Rispondi a: Ragazzi secondo voi….cos'è questo ????

Home Forum L’AGORÀ Ragazzi secondo voi….cos'è questo ???? Rispondi a: Ragazzi secondo voi….cos'è questo ????

#110764

Eagle
Partecipante

Cao Pasqual e ciao m.degournay, interessante osservazione.

Allora veniamo per ordine, ho escluso l'ipotesi che siano stati eventi casuali dovuti alle probabiità per via delle sensazioni intime che ho provato negli esperimenti, insomma, tu sai se ti stai prendendo in giro o se quello che provi è fuori dal tuo abitudinario.

Mi era già successo molte volte di colpire bersagli ma mai così con questa vivida sensazione e consapevolezza che non era casualità.

Veniamo alla schedina, ho dato una sola spiegazione logica più probabile, in quell'esperimento sono riuscito a canalizzare perfettamente lo spazio tempo, ossia mentre mi vedevo da fuori, osservavo quel tabellone ma non ero lì davanti a lui come nel caso del tabellone della roulette, ho dovuto fare un esercizio mentale ed immaginativo più articolato, ossia spostarmi come etereamente vedendo qualcosa che era in un altro luogo ed in un altro tempo.

Ricordo che ero davanti a lui come nella sensazione di sogno in cui si vola per intendercie credo di esserci riuscito perchè credevo intimamente di riuscire a farlo, è stato facile leggere troppo facile al punto che l'ho preso, una volta ritornato vigile e conscio, come un gioco anche se il giorno dopo prima di leggere i risultati ho provato la medesima sensazione di sapere che era tutto vero.

Sono emozioni intime che quando le racconti solamente tu sai che non ti stai prendendo in giro nel senso che non hai vissuto una combinazione casuale di eccezionale coincidenza ma hai vissuto un evento fuori dal comune.

Ho sempre avuto a dire il vero la percezione di poter fare certe cose fuori dal comune se solo mi sofrzassi ma raramente ho trovato la motivazione mentale, la concentrazione o la purezza interiore per riuscirci.

Ecco la sensazione corretta è che se è l'Ego a spingermi a farlo per dimostrare che posso farlo non riesco, devo vincere come una forza che ci o mi divide dalla possibilità di riuscirci e quando la penetri o meglo riesci a violarla attenuandola allora è facile.

Mi spiego, dopo è semplice e senza sforzo, l'evento avviene fluidamente con semplicità come nella realtà attuale ma il grande sforzo invece è mantenere una concentrazione ( anche se non è il termine esatto però non ne trovo di migliori ) per vincere la forza che impedisce di riuscirci.

Io ho spiegato, forse ingenuamente, che non provando alcuna bramosia verso la vincita riuscii ad ottenere lo scopo, ecco credo che sia una componente o una parte della componente necessaria, è come se devi staccarti da ogni legame con la materia in senso realmente fisico non tanto perchè una forza superiore ti impedisce di farlo poichè non è morale ottenere una vincita in tale modo ma perchè la bramosia o il desiderio sono emozioni di questa dimensione che se non svaniscono ti impediscono di svincolarti dalla dimensione materiale per entrare in quella necessaria a distorcere lo spazio tempo. ( non so se sia corretto ma è quanto intuisco come percezione )