Rispondi a: The Divine Cosmos

Home Forum L’AGORÀ The Divine Cosmos Rispondi a: The Divine Cosmos

#105235

sephir
Partecipante

mi vien da pensare a lamarck, lui in qualche modo, forse casuale, aveva detto che i cambiamenti nel corpo potevano essere molto più veloci di quanto poi darwin accettò… come dire se un cambiamento è necessario avviene nel più breve tempo possibile…
secondo quello che capiamo adesso in realtà è possibile che essendo il centro della galassia, le stelle a creare tramite il dna mutamenti nella specie o addirittura a creare nuovi corredi genetici e quindi nuove specie(se ho capito bene), la giraffa che per necessità deve avere un collo più lungo, potrebbe essere in qualche modo legata alla fonte che provvederà al mutamento adatto per quel dato “probelma”?

Può quindi essere un mutamento intelligente e non casuale (come voleva darwin, oltre che per la lotta di accaparramento di cibo e spazio) che si determina non solo come desume wilcock in cicli prefissati di tot millenni, ma addirittura ogniqualvolta vi sia necessità?

Se il campèo in cui viviamo è gemetria e tutti noi e tutte le cose ne sono informate, allora il contatto fra una specie e il suo ambiente (soprattutto per gli animali privi di libero arbitrio) sarà anch'esso una continua comunicazione di informazioni per cui arriveranno risposte “cosmiche” che faranno mutare i codici all'uopo, magari la generazione successiva come wilcock propone? forse dico cose già dette? :ummmmm:

comunque anche se non centra un gran chè mi è sempre dispiaciuto per lamarck, non so perchè…
leggiucchiavo questo, sull'evoluzionismo “tradizionale” in tutti i suoi aspetti, argomento che andrebbe ben studiato http://morriscourse.com/myths_of_evolution/myths_of_evolution.htm
uffa l'inglese :bay: