FILMATO IN MESSICO UN INCONTRO ALIENO?

Il Giornale Online
20 marzo 2005: Ragazzo filma con il suo cellulare una strana creatura. 30 novembre 2005: Maussan investiga e divulga il caso alla televisione nazionale messicana. 17 dicembre 2005: Yturria pubblica sul web l'articolo sotto riportato. 10 gennaio 2006: L'articolo tradotto in inglese viene pubblicato su RENSE.COM [1].

La storia di questo video

Uno strano incidente che ha visto coinvolti tre ragazzi ed un essere apparentemente alieno é diventato di pubblico dominio in una comunita' al sud del Messico. La storia sta causando preoccupazione e suscitando molto interesse… la divulgazione del drammatico incontro e' stata possibile grazie alla videoregistrazione effettuata tramite il cellulare di uno dei testimoni [3].

Il 20 Marzo del 2005 alle 2:00 di notte, tre ragazzi giocavano con un pallone fuori dalle loro case nella zona di “Fraccionamiento Del Parque”, poco distante dalla citta' di Merida, nello Yucatan.

David Espada ed un altro amico che desidera restare anonimo, giocavano con un pallone mentre Jose' Alonso Herrera li registrava col suo cellulare “SONY – K500i” per puro divertimento.

Per questi adolescenti scherzare e giocare sopra il marciapiede fuori dalle case e' un'abitudine normale. Il marciapiede e' ben illuminato per via delle luci dei lampioni.
Jose' Herrera : qui la trascrizione dell'intervista telefonica con Jaime Maussan

Ad un certo punto David Espada perde il controllo della palla che rotola vicino ad un palo della luce. David va' a riprenderla mentre Jose' Herrera continua a videoregistrare e segue David con la videocamera applicando uno zoom 2x.

Quando David sta' per raccogliere la palla improvvisamente dietro al palo della luce, come comparso dal nulla, una strana creatura allunga un lungo braccio cercando di prendere quello di David.

L'entita' e' calva con la pelle bianca giallognola, e sembra “un extraterrestre”. Il contatto dura appena un secondo il tempo che David reagisca… salta e in maniera concitata inizia a gridare: “Ehi porca puttana qualcosa mi ha toccato il braccio!!! Non dico palle, qualcosa mi ha toccato, lo giuro!!!” E quindi indica di nuovo il palo e continua a gridare :”E' la'!!! Dietro al palo qualcosa mi ha toccato, cazzoni!!!”.

“Registralo, non smettere di registrare”, dice a Jose'.

Jose' continua a registrare col suo videotelefono ma siccome non riesce a vedere niente di concreto, applica lo zoom 4x alla videocamera nella direzione che David segnala. Incredibilmente, l'entita' aliena da dietro il palo mostra un'altra volta la sua testa verso di loro per circa tre secondi… dopodiche' scompare nella stessa maniera in cui era apparsa.

I tre ragazzi in visibile stato di shock, immediatamente prendono coscienza di quello che gli e' appena successo che iniziano a scappare gridando di terrore. L'intero incidente e' documentato grazie alla videoregistrazione del cellulare di Jose'.

Quella notte non fu' una notte tranquilla per andare a letto a dormire. Discussero tra di loro della drammatica esperienza appena vissuta e decisero che il giorno seguente avrebbero mantenuto in gran segreto tutta la faccenda.
Analisi di un frame video di Santiago Yturria

Tuttavia Jose' Herrera prima di congedarsi dagli amici gli chiese di rivedere assieme il video appena registrato con il suo cellulare per cercare di capire che cosa potesse essere quella strana creatura.

David Espada respinse subito la proposta di guardare il filmato. Ancora in stato di shock per l'esperienza, gli disse :”non voglio vedere quel filmato ne' ora ne' mai piu', e non voglio nemmeno discuterne”.

Secondo la sua testimonianza David Espada era talmente spaventato per l'avvenimento che non e' piu' voluto uscire di notte per varie settimane ne' avvicinarsi a quella parte del marciapiede perche' temeva che il suo incubo potesse ripetersi. Tutta la storia e il filmato continuarono a rimanere in gran segreto (anche tra di loro) per vari mesi, fino a che David si senti' pronto a riaprire il discorso interrotto molto tempo prima con i loro amici.

Alcuni mesi dopo, David Espada e Jose' Herrera, sentendosi piu' fiduciosi e sicuri, cominciarono cautamente a raccontare ad alcuni amici fidati della loro esperienza dell'incontro.

La prima reazione era sempre di riso e di scetticismo ma non appena mostravano il video nel cellulare quelle stesse risate si trasformavano in sorpresa e stupore. Lo strano avvenimento divenne famoso in tutto il vicinato e si estese anche ad altri ragazzi della loro scuola.

