Rispondi a: Fatima – Ultimo avvertimento

Home Forum L’AGORÀ Fatima – Ultimo avvertimento Rispondi a: Fatima – Ultimo avvertimento

#104347
Richard
Richard
Amministratore del forum

Sephir ho un libro del Cerchio di Firenze.
Ho tradotto un piccolo pezzo di un libro di Wilcock e l'ho caricato ora, leggetelo, bisognerebbe tradurre tutto il libro, ma è un pezzo che può aiutarvi a capire la mia posizione, cosa ho voluto specificare.

Sono il primo a non negare la nostra parte divina, il quanto il nostro Spirito e la nostra Anima sono parte di Dio o del Campo Unificante o come volete, ma sono appunto una piccola parte, abbiamo tutti grandi potenzialità, altrimenti in questo sito non si discuteva anche di parapsicologia come cerchiamo di fare.

Quello che voglio precisare è che non possiamo ergerci sopra Dio, che il nostro vero potere sta nell'unione e nell'operare per l'unione, non quando ci innalziamo a dei onnipotenti, bisogna stare attenti qua…si rischia di fare confusione.

Dobbiamo capire che operando nel senso in cui spinge Dio, Amore e Luce, e uniti in questo possiamo modificare enormemente la realtà, non sto parlando di giochetti di prestigio.

Ma se cominciamo a sentirci sopra Dio o a pensare che Dio non esista e che decidiamo tutto noi per come ci pare, succede quello che vediamo oggi..

Inoltre informandoci su libri che riguardano psichici o comunque capacità ESP, vedrete che danno molta importanza al cuore (non per nulla è stato misurato che il campo magnetico del cuore è di gran lnunga piu forte di quello prodotto dal cervello) e che usando le proprie capacita superiori per atti negativi o egoistici, insomma amplificando il proprio ego invece che annullandolo, queste capacità spariscono, la divinità non fluisce attraverso questi canali, perchè non operano in funzione del Tutto.

Guai se non fosse così.

Grandi menti del passato, come Einstein, entravano in uno stato meditativo, con tecniche da loro ideate, come restare tra sonno e veglia usando un sasso nell'atto di addormentarsi..il sasso cadeva e bum! risveglio..per ottenere intuizioni divine poi da esplicare in forma matematica.

Tesla, operava per il bene di tutti e aveva intuizioni divine…non operava per arricchire sè stesso.

Di questo passo ora saremmo Galattici in tutti i sensi.