Rispondi a: The Divine Cosmos

Home Forum L’AGORA The Divine Cosmos Rispondi a: The Divine Cosmos

#104950
Richard
Richard
Amministratore del forum

http://www.giorgiobongiovanni.it/ita/varie/cronache-alea.html

alcuni estratti per invitarvi a leggere dal sito di GB senza giudicare a priori

“Mi auguro con tutto il cuore che voi possiate essere tra i giusti, dobbiamo trovarci preparati non per noi ma sopratttutto per i nostri figli che grazie a noi potranno ereditare la nuova terra. Non c'è bisogno di essere eroi, è sufficiente fare il proprio dovere, con la famiglia, con i figli ma anche sostenendo e difendendo la Verità. In questa terra per esempio schierandoci contro la mafia, questo male maledetto. Io verrò in Sicilia, mi stabilirò, in parte, qui, perchè gli Esseri Celesti mi hanno detto che con la mia venuta si manifesteranno tanti di quei segni da rallegrare il cuore della gente umile e da far tremare i potenti che vogliono shiacciare la gente. Vi devo dire che non sarò morbido quando verrò qui, la mia è una lotta contro la mafia che schiaccia, che si allea con i politici, sappiate che Giorgio Bongiovanni è un nemico di questa gente, perchè non si può predicare l'amore di Cristo ed essere amici di questi assassini.

Quindi quando ci incontreremo qui in Sicilia voi vedrete un amico che parlerà di Gesu, dei fratelli del Cielo, delle bellezze del Cosmo ma sappiate che altre volte Giorgio Bongiovanni si vestirà da giornalista per attaccare questi criminali e assassini e anche i potenti che proteggono questi assassini”. Un applauso scrosciante chiude il forte discorso di Giorgio che come ben sappiamo non è fatto di parole ma, in questo caso vorrei dire, purtroppo, di fatti a cui seguiranno inevitabilmente, nel tempo, risposte …
Il nostro amico e fratello Domenico Santin, responsabile del gruppo di Pordenone chiede la parola per esprimere tutta la sua solidarietà e la sua forza a Giorgio: “Se noi riusciamo a capire cosa hai voluto dire veramente allora dovremmo portate avanti questa battaglia tutti insieme, in tutta l'Italia”.

“Durante un’apparizione del Cristo” dice Giorgio “ho visto un angelo della luce Setun Shenar inginocchiarsi davanti a Lui come un templare e mi ha detto -Anche per noi quando appare il Cristo è un miracolo- e in quella occasione gli ho chiesto se ci sono civiltà che possono danneggiarci, se ci sono civiltà negative. Setun Shenar mi ha rivelato che non è permesso dalla legge del Cosmo, ad una civiltà che ha superato la velocità della luce e che ha raggiunto la tecnologia che permette di superare lo spazio cosmico, disturbare altre civiltà. Non gli è permesso e se avesse l'intenzione di farlo si autodistruggerebbe prima. Per cui quelle civiltà che hanno la capacità di superare lo spazio siderale sono automaticamente positive, anche se hanno compiti differenti ma ubbidiscono tutti agli Esseri Cosmici, quelli che noi chiamiamo Dei. Se una civiltà mettesse a rischio la stabilità della vita del pianeta con l'estinzione dei tre regni vegetale, minerale umano, se mettesse a rischio di collassare il pianeta stesso, quella civiltà sarebbe distrutta. Così come potrebbe accadere nel nostro pianeta. Ma questi Esseri, possono eseguire questo compito solo se viene dato loro l'ordine da chi ha autorità di vita e di morte su di loro stessi, cioè Dio. La storia di Sodoma e Gomorra è un esempio. Al contrario questi giganti del cielo stanno cercando in tutti modi di tutelare il pianeta e i suoi abitanti, diverse volte sono stati loro stessi a evitare catastrofi nucleari con i loro interventi”.

La serata intensa e profonda giunge quindi al termine, ma l'attività del direttore di antimafia duemila qui in Sicilia già lascia il segno. Un giovane carabiniere impegnato nel servizio scorta ai magistrati ringrazia Giorgio per la sua opera contro la mafia, un intervento che ci colpisce dritto nel cuore, perchè conosciamo il valore e la profondità di quella frase “Ti ringrazio di ciò che hai fatto per la Sicilia, per i magistrati, da quando tu lavori a favore della giustizia sono stati presi molti mafiosi e non è un caso”.