Rispondi a: LA MIA PARTE INTOLLERANTE

Home Forum L’AGORÀ LA MIA PARTE INTOLLERANTE Rispondi a: LA MIA PARTE INTOLLERANTE

#107269

iniziato
Partecipante

[quote1220430353=altair]
[quote1220428850=iniziato]
ci sono però altri punti da approfondire… l'uomo può ergersi a giudice di un'altro uomo?? in base a quale facoltà?

Non è la natura stessa a giudicarci e renderci quel che meritiamo??

Fino a che punto rabbia e odio possono accecare un animo?
[/quote1220428850]

Io francamente non capisco questi dubbi.

Da sempre, anche nelle antichissime società tribali, i tabù, le semplici regole, le consuetudini e, in tempi più recenti le leggi, hanno regolato la vita degli uomini.

Chi non rispettava quanto stabilito ed accettato dalla società nella quale viveva, veniva giudicato e andava incontro a punizioni che potevano essere anche molto severe.

E' sempre stato così, impossibile negarlo, e continuerà ad essere così fino a quando non ci sarà più bisogno di leggi.

Siamo a questo punto?

Siamo così evoluti da poter eliminare le leggi che proibiscono determinati comportamenti?

La risposta può essere una sola: no, non siano ancora così evoluti.

Abbiamo ancora bisogno delle leggi e di quel che ne consegue quando non vengono rispettate: la punizione.

Sul fatto della rabbia e dell'odio direi che sono legate al comportamento privato, chi invece ha doveri pubblici, di solito non odia e non si arrabbia, ma esegue senza alterarsi ciò che gli compete; un magistrato, il cui mestiere prevede un giudizio, valuta ed eventualmente punisce.

[/quote1220430353]

esatto altair, peccato che l'attuale moderna società sia così lontana dal modello tribale….
anzi la società moderna è l'assassina del model modello tribale.