Rispondi a: Schiavitù del compromesso

Home Forum L’AGORA Schiavitù del compromesso Rispondi a: Schiavitù del compromesso

#111393
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1224593120=mudilas]
Eppure mi sono assunto al responsabilità di una vita; eh, si ho deciso per lui, certo, gli voglio bene ed ho paura che soffra, perchè lui non capisce, non sa dei pericoli.

Ma so cosa è giusto? Mah! Intanto la giustezza comune, quella della società…e le contraddizioni? Vabbhè e che diamine!

Castro, obbligo e impedisco.
E certo, viviamo in questa società che produce infelicità, violenza.
nonostante questo, considerato esagerato, folle, direziono altri verso una moderazione, perchè l'ostacolo è troppo grosso.
Dopo sceglieranno, oramai indottrinati e “castrati”, mentalmente soggiogati, ma sceglieranno “liberamente”.
Dopo tutto devo essere sereno, altrimenti mi cureranno, eprcchè sono io il malato, nonostante il disastro evidente e la sofferenza imperante, devo dire che va tutto bene… così convinco, isolo dal contesto e produco falsità.
Va tutto bene, il male è lontano, se noi stiamo bene, non ci potrà accadere nulla di male.
[/quote1224593120]

accade a tutti qualcosa di male, siamo schiavizzati chi piu e chi meno,non siamo liberi di esprimerci e vivere in modo espressivo per la nostra anima che ha uno scopo e fatica a perseguirlo e se lo fa è costretta a farlo lentamente…questo nei casi piu fortunati,altrimenti c'è l'oppressione completa per miliardi di persone..
Questo a causa di una piccola parte della coscienza globale che schiaccia la restante
Siamo arrivati ad un confine che ci permetterà di cambiare il futuro.