Il 30 Novembre del 2005 (quindi otto mesi dopo il fatto), l'investigatore messicano Jaime Maussan era a Merida per tenere delle conferenze quando gli e' giunta notizia di questa storia da alcuni appassionati di ufologia che vivono nella zona e che gli raccontarono l'accaduto, e che lo stesso fatto era stato videoregistrato con un cellulare da tre ragazzi.

Maussan chiese di conoscere questi ragazzi per capire meglio la loro storia… e ovviamente per visionare il filmato. Fu' indetta una riunione a porte chiuse e dopo che Maussan parlo' con loro e vide il filmato, chiese a David Espada e a Jose' Herrera di parlare della loro esperienza in pubblico e di mostrare a tutti il filmato. Dietro varie insistenze, alla fine accettarono.

David Espada ha raccontato di quando aveva sentito la mano della creatura tirargli il braccio… un evento emotivo che non si dimentichera' mai.

David Espada racconta: “Sono andato a raccogliere la palla e improvvisamente ho sentito una mano o un artiglio molto freddo che mi afferravano il braccio e mi tiravano. Era estremamente freddo come se fosse una mano fatta di ghiaccio e immediatamente mi tirava a se. Reagii preso dal panico e saltai lontano gridando. Era un essere brutto, una specie di creatura strana con delle lunghe braccia. Mi da' i brividi al solo ricordarlo”.

Il filmato ripreso da Jose' Herrera e' comunque chiaro se si tengono in considerazione le limitazioni dovute al fatto che si tratta della videocamera di un cellulare, sapendo che queste non hanno una alta risoluzione.

Le immagini mostrano una specie di entita' sconosciuta o creatura che appare improvvisamente da dietro il palo ed tende un lungo braccio tirando quello di David, e contraendolo quasi immediatamente non appena David salta e si mette a gridare. L'audio ripreso dal cellulare e' buono e ci da' una chiara idea del momento drammatico del contatto.

Secondo le misure prese da Jaime Maussan sul posto, il braccio dell'entita' si e' potuto calcolare intorno a 1.20 metri dato che la distanza tra il palo ed il marciapiede e' 1.37 metri. E' un braccio veramente molto lungo ed e' un elemento importante di questa investigazione.

Altro fattore importante e' la larghezza del palo della strada poiche' non ha la superficie sufficiente per occultare il corpo della creatura. Questo fatto presenta un problema importante per cercare di stabilire da dove tale entita' e' potuta comparire.

David Espada e Jose' Herrera sono ragazzi ben conosciuti nel quartiere e nella loro scuola. Sono ragazzi onesti ed incapaci di inventare tale storia o di escogitare uno scherzo simile. Quando gli domandarono perche' non divulgarono l'incidente alla polizia risposero: “Non l'avremmo raccontato per nessun motivo, la polizia avrebbe pensato che eravamo ubriacati o impasticcati!!! Inoltre, eravamo in stato di shock e volevamo tenercelo per noi per cercare di capire cosa era accaduto”.

David Espada era il piu' emozionato e confesso' la propria paura di ritornare sul posto o rivedere il filmato.

La storia e' stata appena divulgata dalla televisione nazionale in Messico grazie a Jaime Maussan con l'intera investigazione, i testimoni, e la quantita' delle analisi realizzate.

Ci sono grandi aspettative tra il pubblico di capire meglio riguardo l'intera vicenda e poter vedere le immagini di un incidente tanto strano videoripreso grazie ad un cellulare. Data la natura complessa dell'avvenimento si prevedono molte reazioni contrastanti.

David Espada e Jose' Herrera continuano ad affermare la veridicita' della loro storia e della autenticita' del filmato.

Questo non e' certamente l'unico caso di un fatto misterioso nell'ambiente ufologico… pero' e' una storia strana ed affascinante con molti elementi importanti e con prove tangibili [4].

Di Santiago Yturria [2] Traduzione di Emiliano Rizzo

Note
[1] 10 gennaio 2006: l'articolo di Yturria in inglese pubblicato su RENSE.COM

[2] 17 dicembre 2005: l'articolo originale di Santiago Yturria

[3] La fonte del video (qui riportato) su EYEPOD.ORG

Lo stesso video su OVNIS.COM.MX

[4] Approfondimento sul caso: di Ana Luisa Cid (in spagnolo)

fonte:impattoalieno.altervista.org

FILMATO IN MESSICO UN INCONTRO ALIENO? ultima modifica: 2007-10-01T19:45:04+00:00 da Quantico
About the Author
Quantico