Rispondi a: Hai mai pensato che….

Home Forum L’AGORÀ Hai mai pensato che…. Rispondi a: Hai mai pensato che….

#106789
Quantico
Quantico
Partecipante

[quote1219491012=El Mojo]
Eh caro Michele,
vedi, so che alcuni princìpi di base dei tuoi ragionamenti sono corretti, ma fin dall'inizio hai sbagliato nella “forma” in cui ti sei proposto. Se ti avesse aiutato, ad esempio, un esperto di comunicazione e marketing a quest'ora saresti miliardario e avresti avuto molto spazio nei media internazionali. E non ti sarebbe costato grandi sacrifici, sarebbero bastate pochissime modifiche all'apparenza di poco conto, ma di grande impatto sulle masse dei “consumatori”. Più o meno il lavoro che si fa in ogni broadcasting quando si deve presentare un prodotto, ad esempio un nuovo formaggino. So che un certo fine a cui aspiravi è qualcosa che, comunque, prima o poi si dovrà adempiere, ma evidentemente non si esprimerà attraverso di te, o almeno non così. Anche i rabbini hanno i loro limiti e non sono depositari di verità assolute, avendo costruito un loro puzzle basandosi sui pezzi che trovavano. Anche i Massoni, dei quali conosco esponenti anche del vertice, hanno verità, mezze verità, verità presunte e non-verità. Esattamente come TUTTI. Ognuno tende a costruire il suo puzzle personale in base ai pezzi che ha e che accetta come validi, e a seconda del soggetto che vede riprodotto nella sua scatola, o che ci vuole vedere. Tu hai cercato di riunire diversi elementi ma non sei riuscito nell'intento. Ultimamente ti ha danneggiato il voler tenere in pugno le persone usando la leva della paura e delle “ultime notizie” sul fronte di guerre, malanni, calamità varie. Tutti abbiamo accesso a queste informazioni, e credo che la maggior parte degli utenti di A.G. siano persone informate ben al di là delle prime paginette dei notiziari qualunque e dei gossip. Perciò sarebbe un'errore ulteriore perseverare a voler “svegliare” chi, in massima parte, si è già svegliato, e tantomeno con l'uso della paura e facendo leva sugli affetti familiari. Quando tutti capiranno che i propri tasselli non sono proprietà privata ma facenti parte di un unico Grande Disegno, allora verrà il tempo che si disporranno intorno al tavolone per cercare di comporlo. E ognuno si accorgerà allora che il vero nemico da combattere è quel vento impetuoso che soffia sui tasselli per farne cadere piu possibile giù nell'oblìo dell'ignoranza.
Chi voleva intendere ha inteso, chi ha capacità di percepire ha percepito, chi sa leggere tra le righe ha letto.
Ciao Michele, buon proseguimento.
[/quote1219491012]

:ok!: