Rispondi a: The Divine Cosmos

Home Forum L’AGORA The Divine Cosmos Rispondi a: The Divine Cosmos

#105559

Anonimo

[quote1316445542=Erre Esse]
[quote1314648418=Richard]
Avremmo a disposizione un corpo e un cervello (in questo caso visto come antenna della Coscienza e non produttore di essa) che permetterebbe alla nostra anima di fare esperienza nella vita in modo molto diverso ( a parte i calcoli, parlo di altre funzioni psichiche amplificate)

chiaramente…siamo qua per vedere..
[/quote1314648418]

Uno scoglio davvero duro da superare è la credenza diffusa nell'attuale establishment scientifico, e anche per il senso comune, che sia il cervello a produrre la coscienza. Quando invece il cervello è come una trasmittente – localizzatrice che riceve e invia dati…da chissà dove.
E' infatti pazzesco pensare che tutti i nostri ricordi e pensieri siano NEL cervello, sarebbe un po' come pensare che chi parla alla radio sia NELLA radio, no?

Inoltre, il corpo umano lo vedo come la localizzazione in un determinato punto del tempo e nello spazio tridimensionale di una coscienza che è al di fuori di esso, che “non è di questo mondo”.

[/quote1316445542]
Il cervello Umano è una potente ricetrasmittente sempre attiva giorno e notte (inoltre anche il D.N.A. può comunicare direttamente con l'esterno).

La coscienza come si forma?

Dal momento che il cervello può ricevere e trasmettere informazioni al di là del filtro del sub-conscio, la coscienza è il frutto di numerose interazioni dinamiche;

Tra noi (Uno e Tutto) e l'infinito (Tutto e Uno)
Tra Coscienza individuale e Collettiva
Tra coscienza inferiore e Superiore
Tra la Mente (ragione) e l'Essere (sentire)
Tra memoria ed Esperienza dell'istante
Tra DNA (Archetipi universali dell'Anima) e la Scelta personale
Tra l'Uomo e l'ambiente, la Natura
Tra Logica e l'Intuizione\ la Creatività\ la Genialità
Tra esseri Terrestri e civiltà Extraterrestri etc.

Ma questo non significa che la coscienza non sia generata nel cervello, dopo aver consultato istantaneamente ossia rapidamente tutte le fonti o sorgenti sopra elencate, alcune dentro di noi altre fuori di noi.

Il fatto che il cervello regolarmente prende e dona dentro e fuori non significa che senza il cervello la coscienza potrebbe continuare ad esprimersi nella Realtà. Anche l'Energia è Materia… del resto Energia e Materia sono sempre la stessa cosa (l'una si trasforma continuamente nell'altra, e viceversa), l'una dipende dall'altra – e l'Energia non è affatto superiore alla Materia infinita ed Eterna.

La Materia prende coscienza di se stessa attraverso gli Esseri umani coscienti di Essere, consapevoli di se stessi.

Coloro che sono addormentati nello “Spirito” (Coscienza superiore) però, limitano enormemente il loro Essere perché in tal caso il cervello chiude le Porte interiori ed esteriori, allora viene costretto a fabbricare i Pensieri Morti, sempre vecchi, obsoleti, non attuali, non efficaci, deleteri, erranti, criminali, malati.

C'è chi apre quelle porte tramite la Giustizia superpartes, chi tramite la Scienza quella vera, e chi tramite la Meditazione autentica…