Rispondi a: The Divine Cosmos

Home Forum L’AGORA The Divine Cosmos Rispondi a: The Divine Cosmos

#105113
Richard
Richard
Amministratore del forum

si
comunque sia quello è un modo con cui Wilcock spiega la possibilita, il come potrebbe essere spiegabile il concetto di “Ascensione”, ma è un suo parere e lo fornisce agli altri niente di piu..

Anche fosse vero e possibile, per la nostra mente ora sarebbe impossibile o quasi da accettare, da interpretare
stando ai simboli nei campi, se vogliamo prenderli come indizio serio, comunque sembrano descrivere una particolare emissione energetica del sole

http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.214
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.217
“Ora questo è dove la cosa diviene molto strana. Diventa sempre più strana.
Supponiamo di avere un corpo che chiamano corpo transitorio e che quindi abbiamo un corpo fisico. Il corpo transitorio è cio che i new-agers chiamerebbero corpo astrale. Il punto in cui sei concepito, viene chiamato il tuo rifermento di tempo zero (ZTR), questo momento è quello in cui hai un contatto con questo posto detto tempo zero.

Ora il modello fisico va in questo modo. Se puoi immaginare lo spazio-tempo come un foglio, tutto cio' sopra il foglio è il mondo che abitiamo, la realtà che viviamo. Tutto ciò sotto il foglio è questa realtà tridimensionale dove si trova l' anti-materia.
E' come il piano astrale, una immagine speculare di dove siamo ora. Se accelleri attraverso lo spazio inizi a curvare lo spazio ed eventualmente si curva attorno a sè come una ciambella e questo è un toroide, è detto toroide. Se continui ancora, il toroide si risvolta.
http://it.wikipedia.org/wiki/Toro_%28geometria%29

Ora visto quello che ti ho descritto su questo foglio, hai il tempo qua e lo spazio qua. (Tempo sotto il foglio, spazio sopra). Il Tempo è tridimensionale qua sotto,lo Spazio è tridimensionale qua sopra. Se il foglio si curva avremo il tempo dentro la ciambella, ma continuando a curvarsi, la ciambella si risvolta nell' altra direzione e il tempo si troverà al posto dello spazio.
Ora ti trovi in un mondo tridimensionale, puoi muoverti in esso, puoi viverci, ma è fuori fase dalla nostra realtà e le persone in questa realtà non ti possono vedere, scompariresti.

Questo sembra ciò che è accaduto nell' Esperimento di Philadelphia. L' Esperimento Philadelphia è iniziato con test fatti su intensissimi archi di saldatura su scafi di navi, avevano questi enormi pezzi d' acciacio che saldavano insieme. Li colpivano con corrente elettrica ad altissima frequenza e si accorsero che gli strumenti sparivano. Non riuscivano piu' a trovarli.
Infine filmarono la scena e scoprirono che quando sparavano questo arco di saldatura, si creava questo buco nero nella stanza e capirono che dematerializzava gli oggetti che poi non tornavano più indietro.”
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.218
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.219