Rispondi a: nibiru tornerà?

Home Forum MISTERI nibiru tornerà? Rispondi a: nibiru tornerà?

#106

deg
Partecipante

Qui c'è un articolo interessante e molto bene articolato sul libro e sull'autore:

…….”Worlds in Collision” era soprattutto rivolto a presentare in modo non convenzionale gli eventi appartenenti a un periodo recente della vita del sistema solare. Negli anni seguenti Velikovsky (l'autore) pubblicò diversi altri libri di contenuto non meno rivoluzionario in campi quali la geologia, la cronologia e la storia antica. Inoltre tenne diverse conferenze in vari paesi e ispirò numerosi giornali e gruppi di studio che svilupparono ulteriormente le sue idee e che in parte sono ancora oggi molto attivi. E adesso molte delle idee di Velikovski sono ormai accettate dal mondo accademico, anche se abbastanza spesso il suo ruolo di precursore viene semplicemente ignorato.

Il libro “Worlds in Collision” si basa sull'ipotesi che gli eventi di natura chiaramente catastrofica descritta nella letteratura antica, e in particolar modo nella Bibbia, sono in realtà fenomeni oggettivi, che non possono essere spiegati in un contesto puramente terrestre e quindi devono trovare la loro ragione in interazioni tra la Terra e i corpi extraterrestri. Il libro si occupa in particolare di due catastrofi: la prima associata all'Esodo, la seconda all'assedio di Gerusalemme da parte di Sennachetib (che è datato dopo che Sargon ebbe sconfitto e deportato le Dieci Tribù di Israele, in un luogo che è stato oggetto di molte discussioni e che l'autore ha identificato con l'Afghanistan…). Velikovsky sosteneva che gli agenti della catastrofe non erano normali comete o asteroidi, ma due pianeti, per la precisione Venere nel primo caso e Marte nel secondo. Secondo l'autore questi pianeti avevano a quell'epoca orbite differenti da quella attuale, più ellittiche, conseguenza di precedenti interazioni con altri mondi del sistema solare (la storia dei precedenti eventi nel sistema solare è in parte illustrata nel libro “At the Beginning”, un'altra delle sue opere inedite disponibile nel citato sito Internet). Dopo l'ultima catastrofe le orbite di questi due pianeti divennero quasi circolati, ponendo cosi fine all'era catastrofica per il nostro pianeta, quando i pianeti erano una minaccia reale e l'astrologia una vera scienza basata sullo studio delle interazioni planetarie in un sistema solare organizzato in modo diverso. Il libro si basa soprattutto sull'analisi di un enorme numero di riferimenti classici e mitologici (circa un migliaio di citazioni di testi in molte lingue o di difficile accesso). ……

Fonte e articolo integrale http://www.edicolaweb.net/libro46b.htmhttp://www.edicolaweb.net/libro46g.jpg