Rispondi a: Il libro perduto di Nostradamus

Home Forum MISTERI Il libro perduto di Nostradamus Rispondi a: Il libro perduto di Nostradamus

#10997
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1270563901=Richard]
libero di pensare come vuoi su Cayce o altre profezie, non so quanto tu sia propenso all'argomento “parapsicologia”..
le profezie comunque sarebbero da vedere (in realtà Cayce teoricamente usava la “visione remota” si potrebbe dire oggi) come la descrizione del futuro più probabile nel momento in cui le si fanno, quindi non è scritto sulla pietra che si verifichino almeno non punto per punto, sempre che le si siano interpretate bene
però dovresti leggere qua
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.231%5B/quote1270563901%5D
Beh con queste considerazioni, e dico purtroppo, chiunque con un minimo di cultura potrebbe fare una “previsione”, per questo ci andrei con i piedi di piombo…
[quote1270563901=Richard]chiaramente tutti gli ambiti di ricerca dell'essere umano vanno approfonditi, non basta prendere un caso superficialmente e scartare tutto quanto e poi essere tutti d'accordo che “non è possibile questo o quello”[/quote1270563901]
Su questo sono d'accordo, e mi infastidisco quando sento persone sentenziare cose del genere.
Se io penso che una cosa non è possibile, meglio dire “io penso che non sia possibile… ma mai dire mai”.

[quote1270563901=Richard]Cayce fece diverse profezie molto spaventose in trance, ma ad un certo punto si è presentata attraverso la sua voce un'entità negativa definitasi Halaliel e questa avrebbe deviato molto negativamente le sue parole…in questo lavoro psichico è necessario mantenersi spiritualmente elevati, ma Cayce, leggo da poco la sua storia in un libro, è stato ingannato spesso in quanto non ricordava cosa aveva detto una volta uscito dalla trance e alcuni se ne approfittarono per guadagnare denaro…[/quote1270563901]
Ancora peggio… Ma è sempre così quando c'è qualcuno che ha o “dice di avere” doti particolari.

[quote1270563901=Richard]Comunque poco importa, ci sono tanti eventi e dati che stiamo ricavando da fonti ben piu che ufficiali e reali, sulla particolare situazione del pianeta e sull'attività sismica, vulcanica ecc.. in corso.
Con questo non voglio spaventare, io sono ottimista, ma prendo atto di ciò che accade.
Utilizzare facoltà o fonti che attingono a capacità superiori della psiche umana, per chi è aperto a questa ricerca, può essere molto utile.[/quote1270563901]
Su questo sono d'accordo, ma costruire edifici di 100 piani su fonti che non sono attendibili…
Secondo me possono essere solo spunto, andrebbe verificata la coerenza, serietà etc.
Altrimenti finiamo in una delle innumerevoli piste false… magari messe lì proprio per distrarci da altre fonti veramente pericolose 😉

[quote1270563901=Richard]Per quanto riguarda l'Anima, sono argomenti di cui si può essere piu o meno naturalmente interessati e si possono seguire o si puo apprendere dalle proprie percezioni, ma anche da ciò che hanno lasciato ai posteri altri esseri umani che hanno lavorato profondamente su questo nostro aspetto.
E' un ambito di possibile discussione da cui si può apprendere, siamo qua per apprendere, nessuno è arrivato.
Ci sono appunto fonti che hanno dato una direzione e io non sono il piu informato, però bisogna anche essere aperti alla possibilità di apprendimento reale da queste fonti, se si prende tutto con chiusura, scetticismo, “razionalismo” (siamo tutti scienziati ormai su sta terra, mi scappa da ridere..) ..allora meglio lasciare stare e non interessarsene per nulla secondo me.[/quote1270563901]
Se io comincio a produrre contenuti più o meno coerenti con questo tipo di ricerche, significa che sto dicendo il vero? Per carità potrei dirlo anche involontariamente (almeno in parte), ma da qui a crederci…
Chi è chiuso mentalmente, non ha nemmeno interesse a scoprire cose che vanno al di la' della sua percezione… e per me non è nemmeno uno scienziato (e ne vedo tantissimi in giro). Il vero ricercatore, non ha confini pre-costruiti, ma se cerca verità, o meglio conoscenza, ovvio che non da per buono tutto 🙂

Cerco di fare un esempio: un ricercatore d'oro, deve per forza di cosa “sporcarsi le mani di terra”, ma nel fare la sua ricerca dovrà sapientemente scartare la terra grezza dall'oro, altrimenti potrebbe tornare a
casa con 1 tonnellata di materiale e poco oro. Nella sua ricerca dovrà anche stare attento a non gettare materiali che magari in quel momento sono sconosciuti… ma non per questo non esistono.


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato