Rispondi a: Intervista a JL

Home Forum L’AGORÀ Intervista a JL Rispondi a: Intervista a JL

#104691
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1218637111=farfalla5]
Richard, tra tutte le cose che ho letto qui c'era un vecchietto non mi ricordo il nome ,sempre del progetto di divulgazione che tempo fa hai postato e lui sosteneva che contro loro cioè gli alieni noi umani non possiamo fare niente anche se li sparavano loro mettevano fuori uso tutti gli strumenti di volo e morivano. Era uno che lavorava con il governo americano e piangendo diceva che la gente deve sapere la verità……te lo ricordi????
Voglio dire chi dice il giusto???
[/quote1218637111]

non so se mi hai capito bene, io ho scritto che quelli che chiamavamo nazisti ma chiamateli come volete, non sono mai spariti, ma molti pensano con solide ricerche che ora guidino l'industria militare-spaziale e che loro abbiano portato nello spazio, con gli sforzi dell'umanita per succchiarne le energie che chiamiamo denaro, degli armamenti e che ora si sono messi contro gli et . Perlomeno gli ET positivi, sempre che ci siano ET negativi nel senso che intendiamo noi….
Ognuno ha il suo pezzo di verità ma molti stanno convergendo nel pensiero che in realta gli ET agiscano per un programma Superiore e che il problema siamo noi, la parte marcia della nostra Mente Collettiva allucinata diciamo.

Quel signore che dici non parlava nel senso che gli et sono cattivi ma piangeva dicendo che Dio vuole che l'umanita sappia la verità e cioè che non siamo soli ma siamo tenuti all'oscuro dalla verità per mano di elementi che ci portano pure in guerra contro altre civiltà et.

Bob Dean ha parlato del rapporto The Assessment che ha letto dove appunto erano riportati quegli incidenti che avvenivano, come diceva anche Siragusa, per colpa dei piloti che inseguivano e attaccavano gli ufo che quindi si difendevano forse addirittura passivamente, ovvero gli aerei avvicinandosi risentivano del campo elettromagnetico prodotto dagli ufo e gli strumenti impazzivano, oppure il pilota poteva svenire per l'altitudine che non poteva raggiungere.

http://www.dnamagazine.it/hellyer-xconference.html

——-

In generale questa descrizione degli ET trova sempre piu sostenitori, almeno a livello concettuale

https://www.altrogiornale.org/news.php?item.1184

——
Ad un certo livello di evoluzione
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.2852

la propria tipologia di civiltà (perchè siamo tutti popoli dell'Universo che è un grande organismo cosciente a tutti i livelli) diviene cosciente delle leggi di questo organismo e puo seguire ordini superiori, non si ha piu un pianeta, ma si ha l'universo come casa come dice Kaku.

Non esistono gli “ET”, siamo tutti provenienti da uno stesso stampo universale, lo stampo diciamo “genetico” è deciso dal Logos, come dice Ra ne La Legge dell'Uno e come stiamo mi pare confermando scientificamente, che il dna arriva dallo Spazio, come riportava Siragusa, teoria che anni fa era ridicolizzata.

Le comete sono zooidi diceva Siragusa, sono “spermatozoi” che inseminano la vita in modo intelligente nell'Universo, sulle cellule che sono i pianeti, “come in alto cosi in basso” “come dentro cosi fuori” (frattali…ologrammi..)..

Il nostro Sole è il nostro Logos che , per Ra l'entita collettiva canalizzata dalla 6a dimensione (cito questo perchè lo trovo molto illuminante) ha dato origine a migliaia di sistemi solari come li chiamiamo, il Sole non sarebbe per nulla come lo pensiamo..è un Logos molto potente.

I Grigi come dice anche LEar ora dopo le sue ricerche, sono responsabili dell'evoluzione dei contenitori, i corpi , ma le anime sono sotto controllo di un livello superiore, direi che Siragusa e Bongiovanni direbbero degli Angeli o Esseri Solari/di luce.

I contenitori possono derivare e derivano dalla ingegneria genetica evolutissima di queste intelligenze che hanno dimora nello Spazio, quindi ora sarebbe da tempo in atto la creazione di una nuova Razza, come diceva Siragusa, che contiene il gene dell'incorruttibilità.

Quindi voglio dire che gli ET di cui tanto parliamo e sparliamo seguono un programma, con metodi che ci possono sembrare negativi o positivi per come noi valutiamo le cose, ma il programma è guidato da una Intelligenza Suprema e deve andare come dice questa.

I bambini si ribellano a questo programma, quelli che si sentono separati e non parte del Tutto o si lasciano corrompere in questa ingoranza, allora fanno i giochi con le bombe e altro.

Però non esistono RAZZE, non esiste separazione, siamo tutti figli dell'Essere Supremo che è il Tutto, tutto l'Universo per semplificare.

Lear parla dell'allenaza con ET negativi, tipo i Rettiliani e dei Grigi..non saprei, chiaramente non ho la risposta a tutto, ripeto comunque che noi abbiamo la nostra percezione, ho letto piu volte del non dualismo nella coscienza di questi ET, ovvero non concepirebbero bene e male come facciamo noi.

Lo dice anche Bongiovanni, alcuni Grigi possono essere usati come arma di distruzione ma solo sotto ordine Supremo, per ripulire la situazione.
Io credo appunto che ci siano delle regole che limitano e guidano il loro operato, ma loro seguono i loro ordini Supremi e probabilmente hanno anche condiviso tecnologie nell'ambito della nostra civilta piu dotato finanziariamente e tecnicamente per farci evolvere, ma Siragusa disse che il patto era diverso: smettete di usare armi nucleari e vi diamo vantaggi tecnologici, poi il patto di è rotto.

Idem nella genetica, comunque sia per me loro seguono ordini Superiori.

ripeto: https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.2852