Rispondi a: crollo in vista

Home Forum L’AGORA crollo in vista Rispondi a: crollo in vista

#110381
brig.zero
brig.zero
Partecipante

Adamo, non significa l’uomo ma l’umanità, dopo essere stato cacciato dal Paradiso
Terrestre, ebbe due figli, Caino e Abele. I figli di un’umanità degenerata, che era ricaduta fra le spire del serpente, non potevano essere equilibrati: si era aperto un nuovo ciclo e la nuova umanità doveva ascendere alla conquista del perduto paradiso. Caino e Abele, due estremi, simbolo di un’umanità non equilibrata: il forte e il debole, il violento e il mite.
Seguendo la vicenda troviamo l’inevitabile: il remissivo ucciso dal prepotente. In ognuno di noi vi è un Caino ed un Abele, perché ciascuno di noi è ben lungi dall’intimo equilibrio. Non dobbiamo cacciare Caino, né ripudiare Abele. Il regno dei cieli si conquista a viva forza, quando si è capaci di perdonare ogni violenza subita.
E’ la forza che vince, ma è l’intelligenza che vince la forza. Vi è un uomo più forte di colui che uccide ed è colui che muore per non uccidere, chi muore per salvare.
Era un Dio o un vigliacco Colui che, schiaffeggiato, porse anche l’altra guancia?
Che si lasciò crocifiggere fra due ladroni chiedendo pietà per i suoi crocefissori?
Perché non mostrò la sua potenza fulminandoli?
Il mondo avrebbe creduto, avrebbe riconosciuto la sua divinità. Ed invece è morto senza invocare giustizia, rassegnato, come accettasse la colpa che volevano attribuirgli.
Questa fu la sua vittoria.
Credete forse che se Cristo non avesse fatto riporre la spada a Pietro ma, al contrario, avesse combattuto gli ebrei, oggi vi sarebbero cristiani sulla terra?
No,
combattere la violenza con la violenza non è distruggerla, ma forzarla a riprodursi.
Fintanto che per una fede vi sono martiri, quella fede non si distrugge, ma si accresce e si espande.
I veri vittoriosi sono loro, i martiri, gli oppressi, essi soli non moriranno mai, mai resterà vano il loro sacrificio, ma saranno come il punto di appoggio di Archimede, necessario a sollevare il mondo, a volgerlo in loro favore.


https://www.facebook.com/brig.zero