Rispondi a: Video vari, curiosità ed altro…

Home Forum L’AGORA Video vari, curiosità ed altro… Rispondi a: Video vari, curiosità ed altro…

#108568

ezechiele
Partecipante

cucina solare

Ormai il metano ed il fuoco naturale sono passati di moda: ora si cucina direttamente col sole! Come? Con la cucina solare.

Cucina Solare

La cucina ad energia solare non funziona a pannelli solari, bensì tramite un riflettore parabolico che concntra i raggi del sole sulla pentola e la riscalda. Infatti, la cucina solare appartiene alla categoria dei pannelli a concetrazione. I pannelli classici hanno lo scopo di elevare la temperatura dell'acqua sotto la soglia dell'ebolizione, quelli a concetrazione servono viceversa a far bollire l'acqua. Esistono, così, le centrali a concetrazione solare in cui molti specchi convergono la luce solare in un serbatoio d'acqua per produrre vapore che, convogliatoin pressione, fa girare un aturbina collegata ad un alternatore che a sua volta come una classica centrale termoelettrica produce elettricità. Queste centrali sono presenti in Spagna e negli Stati Uniti. In Italia doveva esserne costruita una a Priolo, vicino a Siracusa, ma sembra che il progetto stia slittando.

La cucina solare più grande del mondo

Ma c'è un'altro progetto più importante di cui mi premeva scrivere, e si tratta di alcune associazioni di volontariato che promuovono la spedizione di cucine solari ai campi profughi di Niger e Burkina Faso.
Le associazioni di volontariato Salvambiente e Oltreilconfine di Trezzano promuovono la spedizione di cucine solari ai campi attraverso missionari amici. Il loro obbiettivo è di dotare di energia solare le scuole e le comunità rurali di Burkina Faso e Niger.
Dopo Il processo di deforestazione e desertificazione provocati dalla raccolta della legna e dall'allevamento del bestiame sommati ai cicli di siccità e ai cambiamenti climatici è diventato un grave problema trovare l'energia. La scarsità di legna arriva a tali livelli che in certi momenti è più costoso quello che viene bruciato sotto la pentola che il cibo riscaldato nella stessa. Con la cucina solare, in Africa, un litro d'acqua bolle in 9 minuti, e in un giorno si riesce a cucinare per 48 persone. L'energia solare si presenta come una possibilità di attenuare il conflitto tra quantità di popolazione e disponibilità di risorse naturali.
La sfida che devono affrontare però, è il fabbisogno di 200 milioni di queste cucine per risolvere il problema della mancanza di legna.

Cosa fanno le Associazioni:

Cosa possiamo fare noi? Comprare le cucine solari: in questo modo abbassiamo il valore di mercato e rendiamo il prezzo più agibile per questi paesi. Cosa ci guadagnamo nel comprare la cucina solare?
Non ha alcun bisogno di risorse: il sole non è ancora di nessuno, quindi non bisogna pagarlo! Inoltre pesa poco ed è di facile trasporto, quindi, ogni volta, possiamo spostarlo dove il sole è più caldo. E' semplice da montare: per il montaggio di una cucina ad energia solare parabolica di alta qualità è necessario poco tempo e il kit contiene tutti i pezzi necessari, che sono maneggevoli e possono essere trasportati in qualsiasi punto del mondo, figuriamoci nel proprio giardino.
La cucina ad energia solare parabolica fabbisogna di insolazione e di uno spazio sgombro e protetto dal vento. Il riflettore concentra i raggi del sole sulla pentola e la riscalda. Le cucine paraboliche possono raggiungere le stesse temperature delle cucine tradizionali (c.a. 200°C =392°F) così, oltre a cucinare, permettono di infornare e friggere, e il cuoco può continuare a cucinare le proprie ricette senza alcuna difficoltà.
Se non ti ho convinto ma vuoi aiutare comunque, invece che comprarla per uso personale, hai la possibilità di comprarla per loro tramite le associazioni che ti ho menzionato. Quindi fatti una spaghettata o falla fare a loro!

http://artefiori.it/easyNews/NewsLeggi.asp?ID=91