiama Programma Aurora. Aurora è il nome in codice del progetto in corso per costruire e provare veicoli aerospaziali avanzati. Nel 1992 l’Air Force aveva già dei piani per spostare tutti gli aerei fuori dalla Groom Air Base. L’occhio del pubblico era sulla base e non gli piaceva per nulla. Tutto quanto di simile al SR-75 venne rimosso nel 1992 e portato in altre basi nello Utah, in Colorado, Alaska, Groenlandia, Diego Garcia e un’altra isola remota nel Pacifico. Persone come Art Bell, Jeff Rense e Glenn Campbell ne hanno parlato più di tutti. Appena delle personalità dei media iniziarono a presentare pezzi del puzzle, il governo prese nota come milioni di cittadini interessati, ma non prima. Veicoli dal decollo e atterraggio breve, specialmete il TR-3A e il triangolo TR-3B vennero spostati a Papoose nella parte Sud dell’area detta S-4. Se ho indicato diversamente è perchè la mia ricerca e i miei contatti sono avvenuti nel 1994. Mi levo il cappello davanti a lui, vero patriota che ha avuto il fegato di affrontare il governo.

Per gli ultimi pochi anni sono girate speculazioni sull’esistenza di almeno un nuovo veicolo aerospaziale esotico. L’SR-75, il primo veicolo operativo del Programma Aurora, dopo 2 anni di test e modifiche, fu pronto per l’89. L’SR-75 top secret è un aereo SR spia di ricognizione, ipersonico e strategico ed è chiamato Penetrator. E’ anche una nave madre, lo spiegherò rapidamente. Le velocità ipersoniche iniziano a Mach 5. L’SR-75 rimpiazzava l’SR-71 spia, abbandonato nel 1990, dall’Air Force che disse “non c’è rimpiazzo, i nostri satelliti spia devono fare il lavoro Ha!” Il nuovo SR-75 può portarsi ovunque nel mondo in meno di 3 ore. Usa sensori multi-spettro, ottici, radar, infrarossi e laser. Raccoglie immagini, informazioni elettroniche, segnali d’intelligence e obiettivi illuminati. L’SR-75 Top Secret supera molto la velocità militare classificata e i record di altitudine del vecchio SR-71, che poteva volare a Mach3.3 ancora classificata e raggiungere 85000 piedi. L’SR-75 arrivava ad altitudine di oltre 120000 piedi e velocità superiori a Mach-5 o 5 volte la velocità del suono. Ovvero più di 3300 miglia all’ora. Dal decollo all’atterraggio può viaggiare dal Nevada centrale al nord-est della Russia e tornare in tre ore. E’ lungo 162 piedi e ha un’apertura alare di 98 piedi. La pancia del veicolo sta a 10 piedi da terra. Trasporta 3 persone, un pilota, un ufficiale di ricognizione e un ufficiale di controllo di lancio, che fa anche da ufficiale di guerra elettronica. Due motori turbo-ramjet (ciclo combinato) a metano e LOx, si trovano sotto ogni ala e le baie stanno a circa 40 piedi sotto le ali, terminando all’uscita dell’ala. I motori esplosivi Pulsed Detonation Wave che spingono l’enorme SR-75 a velocità superiori a Mach 5 ora si dice che arrivino a Mach 7 o 45000 miglia all’ora con le ultime modifiche. Anche se questo aereo è stato visto diverse volte, rilevato sui radar militari e le scie che lascia con i suoi impulsi sono state viste, l’Air Force continua a negarne l’esistenza.

I due grandi vani motore sotto ogni ala della nave madre SR-75, si allungano per 7 piedi sotto le ali e sono larghi dodici piedi. Potresti guidare un Volkswagen Beetle dentro lo scarico di questi motori. L’SR-71 e l’SR-75 e la nave figlia, SR-74, sono costruiti dalla Lockheed Advanced Development Company, comunemente conosciuta come Lockheed “Skunk-Works.” L’SR-74 Scramp è la nave figlia e cavalca l’SR-75 finchè non decolla. Scramp sta per Scram-jet e rocket propulsion. Scram-jet significa ram jet a combustione supersonico. Jerald ha visto il volo del grande nero. L’SR-75 dell’Air Force portava il piccolo veicolo SR-74 nell’Area 51. Stava seduto sopra l’SR-75 Penetrator. Ho sentito parlare del 75 fin dalla fine degli anni ’70 mentre ero a Groom e ho altri due amici che l’hanno visto a Groom. Ricordate, l’SR-74 Scramp non può partire da terra. Può solo partire dalla nave madre SR-75 ad una altitudine sopra i 100.000 piedi e quindi può arrivare ad altitudine orbitale sopra gli 800000 piedi o 151 miglia. L’Air Force usa lo Scramp per lanciare piccoli satelliti altamente classificati per la NSA. Può lanciare almeno due satelliti da 1000 libbre che misurano 6×5 piedi. Lo Scramp è quasi l’equivalente in dimensione e peso del caccia F-16. Può facilmente arrivare a Mach 15 o poco meno di 10000 miglia orarie.

Lo Space Shuttle a confronto è antico. Lo scherzo è sui contribuenti. Se pensate che queste voci siano inverosimili guardate lo YB-49 e l’ XB-70 del 1948 e del 1964 rispettivamente. Ora guardate l’SR-75 avvistato diverse volte. Direte, il governo non può tenere un segreto. Vi sbagliate se pensate che non possano. Ci sono nuove voci per cui avremmo messo in orbita permanente due nuovi veicoli. Uno di questi è lo Space Orbital Nuclear – Service Intercept Vehicle (SON-SIV). Il suo nome in codice è Locust. L’SR-74 e il TR-3B possono fornire pezzi di ricambio o SRU, carburante, fluidi e sostanze chimiche al SON-SIV. Quindi il SON-SIV robotico usa questi per calibrare, riparare e sostituire parti ai nuovi satelliti della NSA, della CIA e del NRO, costruiti per essere mantenuti. Infine ho tenuto i migliori 4 per ultimi. Il modello operativo del TR-3B. Un amico ha detto che non dimenticherà mai l’avvistamento del TR-3B a Papoose dall’aspetto alieno. Il TR-3b triangolare e nero è stato raramente menzionato e solo sussurrato a Groom Lake dove lavorava. Il mezzo ha volato sulla pista di Groom Lake in completo silenzio e si è fermato magicamente sopra l’Area S-4. Rimaneva in silenzio nella stessa posizione per 10 minuti, prima di salire gentilmente in verticale. A volte era circondato da una corona brillante e blu. Il modello operativo è di 600 piedi di larghezza.

Il Prototipo di 200 piedi e quello operativo di 300 piedi hanno nome in codice Astra. Il primo volo del TR-3b di ricognizione tattica è avvenuto nei primi anni ’90. La piattaforma aerospaziale nucleare e triangolare è stata sviluppata nel programma Aurora Top Secret con l’SDI e il denaro dei budget oscuri. Almeno 3 dei Tr-£B da un miliardo di dollari hanno volato nel 1994. L’Aurora è il programma aerospaziale più classificato in esistenza. Il TR-3B è il veicolo più esotico creato dal Programma Aurora. E’ finanziato e controllato dal National Reconnaissance Office, dalla NSA, e dalla CIA. Il triangolo volante TR-3B non è fantasia ed è stato costruito con tecnologia disponibile a metà degli anni ’80. Non tutti gli UFO avvistati sono dei loro. La copertura esterna del TR-3B è reattiva alla stimolazione elettrica dei Radar e può cambiare rilfettività, assorbimento radar e colore. Questo polimero, assieme alle Contro Misure Elettroniche del TR-3B, può farlo sembrare un piccolo aereo o un cilindro volante o ingannare i radar che riveleranno vari aerei, nessun aereo o molti aerei in diversi punti.

Un anello acceleratore del plasma detto Magnetic Field Disrupter, circonda il compartimento ruotabile dell’equipaggio ed è molto più avanti di ogni immaginabile tecnologia. I laboratori di Sandia e di Livermore hanno sviluppato la tecnologia MFD retroingegnerizzata. Il governo farà di tutto per proteggere questa tecnologia. Il plasma, basato sul mercurio, viene pressurizzato a 250000 atmosfere e portato ad una temperatura di 150 gradi Kelvin e accelerato a 50000 giri al minuto per creare un plasma superconduttivo con la risultante distorsione gravitazionale. L’MFD genera un campo magnetico vorticoso, che distorce o neutralizza l’effetto della gravità sulla massa in prossimità, dell’89%. Non confondete. Non è antigravità. L’antigravità fornisce una forza repulsiva utilizzabile come propulsione. L’MFD crea una distorsione nel campo gravitazionale della Terra sulla massa nell’acceleratore circolare. La massa dell’acceleratore circolare e tutta la massa in esso, come la capsula dell’equipaggio, l’avionica, i sistemi MFD, i carburanti, i sistemi ambientali e il reattore nucleare, viene ridotta dell’89%. Questo rende il veicolo estremamente leggero e capace di superare ogni mezzo costruito, a parte chiaramente quegli UFO che noi non costruiamo. Il TR-3B è una piattaforma di ricognizione stealth e a grande altitudine con un tempo indefinito. Una volta in volo non serve molta propulsione per mantenere l’altitudine.

A Groom Lake si sentono Voci di un nuovo elemento che farebbe da catalizzatore per il plasma. Con la massa del veicolo ridotta dell’89%, il mezzo può arrivare a Mach 9, verticalmente o orizzontalmente. Le mie fonti dicono che la performance è limitata solo dagli stress sui piloti umani. Questo è molto, considerando che con la riduzione dell’80% della massa, le forze G sono ridotte dell’89%. L’equipaggio del TR-3B potrebbe confrontarsi con 40G. Il TR-3B è spinto da 3 propulsori multimodali in ogni angolo del triangolo. Il TR-3B è un veicolo sub-Mach 9, finchè non raggiunge altitudini superiori a 12000 piedi e quindi solo Dio sa quanto può andare veloce! I tre propulsori su ogni angolo usano idrogeno o metano e ossigeno come propellenti. In un sistema a razzo ossigeno-idrogeno, l’85% della massa del propellente è ossigeno. Il motore nucleare usa l’idrogeno e l’ossigeno per spinta ulteriore. Il reattore scalda l’idrogeno liquido e inietta ossigeno liquido nell’ugello supersonico in modo che l’idrogeno bruci contempraneamente all’ossigeno liquido.

Il sistema di propulsione può operare in atmosfera, con la spinta del reattore nucleare, nell’alta atmosfera, con la propulsione a idrogeno e in orbita, con la propulsione combinata idrogeno-ossigeno. Dovete ricordare che i tre motori a razzo devono spingere solo l’11% della massa del TR-3B. I motori sarebbero costruiti dalla Rockwell. L’immagine originale del TR-3B è stata scattata da una camera digitale portata nelle operazioni speciali con un C-130. Un sergente delle Operazioni Speciali dell’Air Force ha scattato la foto durante il volo del C-130 in supporto al TR-3B. L’immagine corrente, una rappresentazione grafica, è stata creata con 3D studio, riprendendo la foto. Questa immagine sta sul muro dell’Ufficio del Programma Aurora. Non posso dire dove ho avuto le altre immagini del TR-3B.

Dall’evoluzione dei materiali esotici, dell’avionica avanzata e dei nuovi motori a propulsione sono nati gli aerei stealth. I balzi nella tecnologia sono avvenuti con la retroingegneria degli Artegatti Alieni come descritto nel MJ-12 Revised Charter, rilascio firmato durante l’amministrazione Reagan. Secondo il racconto di Jerald, la tecnologia sviluppata a Papoose supera di molto ogni conoscenza nella comunità scientifica. Tecnologia che possiamo certamente ritenere come derivante dalla retroingegneria di artefatti alieni recuperati. Il controllo degli Artefatti Alieni, la ricerca, la retroingegneria e l’analisi delle entità biologiche aliene (EBE) sono operazioni trasferite al laboratorio super segreto detto Defense Advanced Research Center o DARC.
Molti avvistamenti di UFO triangolari non sono di veicoli alieni ma del TR-3B top secret. La NSA, l’NRO, la CIA e l’USAF hanno giocato con la nomenclatura dell’aereo. Hanno creato TR-3, poi modificato in TR-3A, poi TR-3B e Teir 2,3,4 con suffissi come Plus o Minus per confondere e far pensare che fossero diversi oggetti e non lo stesso veicolo aerospaziale. Un TR-3B è diverso da un TR-3A come una banana lo è dall’uva. Alcuni di questi veicoli sono pilotati e altri no.

Prima della morte di Jerald abbiamo avuto una lunga conversazione. Era sicuro di avere documenti che provavano l’esistenza del comitato MJ-12 e il nostro uso di alieni veicoli per retroingegneria di tecnologia. Anche io credo che il Colonnello Corso morto di recente, che ha rivelato il coinvolgimento del governo con la tecnologia aliena, fosse un uomo onesto e d’onore. Ora, col tempo che mi resta, parlerò di alcuni documenti del MJ-12 che ho ricevuto dal mio amico Dale che ho conosciuto e di cui mi sono fidato per 30 anni. Suo padre, che ha lavorato agli alti livelli della NSA per 20 anni ha ottenuto questi documenti. Credo che siano reali. Molti dei nomi e delle date sono stati eliminati quando li ho ricevuti. I documenti completi sono allegati al libro, Alien Rapture-The Chosen. E’ scritto come fiction con i personaggi, per rivelare la verità, come da nostra intenzione. Ho solo graffiato la superficie dei dettagli e dei fatti presentati in Alien Rapture.

Tradotto da Richard per Altrogiornale.org
alienscientist.com

Edgar Rothschild Fouche ex impiegato presso l’Area-51 ultima modifica: 2012-06-25T18:02:22+00:00 da Richard
About the Author
Richard

Noi siamo l'incarnazione locale di un Cosmo cresciuto fino all'autocoscienza. Abbiamo incominciato a comprendere la nostra origine: siamo materia stellare che medita sulle stelle. (Carl Sagan)