Rispondi a: riscaldamento globale

Home Forum L’AGORA riscaldamento globale Rispondi a: riscaldamento globale

#113164
Richard
Richard
Amministratore del forum

i maggiori raggi cosmici in arrivo sono dovuti all'indebolimento dell'eliosfera e poi del campo magnetico della Terra, questo indebolimento non è dovuto ai raggi cosmici, passano piu raggi cosmici per l'indebolimento della protezione
questo indebolimento è dovuto ad una modifica nell'energia di fondo del punto della galassia in cui siamo, ma questo fattore nonè riconosciuto ufficialmente nei modelli occidentali,almeno cosi mi pare
è un fattore esterno all'eliosfera che la indebolisce, i maggiori raggi cosmici in arrivo sono una conseguenza

http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.300

STATO PIANETOFISICO DELLA TERRA E DELLA VITA
del Dr. Alexey N.Dmitriev

Le correnti alterazioni PianetoFisiche della Terra, stanno divenendo irreversibili. Esistono forti evidenze per cui queste trasformazioni vengano causate da materiale altamente carico e da una non uniformità energetica nello spazio interstellare anisotropico penetrata nell'area interplanetaria del nostro Sistema Solare. Questa “donazione” di energia sta producendo processi ibridi e stati energetici eccitati in tutti i pianeti, come nel Sole.

————
Raggi Cosmici Intergalattici e “Riscaldamento Globale”
di Nasif Nahle..
Come mostrato in questo grafico, il “Riscaldamento Globale” non è un evento antropogenico, ma un ciclo naturale relativo all' energia dell' Universo, non ad un anomalo Effetto Serra.

….
La correlazione tra l'Anomalia nell'Intensità dei Raggi Cosmici Intergalattici (IICR) e le variazioni nella temperatura troposferica terrestre è ovvia. Il Riscaldamento Globale presente non dipende dalla concentrazione dei Gas Serra, ma dalla Densità dell' Energia che arriva dallo spazio, quindi dal Sole e dal medium interstellare. Le barre dal blu al verde rappresentano l'anomalia della temperatura troposferica dal Dicembre 2001 all'Ottobre 2007.
http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4284


Molte persone hanno criticato l'ultimo riferimento di questa sezione solo perchè è un documento pubblicato nel 1978. Abbiamo incluso diversi documenti recenti, ma li scartano solo perchè sono documenti recenti che confermano la scoperta del Dr.Alfred Vidal-Madjar. Persino se non ci sono “recenti” rapporti che confermano la scoperta del Dr. Vidal-Madjar, la scienza dovrebbe accettare che sia valida e reale, perchè non ci sono documenti che mostrano che fosse in errore.

—————-
il punto poi che siano i raggi cosmici ad aumentare il riscaldamento è contrastante, ci sono vari studi e vari pareri, o meglio è un fattore dei tanti da quanto ho capito, ma alla base c'è una maggior energia nel sistema solare
pero il discorso di base che osserviamo qua su AG non cambia, non vengono accusati i raggi cosmici di essere la causa del riscaldamento, ma un cambiamento ciclico dell'energia nella Galassia in cui ci muoviamo che porta a una riorganizzazione/mutazione del pianeta e delle forme di vita
come una cellula si adatta all'ambiente chimico/energetico in cui si trova
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.300

La sottomissione del regime dinamico dell'ozono e la distribuzione spaziale verso la suddetta fonte sconosciuta di HO2, significa la transizione dell'atmosfera della Terra verso un nuovo processo fisico-chimico. Questo è molto importante perchè la non-uniformità nelle concentrazioni di ozono della Terra può, come farà, causare una brusca crescita delle inclinazioni di temperatura, che porterà ad un aumento delle velocità di movimento delle masse d'aria e a irregolarità degli schemi di circolazione dell'umidità (46,59). L'inclinazione di temperatura cambia e le alterazioni sull'intero pianeta, possono creare nuove condizioni termodinamiche per intere regioni, specialmente quando l'idrosfera (oceani) iniziano a partecipare in un nuovo non-equilibrio termico. Lo studio (53) supporta questa conclusione e la considerazione di un altamente possibile brusco raffreddamento del Continente Europeo e Nord Americano. La probabilità di un tale scenario aumenta quando prendete in considerazione i 10 anni di inattività della pompa idrotermale Nord Atlantica. Con questo in mente, la creazione di una mappa globale, ecologicamente orientata, che può rivelare queste catastrofi globali, diviene criticamente importante

.

ci girano sempre intorno all'energia cosmica o chiamiamola come ci pare.. e non la prendono in considerazione anche perche non parlano della mutazione degli altri pianeti e l'uomo non ne ha certo colpa, infatti l'energia necessaria per queste mutazioni in corso è ben fuori anche dalla capacità dell'uomo, è una energia che circonda l'eliosfera e che pervade la Galassia, molta,moltissima energia

Inoltre la velocità dei raggi cosmici evidentemente è aumentata perche è aumentata la conduttività del “medium”

..la situazione è divenuta estremamente seria per la crescita di qualità trasmittente dell'ambiente interplanetario (23,24) e per la crescita della funzione eliosferica dei sistemi di Giove; con la possibilità che esso venga avvolto dalla plasmosfera sull'orbita di Io (13).

Come intero, tutti i rapporti e le osservazioni forniscono evidenza alla crescita in velocità, qualità, quantità e potenza energetica dei processi eliosferici del nostro Sistema Solare.
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.300