Rispondi a: 2012 e dintorni

Home Forum MISTERI 2012 e dintorni Rispondi a: 2012 e dintorni

#10744
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1309743219=Erre Esse]
Non tutti sono pronti. Lo dicono diverse fonti. E' molto probabile che le trasformazioni dell'energia terrestre (compreso chi la abita), anzi, faranno accenturare certe dinamiche violente, disfunzionali, che vanno contro l'equilibrio. Chi è predisposto avrà un aumento di consapevolezza straordinario, chi non è predisposto può anche rischiare di diventare pazzo.
Comunque non lo vedo semplicemente come un generico “risveglio” ma come una vera “apocalisse”, un cambiamento drammatico attraverso cui non tutti passeranno, suppongo. Anche se i miracoli accadono.
[/quote1309743219]
Il 2012 ormai è talmente vicino che anche le mie ultime speranze di cambiamento mi stanno lasciando… (penso che ormai dovremmo avere segni un po' più chiari no?).
Purtroppo ci sono troppe persone in malafede che usano il 2012 per i motivi più stupidi, inquinando quelle poche informazioni che potremmo ricevere (eventualmente). Sono persone orientate all'ego, profitto e manipolatrici, ma del resto di cosa ci stupiamo? L'intero mondo sembra girare solo intorno a questo, la mia speranza che tutto cambi è l'ultima a morire… però mi sembra più che altro un bel sogno.
Canalizzazioni e dichiarazioni a parte, che fonti hai?
Sinceramente quando ho visto il capo dell'FMI arrestato ho pensato che davvero forse qualcosa si muoveva, ma sto vedendo che invece era solo un gioco politico ad “alto livello” e tra “alti livelli”… -|-

Il nostro più grande problema, come specie umana, è che siamo orientati a noi stessi e quasi mai all'Amore, quello vero. Se ognuno di noi fosse orientato al miglioramento della condizione pre-esistente, la salvaguardia di ciò che è vivo e bello, e la cura del mondo intero non dovremmo ogni giorno difenderci da niente da nessuno.


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato