Rispondi a: LA MIA PARTE INTOLLERANTE

Home Forum L’AGORÀ LA MIA PARTE INTOLLERANTE Rispondi a: LA MIA PARTE INTOLLERANTE

#107237

mysterio
Partecipante

[quote1220359738=iniziato]
che tematica difficile.

Io in tutta sincerità sono un bellicoso e se mi tocchi moglie figli genitori e parenti ti ammazzo e non se ne parla più, uno in meno. Non ho sensi di colpa a dire questo perchè non sono bellicoso di mio ma ho imparato a difendermi e persino a non aspettare l'offesa.

Comprendo mudilas ed il suo pensiero e lo invito a metterlo in pratica con la sua famiglia e le persone che gli stanno vicino e che vorranno entrare nella sua sfera, usalo anche con noi, ma si pronto a difendere questa conquista perchè è un tesoro di enorme valore.

[/quote1220359738]

iniziato..già..la tematica è estremamente difficile e complessa..

io mi ritengo di natura estremamente pacifica..eppure non so come reagirei se qualcuno toccasse i miei cari(famiglia..parenti ecc..)..

Inndubbiamente..comprendo anche il ragionamento di Mudilas..in quanto sarebbe giusto eliminare dal nostro modo di pensare qualsiasi reazione “bellicosa”..anche se essa fosse pienamente motivata.

E' giustissimo il discorso di Mudilas..poichè reagendo con violenza(non solo violenza fisica..mi riferisco anche a violenza psicologica o a qualsiasi forma di privazione della libertà..come anche il carcere) ad una precedente forma di violenza non si fa altro che generale una spirale di violenza alla quale poi difficilmente si riesce a metter fine.

Eppure..per come è strutturata la società odierna..per il mondo come oggi lo conosciamo..con tutte le contraddizioni(e le ingiustizie) che vi regnano..è impensabile mettere in pratica un modo di pensare come quello descritto da Mudilas..quindi..come dice Altair..certi “deterrenti” al mondo d'oggi sono(purtroppo) necessari..per far sì che i violenti..i criminali..e tutti coloro che vogliono sopraffare il prossimo..non possano prendere il sopravvento.

Bisognerebbe trovare il giusto equilibrio tra le due cose..anche se mi rendo conto che non è per niente semplice.