Rispondi a: Commenti al Forum – Da Ben Boux

Home Forum L’AGORA Commenti al Forum – Da Ben Boux Rispondi a: Commenti al Forum – Da Ben Boux

#111228

mysterio
Partecipante

Ho appena letto l'articolo di Ben Boux riguardo al 2012..da lui definito leggenda metropolitana..

Teoria interessante la sua..da approfondire con attenzione..non metto in dubbio che potrebbe essere come dice lui e che i calcoli che hanno portato a determinare la data del 21/12/2012 siano stati fatti un po' superficialmente e che quindi siano ERRATI..

Ci sono però degli aspetti da considerare sulla sua analisi che mi lasciano un po' perplesso:

Egli fa delle affermazioni che difficilmente possono trovar riscontro certo..e che quindi possono essergli confutate alla stregua di come lui confuta le tesi sul 2012.

E' vero, Atlantide non è mitica, è esistita per almeno 200.000 anni e si è sviluppata in un continente che sorgeva nell'area dell'odierno oceano atlantico di fronte al Portogallo. Vi erano degli itsmi da una parte e dall'altra che permettevano una facile percorrenza tra l'Europa e l'America del nord.

Ci furono molti sconvolgimenti sulla Terra, nelle varie epoche, in uno di questi Atlantide sprofondò nell'oceano, non fu una cosa improvvisa, era stata prevista ed era già iniziato un riassestamento delle terre tempo prima. Ma l'uomo è l'uomo, non si vuole fare intimorire dalla natura così quando avvenne ci furono pochi sopravvissuti, che si dispersero chi in America, chi in Africa.

La civiltà di Atlantide era molto avanzata, la scienza aveva avuto uno sviluppo elevatissimo, ma in una maniera diversa dalla nostra. Avevano da molto scoperto i segreti della materia e della vita, e la loro tecnologia era basata prevalentemente sulla manipolazione dei cristalli. Non è strano, anche oggi noi dobbiamo la nostra tecnologia, computer, telefonini, ecc alla manipolazione di cristalli, cosa sono i transistor?

Oltre a ciò non esisteva a quei tempi la quarantena che è stata poi imposta alla terra, avevano contatti continui con la federazione galattica, con gli alieni. L'ultimo re di Atlantide fu Toht, fu uno dei pochi che riuscì a fuggire, portandosi dietro un po' di attrezzi tecnologici, era infatti preparato all'evento. Fece anche un'altra cosa importante, il calendario “ Maya” che fu poi utilizzato dai fuggitivi in America prima nel nord poi nel sud.

Tutto ciò avvenne 13.000 anni or sono, Toht si recò nell'attuale Egitto ed iniziò lì la civiltà egiziana. Costruì le piramidi (non da solo ovviamente) con l'uso degli attrezzi che aveva portato con sé. Quindi niente tombe dei faraoni e altre interpretazioni, le piramidi furono costruite usando seghe ad ultrasuoni e trasportatori ad antigravità. Questi attrezzi furono poi usati in seguito sino a quando le fonti di energia si esaurirono e furono riposti in un camera sotto la sfinge. Nella fine del 1800 alcuni archeologi americani trovarono questa camera e questi attrezzi e li portarono in una città degli stati centrali dove li nascosero in un sotterraneo di un museo. Sono ancora lì.

In particolare..riguardo al pezzo del suo articolo che ho qui sopra evidenziato mi chiedo: quali sono le fonti su cui lui si basa per affermare queste cose riguardo Atlantide..riguardo le due lune..ed in particolar modo mi ha colpito l'affermazione: “Nella fine del 1800 alcuni archeologi americani trovarono questa camera e questi attrezzi e li portarono in una città degli stati centrali dove li nascosero in un sotterraneo di un museo. Sono ancora lì.”
Ebbene..abbiamo elementi per accertare la veridicità..o perlomeno per trovare qualche riscontro riguardo il ritrovamento di questi attrezzi? Perchè..se fosse vera..sarebbe indubbiamente la più grande scoperta archeologica di tutti i tempi. Ma finchè rimane solo una voce..anch'essa rimane confinata tra le LEGGENDE METROPOLITANE.