Rispondi a: LA MIA PARTE INTOLLERANTE

Home Forum L’AGORA LA MIA PARTE INTOLLERANTE Rispondi a: LA MIA PARTE INTOLLERANTE

#107280

mudilas
Partecipante

[quote1220452714=pasgal]
[quote1220448249=mudilas]
Sono stato un po' duro, ma non credo che “criticare”, possa considerarsi violenza.
[/quote1220448249]

La critica non è mai violenza; dare dei giudizi, giudicare spesso è simile alla violenza.

Ti consiglio, da amico, di essere più riflessivo nel “giudicare” gli altri, come allo stesso modo lo sono gli altri con te.

Per me non è uno schifo quello che fai, ossia di dire alle forze dell'ordine di liberare il violentatore o uccisore di tua moglie, ciò nonostante posso dirti che io non lo farei mai.

Io, quel delinquente, lo voglio per tutta la vita ai lavori forzati e con una bella cinghia di ferro che gli stritola i testicoli non appena fa più di un passo per volta.

Non giudico te o la scelta che fai, utilizzando parole tipo queste:

[quote1220448487=mudilas]o mio dio, che pena, che tristezza!

poi magari facciamo uan preghiera per la pace. Mio DIO![/quote1220448487]

La rispetto.

La mia non è una polemica nei tuoi confronti, sei una persona che a me piace molto (se così si può dire), voglio solo dirti che a volte chi sembra pecora morde, tu prima non hai belato.

Tutto quà 😉
[/quote1220452714]
stai a vedere che ora il violento sono io che dico che sono triste e che provo pena, perchè si pensa ad un'immagine richiamando appositamente odio, e non chi dice che vorrebbe vedere soffrire il suo “nemico”.
giudicare non equivale a punire. io non ti punirei mai, neanche se fossi il mio aguzzino, ma pretenderei rispetto, e la mia azione non violenta verrebbe caricata di una tale forza…
non mi vorrai dire che Altair non mi ha giudicato?
tu no fino a pochi post fa…;-)
…ma nessun problema

ah, te ne sarai accorto, io non belo, non sono passivo… quando sono stato violento ho ammesso di essere stato violento.