Rispondi a: 2012 e dintorni

Home Forum MISTERI 2012 e dintorni Rispondi a: 2012 e dintorni

#10870
Richard
Richard
Amministratore del forum

sia in italia che nel web inglese più volte ho letto gli allarmi lanciati con assoluta convinzione sull'origine della diffusione “pianificata” di informazioni su concetti come la “coscienza globale” o l'”unione frattale e olografica del Tutto”, per creare la “nuova religione del nwo”!! Quindi anche qui ci sarebbe di mezzo il diavolo e il nuovo ordine mondiale onnipotente e onnipresente, insomma ci deve sempre essere di mezzo il diavolo, per forza.

Siamo d'accordo che ci può essere un pericolo di strumentalizzazione ed è giusto fare attenzione, poi c'è chi di natura tende sempre a estremizzare o distorcere le informazioni secondo le proprie convinzioni sia in senso spirituale che materialistico..però in realtà si tratta di ricerche e riflessioni in corso da decenni e che semmai ora grazie alla rete, trovano più diffusione con tutte le conseguenze possibili..in realtà sono le persone sulla rete che si interessano maggiormente e ne discutono e condividono punti di vista diversi e in modo più o meno corretto e serio..

Il fatto che finiamo sempre per pensare allo zampino del potere diabolico è per me, un segno della manipolazione psicologica che abbiamo subito finora.

Io ricordo che inizialmente in particolare me ne interessai con questa rivista http://www.scienzaeconoscenza.it/

oppure ho letto questo libro http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__come_potere_mente.php

http://www.coscienza.org/PEAR_ICRL_e_TG1.html
Il P.E.A.R., il Laboratorio dell’Università di Princeton per la ricerca sui fenomeni anomali chiude dopo 28 anni di attività: Il suo direttore e fondatore, prof. Robert G. Jahn, va in pensione. Il P.E.A.R. ha pubblicato più di 200 studi che dimostrano l’esistenza e la consistenza dei fenomeni anomali.

http://it.wikipedia.org/wiki/Scienza_olistica
l termine “scienza olistica” è stato usato come categoria per includere numerosi campi di ricerca scientifica. Questi campi, considerati potenzialmente olistici, hanno alcune caratteristiche in comune. In primo luogo, sono multidisciplinari. Secondo, sono incentrati sul comportamento dei sistemi complessi. Terzo, riconoscono il meccanismo del feedback tra sistemi come elemento cruciale per la comprensione del loro comportamento.

http://www.enciclopediaolistica.com/enciclopedia/dio/dio01.htm#01
La coscienza è la realtà primaria. La sua comprensione rappresenta il centro della conoscenza umana e della scienza. Questo campo rappresenta il cuore teorico della “scienza della coscienza”, evidenziando i parametri per comprendere l'unità dell'essere vivente nella sua estrema complessità neurofisiologica, psichica e cognitiva.


Cyber è il primo modello scientifico di coscienza che permette una lettura unitaria dell’indentità umana, dell’evoluzione della materia alla vita, e della sua continua evoluzione verso forme animali più complesse e coscienti, fino a terminare nell’autoconsapevolezza umana e nella coscienza planetaria.

La comprensione scientifica del cervello, della coscienza individuale e collettiva rappresenta la sfida della attuale ricerca scientifica. Dopo quattro secoli di materialismo, la scienza può ritrovare lo spirito olistico originario per aiutare l'umanità anche nella sua dimensione interiore: la frontiera è la comprensione della coscienza umana, delle logiche di evoluzione del cervello e della coscienza collettiva…